Milano, 1 giugno 2020 - Visite private a pagamento da parte di medici pubblici negli stessi orari destinati ai servizi dello stesso tipo in regime pubblico. “Temiamo ragionevolmente - sostengono i ricorrenti- che si possano perpetrare le stesse illegittimità del passato, con le conseguenze che conosciamo, come dimostrano gli atti: per esemplificare, negli anni, al San Paolo, per le prestazioni sanitarie in regime pubblico l’attesa per una semplice ecografia tiroidea poteva essere di 10 mesi o per una risonanza magnetica di 9 mesi”. Esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Penale di Milano la “brutta storia” delle visite a pagamento in orario istituzionale, destinato alle prestazioni pubbliche, {"type":"video","object":{"title":"ivazanicchireal_10000000_361679918232610_3451629735241409626_n-2","description":"","formats":[{"name":"gif","title":"Video GIF","description":"video - anteprima animata (GIF) - 384x216 - watermark","video":"https:\/\/citynews-milanotoday.video.stgy.ovh\/~media\/gif\/57455820881290\/ivazanicchireal_10000000_361679918232610_3451629735241409626_n-2.gif","mime_type":"gif","default":false},{"name":"mp4-hd","title":"Video HD","description":"video - alta definizione (HD) -1152x648 - watermark","video":"https:\/\/citynews-milanotoday.video.stgy.ovh\/~media\/mp4-hd\/57455820881290\/ivazanicchireal_10000000_361679918232610_3451629735241409626_n-2.mp4","mime_type":"mp4","default":false},{"name":"mp4-sd","title":"Video SD","description":"video - bassa definizione (SD) - 640x360 - watermark","video":"https:\/\/citynews-milanotoday.video.stgy.ovh\/~media\/mp4-sd\/57455820881290\/ivazanicchireal_10000000_361679918232610_3451629735241409626_n-2.mp4","mime_type":"mp4","default":true}]}}. I migranti ora possono invaderci, Selvaggia Roma ‘è bugiarda': l’attacco di Giulio Pretelli, Sport: Comitato 4.0, lavoriamo nell'interesse nostri club, Le sneakers da regalarsi per Natale, da comprare online, 10 ricette che non ti aspetti per cucinare i finocchi in modo sfizioso, Il Covid può rimanere nel tratto intestinale fino a 10-12 settimane dopo l'infezione, La Fiat 131 (Abarth Rally) da 330.000 Euro! In ospedale riceveva e visitava i pazienti, applicando il regime dell' intramoenia, ma senza rilasciare le fatture e versare una quota all' azienda sanitaria. E' l'accusa alla base di un esposto alla procura della Repubblica presso il tribunale penale di Milano, contro la pratica che sarebbe stata messa in atto da tempo presso l'azienda socio sanitaria territoriale Santi Paolo e Carlo di Milano, presentato dalle organizzazioni Unione sindacale italiana sanità (Usi S), Medicina democratica onlus, Comitato difesa della sanità pubblica di Milano - Città Metropolitana Sud Ovest, assistite dall'avvocato Sergio Onesti. Montascale thyssenkrupp! Per questo è nato un Comitato di Coordinamento per avversare tale decisione, di fatto attualmente sospesa per la nota emergenza sanitaria. Visite private in orario destinato al servizio pubblico, esposto contro il San Paolo 01/06/2020 Continuano sbarchi a Lampedusa, arrivati in poche ore 102 tunisini. Come aveva attestato nel 2017 il Comitato dei controlli, organismo interno alla Regione, vi era una differenza dei tempi di attesa tra le visite con il ticket e quelle a pagamento, nello stesso ospedale pubblico, pari a 25 volte: un "divario" di prestazioni di cui anche il San Paolo soffriva. Ospedale pubblico o privato? Completing the CAPTCHA proves you are a human and gives you temporary access to the web property. Performance & security by Cloudflare, Please complete the security check to access. "La possibilità prevista per legge di svolgere da parte dei medici pubblici attività privata nelle strutture pubbliche, in regime di libera professione, per noi non è molto accettabile - hanno dichiarato i presidenti delle tre organizzazioni ricorrenti, Giuseppe Petita, Marco Caldiroli e Roberto Acerboni - Se poi questo avviene al di fuori delle norme stabilite è ancora più grave, per il danno di altri utenti, presenti in liste d'attesa previste per l'erogazione delle medesime prestazioni sanitarie, che non hanno la possibilità di accedere a visite a pagamento, in quanto fasce più deboli della popolazione. Si fa, inoltre, confusione fra pubblico e