L'antico Martirologio Ro­mano fissa la memoria di questo Adriano il 26 agosto. Quando seppe che stava per essere ucciso, Adriano pagò il guardiano della prigione perché lo lasciasse andare a salutare la moglie, ma ella quando lo vide, pensando che avesse rinne­gato la sua fede, gli sbatté la porta in faccia. Ella fu considerata martire per associa­zione, perché il suo corpo fu seppellito con i resti degli altri uccisi. Era il patrono dei macellai e dei solda­ti e veniva invocato contro la peste. Nomi dei personaggi famosi. Di­versi quadri ricordano in maniera raffinata, a volte splendida, la sua morte e l'intervento di Natalia. I santi coniugi Adriano e Natalia subirono insieme il martirio presso Nicomedia in Bitinia, ma il Martyrologium Romanum commemora in data odierna solamente Adriano, in onore del quale il papa Onorio I tramutò in chiesa la curia del Senato Romano. Natalia, santa, morì il 1 dicembre del 311 vicino alla tomba del marito S. Adriano. La pietà popolare credeva le spoglie nella demolita chiesa del Foro. Si dice che un Adriano fosse un ufficiale pagano alla corte imperia­le a Nicomedia. Santa Natalia (Cordova, IX secolo – Cordova, 27 luglio 852) fu una cristiana che subì il martirio a Cordova nell’Andalusia nel IX secolo, durante la persecuzione dei Mori, ed è … Venne impri­gionato. santa natalia Natalia , santa, morì il 1 dicembre del 311 vicino alla tomba del marito S. Adriano. Aggiunto/modificato il 2009-04-28. : 1 dicembre - Nello stesso giorno santa Natalia, moglie del beato Adriano Martire, la quale, sotto l’Imperatore Diocleziano, aiutò per molto tempo i santi Martiri, che erano chiusi in carcere a Nicodemia; e, compiuto il loro combattimento, si recò a Costantinopoli, dove si riposò in pace. Un ufficiale imperiale iniziò a tormentare Natalia con offerte di ma­trimonio, così ella portò la mano del marito ad Argyropolis, dove mori in pace poco dopo il suo arrivo. L'antico Martirologio Romano indicava il 4 marzo come il giorno della sua morte, e l'1 dicembre per quella di Natalia e l'8 settembre per il trasporto dei loro resti a Roma. 8 settembre † Nicomedia, Bitinia, IV secolo. Secondo alcuni scrittori le reliquie di Natalia e di Adriano furono, nel 1110, trasportate in Fiandra nel monastero di Gheraerdobergh (Grammont). Il racconto è ugualmente inaffidabile, e meno accattivante degli altri. L’onomastico di Natalia si festeggia il 27 luglio in ricordo di Santa Natalia, martire a Cordova. II nuovo Martirologio Romano ricorda il santo in questo giorno senza commenti ulteriori. Assistette al maltrattamento di ventitré cristiani e di­chiarò che anch'egli era cristiano e voleva unirsi a loro. Adrian of Nicomedia (also known as Hadrian) or Saint Adrian (died 4 March 306) was a Herculian Guard of the Roman Emperor Galerius Maximian.After becoming a convert to Christianity with his wife Natalia, Adrian was martyred at Nicomedia in Turkey. I santi coniugi Adriano e Natalia subirono insieme il martirio presso Nicomedia in Bitinia, ma il Martyrologium Romanum commemora in data odierna solamente Adriano, in onore del quale il papa Onorio I tramutò in chiesa la curia del Senato Romano La pioggia spense le fiamme e i cristiani poterono con­servare delle reliquie dei martiri, che furono portate e seppellite ad Argyropolis, sul Bosforo vicino a Bisanzio. L'unica notizia certa è che esisteva un culto antico e molto forte di un Adriano, martire di Nicomedia, sia in oriente che in occiden­te. Martirologio Romano: A Roma, commemorazione di sant’Adriano, martire, che a Nicomedia in Bitinia, nell’odierna Turchia, subì il martirio e in suo onore il papa Onorio I trasformò in chiesa la curia del Senato Romano. ricordato da Eusebio come un martire di Cesarea sotto Diocleziano, a volte confuso con il primo Adriano, ha una tradizione più affidabile e molto diversa. Fai gli auguri di buon onomastico a Natalia. [ Tratto dall'opera «Reliquie Insigni e "Corpi Santi" a Roma» di Giovanni Sicari ]. Si dice che sia stato ucciso a Nicomedia sotto Licinio, che fosse il figlio dell'imperatore Probo, che aveva rimproverato Licinio per le sue persecuzioni contro i cristiani. Santi Adriano e Natalia Sposi e martiri. Egli la mandò a casa, promettendo­le di tenerla informata. Martyr of Nicomedia, modem Turkey She cared for Christian prisoners awaiting martyrdom during the persecutions of Emperor Diocletian. Questo racconto di chiara invenzione si dimostrò molto commo­vente, rendendo Adriano un martire molto popolare in passato. Egli le spiegò che gli altri prigionieri erano stati presi in ostaggio fino al suo ritorno, ed essi ritor­narono alla prigione insieme. Allora Natalia si tagliò i capelli, indossò abiti maschili ed entrò in prigione come al solito. Altre donne seguirono l'esempio di Natalia, ma l'imperatore impedì loro di entrare in prigione. L'imperatore ordinò che venisse ucciso. Quanto segue è un riassunto di questi racconti. Tuttavia un altro Adriano (5 mar.) La sua giovane moglie, Natalia, una cristiana a cui era stato sposato per tredici mesi, fu informata dell'accaduto e corse alla prigio­ne, baciò le sue catene e lo curò. Natalia bendò le ferite dei prigionieri e si prese cura di loro per una settimana. She is mentioned in the Acta of St. Adrian, and she survived the persecution of the Church. I martiri furono condannati alla morte per spezzamento degli arti. Quan­do i corpi vennero bruciati, dovettero trattenerla per impedirle di get­tarsi nel fuoco. Adriano fu portato davanti al­l'imperatore ma rifiutò di sacrificare agli idoli, allora .venne frustato e riportato in cella. La pietà popolare credeva le spoglie nella demolita chiesa del Foro. Natalia chiese che il marito potesse essere ucciso per primo, così da ri­sparmiargli la vista dell'agonia degli altri. I bollandisti e l'antico Martirologio Romano affermavano l'esistenza di due diversi Adriani di Nicomedia, entrambi morti martiri, ma in persecuzioni diverse e i cui resti vennero portati ad Argiropoli. Suo zio Domizio, vescovo di Bisanzio, seppellì il corpo nei sobborghi della città chiamata Argyropolis. Il resto è supposizione e leggenda. M.R. La festa comune dei santi Adria­no e Natalia, martiri, era l'8 settembre. Ella gli mise le gambe e le braccia nei ceppi, e rimase inginocchiata sul posto mentre il marito veniva ucciso, riuscendo a nascondere una sua mano nei vestiti. ______________________________
2020 santa natalia storia