Ameduri è stato arrestato sabato scorso insieme ad altre persone: un minore di 17 anni, Gabriele Filippone e Ivan Viola, entrambi di 19 anni. Appreso quanto accaduto avrebbe raggiunto la gelateria davanti alla quale si era scatenata la rissa, ricevendo anche due pugni. Per il consumatore clicca qui per i Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies, informazioni sulle modifiche contrattuali o per trasparenza tariffaria, assistenza e contatti. Nel corso dell’aggressione, avvenuta nei pressi di piazza Valdesi, due 17enni vennero picchiati e feriti con un’arma da taglio tanto da finire la notte stessa in sala operatoria all’ospedale Villa Sofia. Per accettare le notifiche devi dare il consenso. Viola, assistito dall’avvocato Maurilio Panci, ha riferito che durante le fasi dell’aggressione, della quale sarebbe venuto a conoscenza solo con una telefonata fatta da un cugino, si trovava in spiaggia con una ragazza della quale non è riuscito però a fornire le generalità complete. dell'accoltellamento avvenuto il 6 giugno scorso a Mondello, Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies. Quella notte, due minorenni, in seguito a una vera e propria spedizione punitiva, furono accoltellati davanti una gelateria, sul lungomare della spiaggia palermitana, rischiando entrambi la vita. Sarebbero i responsabili dell'accoltellamento avvenuto il 6 giugno scorso a Mondello, durante una maxi rissa per strada davanti a una gelateria. Le due vittime per cercare protezione si erano spostate davanti a una gelateria. Gli agenti hanno raccolto decine di testimonianza e hanno visionati i filmati presi da alcuni sistemi di videosorveglianza di locali pubblici nelle vicinanze del luogo del delitto e alcuni video girati da persone testimoni dell'aggressione. Solo una volta rientrato a casa avrebbe appreso che qualcuno era stato accoltellato. Nei confronti del 17enne procede la Procura per i minorenni. Rissa a Mondello tra gruppo di ragazzi, quattro arresti Sicilia. Copyright 2020 Sky Italia - P.IVA 04619241005.Segnalazione Abusi. Le manette sono scattate sulla scorta della richiesta avanzata dai sostituiti procuratori Luisa Vittoria Campanile e Alfredo Gagliardi e dell’ordinanza di misura cautelare firmata dal gip Simone Alecci che ha disposto i domiciliari per tutti e quattro gli indagati. Sarebbero i responsabili dell'accoltellamento avvenuto il 6 giugno scorso a Mondello, durante una maxi rissa per strada davanti a una gelateria. Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l'aggressione sarebbe stato l'epilogo di una discussione per futili motivi tra due comitive di ragazzi scoppiata nella zona pedonale "Colapesce", poi proseguita davanti a uno stabilimento di Piazza Valdesi. Uno di loro, Matteo Giuseppe Ameduri, 18 anni, difeso dall’avvocato Roberto Mangano, avrebbe anche sostenuto che durante quella serata non si trovava a Palermo bensì a Castelvetrano come risulta da 15 testimoni e da una perizia e indagini difensive depositate dal legale che lo assiste. Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V), Leggi l'Edizione Digitale del Giornale di Sicilia, Rissa a Mondello: gli arrestati respingono le accuse, il 18enne si difende: "Non ero a Palermo", Rissa finita nel sangue a Mondello dopo una spedizione punitiva, i nomi e i volti dei 4 arrestati, l'informativa sulla la tutela della privacy, Coronavirus, positivo addetto della segreteria del procuratore di Palermo: evacuata la Dda, Nascondeva droga in casa e rubava la luce: un arresto a Palermo, Palermo, incendio di rifiuti e nube nera alla foce del fiume Oreto, Palermo, paura in un palazzo a Cardillo: bombola scatena incendio, Palermo, in corso test per sensori anti allagamento nei sottopassi. I giovani indagati per la rissa con accoltellamento avvenuta a Mondello lo … Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono utilizzati su licenza. Quattro giovani sono stati arrestati dalla polizia: sono accusati di tentato omicidio aggravato da futili motivi. I quattro giovani sono accusati di tentato omicidio. Anche Gabriele Filippone ha risposto alle domande del gip dichiarandosi estraneo ai fatti contestati. Agli arresti domiciliari sono finiti con le stesse accuse i 19enni G.F. e I.V., mentre M.G.A., anche lui accusato di aver preso parte alla maxi rissa, è stato posto ai domiciliari. Nonostante la presenza di tantissimi giovani i quattro, spalleggiati da altri giovani, avrebbero picchiato selvaggiamente e accoltellato i due ragazzi. Arrestato un minorenne, D.P.C., ritenuto dagli inquirenti, nel contesto del gruppetto di aggressori, uno dei più attivi anche durante le cruente fasi dell'aggressione. I giovani indagati per la rissa con accoltellamento avvenuta a Mondello lo scorso 7 giugno hanno risposto alle domande del Gip e dei pm, respingendo ogni accusa. Rissa a Mondello: gli arrestati respingono le accuse, il 18enne si difende: "Non ero a Palermo" 21 Luglio 2020.
2020 rissa a mondello