privato, spingendo sempre di più il sistema sanitario nella braccia dei privati di cui la Regione Lombardia come pratica e come ideologia ne è capofila. Va aggiunto che tutta la normativa di riferimento prevede l’esercizio della libera professione medica “intramuraria” al di fuori degli orari di servizio pubblico, 8:30 - 16:00, quindi a partire dalle 16:15, obbligo di legge sistematicamente violato da anni al San Paolo, come attesta la copiosa documentazione a base dell’esposto. Visite private a pagamento in ospedale in orario di lavoro pubblico: c'è un esposto. Metti mi piace su Facebook per vedere notizie simili. Vinse un Mondiale e fu al centro di una storia di scioperi, Esplosioni supernovae alterano clima, segni in anelli alberi, Inclusione e integrazione sociale: un aiuto alle persone svantaggiate, Evasione fiscale, Gdf di Pescara sequestra 700mila euro, Meghan Markle verso la sconfitta in tribunale: la verità sulla lettera, Tennis, Australia: Covid e quarentena, avvio 2021 a rischio, Alber Elbaz annuncia il lancio della sua nuova AZ Factory, Tisana all'origano: i benefici per l'organismo, Fari intelligenti sulle auto, come funzionano e a cosa servono, Banda larga, Gubitosi: "Siglato accordo con Eutelsat, saremo ovunque", Scuola, didattica a distanza senza consumare Giga, Studio suggerisce che l’immunità al Covid potrebbe durare mesi, Alena Seredova: mamma isolata per coronavirus, Beauty di novembre: tre nuovi prodotti per i capelli, Covid-19: perché la mascherina va cambiata spesso, ALD Automotive – Presentato il piano Move 2025, Microsoft svela il chip Pluton, aumenta la sicurezza dei pc, Recovery Fund, Gentiloni: "Cerchiamo un'intesa, non un piano B", Scozia: Brexit e Covid-19 rafforzano le spinte indipendentiste, Orari TV MotoGP. “Non ci si dica che la sovrapposizione degli orari sia un semplice “chiudere un occhio” da parte della Direzione per migliorare e ridurre i tempi di attesa - sostengono i ricorrenti - perché le criticità sono ben altre: molti pazienti non possono pagare, quindi sono discriminati; eseguendo le visite durante le ore di lavoro istituzionale, i tempi di attesa di fatto aumentano e quindi la discriminazione per i non abbienti/solventi si accentua! La risposta immunitaria è immediata e dura 3 anni, Nissan – Allo studio la cessione del 34% della Mitsubishi, Francia, il 5G debutta ufficialmente nel Paese, Istat: "Causa Covid nel commercio 191mila occupati in meno", Il vaccino Pfizer è efficace al 95% e presto sarà chiesta l'autorizzazione per utilizzarlo, Gerry Scotti, il suo dramma: "Ho indossato il casco dell'ossigeno", Dybala Mask contro il Covid: "Si vince solo facendo squadra", Nella vita degli altri, incontro con i mille volti di Lucy Boynton, Veepee, la birra artigianale made in Italy: una passione gourmet degli italiani, I videogiochi fanno bene alla salute mentale, Nuovo look per la futura base lunare 'Moon Village', Regno Unit0, inflazione ottobre in accelerazione e sopra attese, Il Pd vuole togliere ogni limite. Il rettore: "Interverremo", Belen Rodriguez, Cracco e Alba Parietti, i vip che si "smarcano" da Genovese, Milano, folle rapina al distributore: due banditi trascinano donna fuori dall'auto e la investono, Milano, ragazzo di 20 anni si accascia sul pullman della 92 di Atm: in ospedale in coma. Devi attivare javascript per riprodurre il video. Risulta inoltre che al personale medico, infermieristico e tecnico non viene corrisposto alcun adeguamento delle retribuzioni per le attività suppletive e gli introiti incamerati vengono impiegati per altri scopi, che nulla hanno a che vedere con la riduzione dei tempi di attesa”. Ciò che viene violato in realtà, secondo l’esposto, è il diritto alla salute, sancito dall’articolo 32 della Costituzione, che prevede per tutti i cittadini, o meglio per tutte le persone presenti in Italia, di beneficiare delle medesime prestazioni sanitarie, per qualità, quantità e tempistica di erogazione! Fonte: agenzia DIRE – www.dire.it. Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro), Bollettino coronavirus: 10.634 nuovi casi in Lombardia, 4.451 contagi nella sola Milano, Covid già presente a Milano e in Lombardia a settembre 2019, Bollettino Coronavirus a Milano e in Lombardia: oltre 8 mila nuovi positivi in 24 ore, Come non far appannare gli occhiali con la mascherina, Milano, post sessista contro Kamala Hariss da prof della Statale, Milano, post sessista su Kamala Hariss da prof della Statale. L’esposto, previsto per gennaio, era stato rinviato per la grave emergenza Covid-19. "Non ci si dica che la sovrapposizione degli orari sia un semplice 'chiudere un occhio' da parte della direzione per migliorare e ridurre i tempi di attesa - precisano i ricorrenti - perché le criticità sono ben altre: molti pazienti non possono pagare, quindi sono discriminati; eseguendo le visite durante le ore di lavoro istituzionale, i tempi di attesa di fatto aumentano e quindi la discriminazione tra i non abbienti e i solventi si accentua. Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. “Come denunciamo da tempo - sottolineano i ricorrenti - la recente fusione del San Paolo, un grande ospedale universitario, con il San Carlo, allo scopo di farne un unico polo, in realtà prelude allo smantellamento sia del primo che del secondo. Visite private Visita privata L'attività libero professionale intramuraria è complementare all'offerta istituzionale e viene svolta dai dirigenti sanitari, a livello individuale o in equipe, previa autorizzazione e in aggiunta alle attività previste dall'impegno di servizio. Cloudflare Ray ID: 5f41b8df4e53ca4f • Il GP di Portogallo a Portimao su Sky e TV8, Abitare vista green, o di come una casa australiana si realizzi in un nido alla volta del benessere, I trucchi per farsi in casa l'hamburger IDENTICO a McDonald's, Coppie vip scoppiate: ma loro sono "rimasti amici". L'esposto, previsto per gennaio, era stato rinviato per la grave emergenza Covid-19. In un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Penale di Milano la “brutta storia” delle visite a pagamento in orario istituzionale, destinato alle prestazioni pubbliche, che di fatto discrimina gli “utenti non solventi”. Your IP: 198.72.99.102 Si fa inoltre confusione fra pubblico e privato, spingendo sempre di più il sistema sanitario nella braccia dei privati di cui la Regione Lombardia come pratica e come ideologia è capofila". Repertorio . Richiedi subito informazioni e il catalogo gratis. In Emilia Romagna, per esemoio (una delle regione più all’avanguardia con l’assistenza sanitaria), esistono 47 ospedali privati di cui 45 accreditati con il SSN (Servizio Sanitario Nazionale). Le visite fiscali 2020 ripartono, seppur lentamente: orari, fasce di reperibilità ed esoneri per dipendenti pubblici e privati in malattia non cambiano, ma arrivano nuove regole per evitare il contagio da Covid-19.. Dal mese di marzo che i controlli per malattia dei medici INPS sono stati sospesi, per evitare il diffondersi del coronavirus ed a tutela del personale impegnato nelle visite fiscali. If you are at an office or shared network, you can ask the network administrator to run a scan across the network looking for misconfigured or infected devices. Il tuo browser non può riprodurre il video. 30 giorni per le visite mediche specialistiche; 60 giorni per gli esami diagnostici come i raggi e le risonanze. P.iva 10786801000 "Temiamo ragionevolmente - sostengono i ricorrenti - che si possano perpetrare le stesse illegittimità del passato, con le conseguenze che conosciamo, come dimostrano gli atti: per esemplificare, negli anni, al San Paolo, per le prestazioni sanitarie in regime pubblico l'attesa per una semplice ecografia tiroidea poteva essere di 10 mesi o per una risonanza magnetica di 9 mesi". Devi disattivare ad-block per riprodurre il video. al Tribunale di Roma n. 34/2014. If you are on a personal connection, like at home, you can run an anti-virus scan on your device to make sure it is not infected with malware. Per cui, di fatto, il superamento delle liste d'attesa vale solo per gli utenti solventi". Come è noto, la DGR 29/12/99 n. VI/47675 introduce espressamente l'istituto della “Area a pagamento” che viene disciplinato dall'articolo 15 quinquies, comma e sub d) decreto legislativo 502/1992, modificato dal Dlg n. 299/99, che prevede: “la possibilità di partecipazione ai proventi di attività professionali, richieste a pagamento da terzi all'azienda, quando le predette attività siano svolte al di fuori dell'impegno di servizio e consentano la