Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Fiche recensement

Palazzo Mastiani Brunacci

Pise, Palais Mastiani Brunacci
Pise, Palais Mastiani Brunacci

Dal punto di vista architettonico rappresenta, tra gli edifici pisani coevi, uno dei più significativi esempi del Neoclassicismo di primo Ottocento. Oggi il Palazzo risulta profondamente modificato dagli interventi successivi.
Palazzo Mastiani fu residenza della nobile e potente famiglia Mastiani Brunacci: il Salotto della Contessa Elena Mastiani Brunacci, il più prestigioso nella Pisa napoleonica, fu ritrovo della più esclusiva società cittadina ed europea..

Dati Generali
Nome del bene: Palazzo Mastiani Brunacci
Localizzazione
Localizzazione geografica amministrativa
Stato: Italia
Regione: Toscana
Provincia: Pisa
Comune: Pisa
LocalitÓ: Pisa
Indirizzo: Corso Italia
Campi descrittivi del bene
Notizie storico critiche:

Tra i frequentatori del celebre salotto pisano, appartenenti alla grande nobiltà napoleonica, si ricorda: Paolina Bonaparte,Elisa Baciocchi,il funzionario imperiale Charles Theodore Lionnet ed il Barone Guillaume Capelle. Nel 1809 Giovan Francesco Mastiani Brunacci accompagnerà la granduchessa Elisa Baciocchi a Parigi in occasione delle nozze del fratello Napoleone con Maria Luisa d’Austria e nel 1811 verrà insignito del prestigioso titolo di Conte dell’Impero.
Riguardo a Palazzo Mastiani segnaliamo una minuziosa descrizione dell’immobile e del suo lussuoso arredamento, riportata in un atto notarile dell’Ottocento stilato all’indomani della morte della contessa Elena (1770-1849).Tra i preziosi oggetti elencati sono menzionati due busti in marmo raffiguranti Napoleone e la Granduchessa Elisa, scolpiti da Lorenzo Bartolini (ASFi). Sul retro del grandioso Palazzo la contessa Elena aveva fatto sistemare un romantico giardino “in cui le piante più belle formano un vago spettacolo”; l’immobile è descritto nell’elenco dei ‘Campioni delle case, orti ed altri stabili esistenti dentro il circondario di Pisa’, compilato nel 1783 (ASPì).