riduzione dei tempi di attesa, secondo programmi predisposti dall'azienda stessa, sentite le équipes dei servizi interessati”. Come aveva attestato nel 2017 il Comitato dei Controlli, organismo interno alla Regione vi era una differenza dei tempi di attesa tra le visite con il ticket e quelle a pagamento, nello stesso ospedale pubblico, pari a 25 volte, un "divario" di prestazioni di cui anche il San Paolo soffriva. Dopo il blocco delle visite, dovuto alla crisi Covid-19, con la Delibera 973 del 6 maggio 2020, la Direzione Asst ha confermato e autorizzato la ripresa dell’attività in area a pagamento, senza indicare specifici progetti per la riduzione delle liste d’attesa e per una migliore e più adeguata erogazione dei servizi. Di fatto al San Paolo è in atto una strategia aziendale, che da anni privilegia la libera professione, come dimostra lo smantellamento della “Unità Operativa Complessa di Immunologia e medicina trasfusionale”, sostituita dalla “Struttura Complessa Libere Professioni e Marketing”, presente nell’atrio centrale. Microsoft potrebbe guadagnare una commissione in caso di acquisto di un prodotto o servizio tramite i link consigliati in questo articolo. Sanità, meglio l'ospedale pubblico o quello privato? Forse un esposto non risolve il problema, ma rappresenta un forte richiamo alla giustizia sociale e una denuncia degli abusi di cui sono fatti oggetto i cittadini e vuole essere un segnale efficace nei confronti delle direzioni degli Ospedali e della Regione, perché cambino linea: che sia la Magistratura a imporlo”. Un comportamento che, spiega il giudice Antonio Lovecchio, configura il reato di peculato. Il meglio delle notizie dall'Italia e dal mondo, © Copyright 2009-2020 - MilanoToday plurisettimanale telematico reg. “La possibilità prevista per legge di svolgere da parte dei medici pubblici attività privata nelle strutture pubbliche, in regime di libera professione, è considerato da noi non molto accettabile: se poi questo avviene al di fuori delle norme stabilite, è ancora più grave, per il danno di altri utenti, presenti in liste d’attesa, previste per l’erogazione delle medesime prestazioni sanitarie, che non hanno la possibilità di accedere a visite a pagamento, in quanto fasce più deboli della popolazione: per cui, di fatto, il superamento delle liste d'attesa vale solo per gli utenti solventi”, hanno dichiarato i rispettivi presidenti delle tre organizzazioni ricorrenti, Giuseppe Petita, Marco Caldiroli e Roberto Acerboni. • Una grave storia di “sovrapposizione” di visite private a pagamento da parte di medici pubblici negli stessi orari destinati alla erogazione dei medesimi servizi in regime pubblico, è alla base di un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Penale di Milano su quanto da tempo sta avvenendo all’Asst San Paolo e San Carlo di Milano: a presentarlo sono state le organizzazioni Unione Sindacale Italiana Sanità (Usi S.), Medicina Democratica, onlus, il Comitato Difesa della Sanità Pubblica di Milano, Città Metropolitana Sud Ovest, assistite dall’avvocato Sergio Onesti. - Testata iscritta all'USPI. Migliore risposta: Il servizio sanitario nazionale eroga prestazioni ospedaliere ed ambulatoriali tramite ospedali pubblici e privati accreditati. In Italia le Regioni perseguono strategie diverse, ma qualunque sia il modello, il parametro deve essere sempre lo stesso: la qualita’. Fornisci una valutazione generale del sito: Covid, Agenas: "Terapie intensive oltre la soglia in 17 Regioni" | Cirio: "Rt Piemonte era 2,16, oggi 1,37", PornHub onora Cicciolina con un premio alla carriera, Circolo Posillipo, proposta abolizione consiglieri sportivi, Il sexiest man alive del 2020 di People è Michael B. Jordan e ora ti raccontiamo tutto di lui, I trucchi per fare la pasta ai funghi più buona della tua vita, Covid, Lancet: «Vaccino cinese CoronaVac efficace e sicuro». Fa' questo per migliorare permanentemente la postura e il mal di schiena. Dopo il blocco delle visite dovuto alla crisi Covid-19,  la direzione Asst ha confermato e autorizzato la ripresa dell'attività in area a pagamento, senza indicare specifici progetti per la riduzione delle liste d'attesa e per una migliore e più adeguata erogazione dei servizi.
2020 visite private in ospedale pubblico