Vai alla recensione », Mi aspettavo una commedia più ricca di gag, invece si è rivelata un omaggio al padre di Christian De Sica, Vittorio De Sica. Spreco di un'ambientazione ineguagliata al mondo, Napoli, in mille modi visitata, sempre magica. Ti abbiamo appena inviato una email. Sono dispiaciuto per il potenziale emanato dal film di poter rilanciare l'horror a livello italiano. CON, CHRISTIAN DE SICA SI DIRIGE IN UNA COMMEDIA FANTASMATICA CON I FRATELLI BUCCIROSSO E TOGNAZZI, MA SOTTO IL LENZUOLO, SONO SOLO FANTASMI, IL TRAILER UFFICIALE DEL FILM [HD], SONO SOLO FANTASMI, DA GIOVEDÌ 14 NOVEMBRE AL CINEMA, Come un gatto in tangenziale... Ritorno a Coccia di Morto, Undine, la video recensione del film di Christian Petzold, Un affare di famiglia, la video recensione, The Story of Movies - Episodio IX: Calcio e campioni, The Story of Movies - Episodio 8: Il thriller italiano, The Story of Movies VII: Jung Woo-Sung, 100 anni di cinema coreano, The Story of Movies - Episodio 6: Enzo D'Alò, il cinema d'animazione, The Story of Movies - Episodio 5: Il comico italiano, The Story of Movies - Episodio 4: Italian families, La vita straordinaria di David Copperfield, Trash - La leggenda della piramide magica, Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani, Stasera in Tv: i film da non perdere di mercoledì 18 novembre 2020, Lost River, l’autoriale debutto alla regia di Ryan Gosling, Labyrinth of Cinema, il testamento del re degli eccentrici, Stasera in Tv: i film da non perdere di martedì 17 novembre 2020, Fireball, il mistero dei meteoriti spiegato con lo humour di Werner Herzog, Safety - Sempre al tuo fianco, da venerdì 11 dicembre in streaming su Disney+, Oscar®: Venticinque film in corsa per rappresentare l'Italia, Prima del mito, oltre la leggenda: Romulus riporta sullo schermo la Roma arcaica di Romolo e Remo, Erge la stella della Mole. L’eredità del padre si rivela essere un conto indefinito di debiti e una casa al centro di Napoli che rischia di essere sequestrata dalla polizia. Vai alla recensione », Filmetto carino. Sono solo fantasmi - Un film di Christian De Sica. Un film senza capo ne coda. Per accettare le notifiche devi dare il consenso. Copyright © [2020] [Universal Movies]. e in DVD Un film che passa via senza lasciare nulla nello spettatore [...] Scoprono di avere un terzo fratello, Ugo, apparentemente un po' tonto ma in realtà un piccolo genio. Vai alla recensione », Christian De Sica, al ritorno alla regia dopo Amici miei (2018), avrebbe voluto fare il remake dell'horror comedy L'Oscar insanguinato (Theatre of Blood, 1973) con Vincent Price. Sono andata a vedere il film su consiglio di un'amica perché il trailer non stuzzicava il mio interesse e devo dire che sono entrata in sala con scarsa aspettativa e sono uscita, invece, piacevolmente divertita!! Il film che in alcune brevissime scene occhieggia agli horror ha numerose [...] Il nuovo film di Christian De Sica mixa commedia e horror in una trama avvincente (e divertente). Le mie aspettative su questo film alla fine sono rimaste deluse. Questo è un horror addolcito, a tratti moderato proprio per non rischiare di strafare con gli effetti speciali e mantenere un equilibrio narrativo senza ritrovarsi spiazzati dagli effetti speciali. Spreco di un'idea da cui altri avrebbero tratto uno spasso più intelligente e significativo. Vai alla recensione ». “Sono solo fantasmi”, è il nuovo film diretto e interpretato da De Sica, affiancato nel cast da Carlo Buccirosso e Gian Marco Tognazzi. Come Luchino Visconti, anche se molti non lo sanno», ha raccontato De Sica nel corso della conferenza stampa di presentazione del film. - MYmonetro 2,18 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari. I protagonisti della vicenda si ritroveranno uniti nel debellare la piaga delle anime erranti che avvolge la città partenopea. A confermare la notizia lo stesso De Sica il quale ha pubblicato nelle ultime ore una foto su instagram ritraente se stesso con Boldi, con allegato il titolo del film. Thomas (Christian De Sica) e Carlo (Carlo Buccirosso) sono due fratelli che si rincontrano a Napoli per il funerale del padre Vittorio, amante del casinò e gran donnaiolo. Come sempre i guai nascono in scrittura: il soggetto è di Nicola Guaglianone e Menotti, che saggiamente hanno preferito lasciarlo a livello embrionale; la sceneggiatura, oltre che di De Sica, è di Andrea Bassi e Luigi Di Capua, che la riempiono di implausibilità, alternando incongruamente fra l'aspirazione alla commedia eduardiana e il cinepanettone. In Sono Solo Fantasmi lo richiama, lo omaggia, e prova definitivamente a “liberarsi dalla sua presenza”. L’attività ottiene un inaspettato successo tra gli abitanti della città che si rivolgono ai fratelli Di Paola per liberarsi dalle presenze che infestano i loro ristoranti e le loro case, ma la loro impresa ha risvegliato il fantasma più pericoloso che esista, la Janara. Ma che fantasmi! Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Vai alla recensione ». Questi fantasmi! Le cose, però, non vanno come sperato: presto Carlo viene posseduto dallo spirito del papà Vittorio, e i fratelli capiscono che i fantasmi esistono davvero. "SOno solo fantasmi"(Christian De Sica, 2019, sceneggiatura sua e di Andrea Bassi, Luigi di Capua, Ginalcusa ANsanelli, soggetto di Nicola GUaglianone e Menotti)m decisamente diverso, nella forma e nei"contenuti"dai cineapanaettoni che avevano visto De Sica junior solo quale"inteprete-buffone"qui qualche ri erca c'è, in primis quella di conatminare la commedia [...] De Sica alla regia, regala al padre Vittorio una sorta di omaggio personale e sincero, con velata malinconia, ambientando una commedia ricca di presenze oscure nella città di Napoli. Thomas e Carlo scoprono di avere un fratellastro, Ugo (Tognazzi), che sostiene di sapere come catturare i fantasmi con un amuleto e alcune formule [...] Nel gradevole ancorché imperfetto connubio tra commedia tradizionale con qualche dialogo e situazione trash e [...] Li affrontano e li perdonano per i loro vizi e difetti e allo stesso tempo, li ringraziano. E il tema davvero interessante, ovvero quello della paura "che ci confonde e ci divide", arriva solo alla fine, come una nota a margine, invece di essere la colonna portante di questa storia di fantasmi (del cinema passato). Grazie al fantasma di Vittorio, Thomas, Carlo e Ugo si conoscono e diventano fratelli. I due sono figli di un padre napoletano, Vittorio, di grande personalità ma anche di grandissimi vizi. distribuito da Medusa. Un film con Christian De Sica, Carlo Buccirosso, Gianmarco Tognazzi. Uscita cinema giovedì 14 novembre 2019 Sono Solo Fantasmi con la regia di Christian De Sica esce nelle sale italiane a partire dal 14 novembre, distribuito da Medusa Film in collaborazione con Indiana Production. Un film Film 2019 Inizialmente l’attore e regista aveva scelto la commedia horror “Oscar insanguinato” del 1973, senza però riuscire a risalire ai proprietari dei diritti. Sono solo fantasmi, di Christian De Sica 14 Novembre 2019 di Gianvito Di Muro Thomas, ex mago in bolletta, e Carlo, napoletano, sottomesso a moglie e suocero settentrionali, sono due fratellastri che si rincontrano dopo anni a Napoli per la morte del padre Vittorio, giocatore incallito e donnaiolo. Riusciranno i nostri eroi a salvare la casa e le loro esistenze dissestate? Questa la nostra recensione. Thomas (Christian De Sica) e Carlo (Carlo Buccirosso) sono due fratellastri: il primo è un mago fallito, il secondo un partenopeo continuamente oppresso dalla moglie e dal suocero originari del nord Italia. Thomas e Carlo sono fratellastri, uno cresciuto a Roma, l'altro a Milano; uno mago da varietà televisivo attualmente sottoccupato, l'altro aspirante imprenditore frustrato nelle proprie ambizioni da uno suocero ricchissimo e sprezzante. Non l'orrore spicciolo della sciatteria che spesso contraddistingue le commedie italiane. A prima vista avevo pensato ad una scimmiottatura del più famoso "Ghostbuster", ma niente di tutto ciò. [...] Da giovedì 14 novembre al cinema. «Metto sempre nei miei film qualcosa che lo richiami, che lo ricordi. Anticipo natalizio? C'è quello di papà Vittorio, Christian medesimo truccato e identico al genitore (come già nel vanziniano A spasso nel tempo: L'avventura continua), che va pazzo per lo chemin de fer, perde milioni al tavolo da gioco, ha sul groppone più famiglie e tre figli agli antipodi: interpretati, con gusto quasi dadaista, da De Sica stesso, Gianmarco Tognazzi e Carlo Buccirosso. Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Vai alla recensione », Ho visto il film 5 stelle.Favoloso. Vai alla recensione », Sono solo fantasmi. Vai alla recensione », Christian De Sica torna dietro e davanti la macchina da presa un anno dopo «Amici come prima», senza Massimo Boldi e allontanandosi dal filone cinepanettone. Per non parlare della vecchia inserviente fantasma di un teatro di stretta osservanza eduardiana. Vai alla recensione », Thomas, ex mago in bolletta, e Carlo, napoletano, sottomesso a moglie e suocero settentrionali, sono due fratellastri che si rincontrano dopo anni a Napoli per la morte del padre Vittorio, giocatore incallito e donnaiolo. Ma l'ha fatto con la mano esitante di chi non è davvero convinto della validità della propria ispirazione, continuando ad appoggiarsi al passato invece che a farvi leva, omaggiando il padre con più deferenza che ironia. È un film diverso da quelli a cui Christian De Sica ci ha abituati. La regia, invece, l’ha condivisa col figlio Brando. Ed è per questo che molte delle citazioni di “Sono solo fantasmi” rimandano proprio ai film dell’indimenticato Vittorio. E i fan dell’attore sono già in fermento. Attenti a non prendere questo divertente e notevole Sono [...] Quando il padre muore, i due si ritrovano a Napoli e - qui - scoprono che il genitore, amante delle donne e del gioco, ha un terzo figlio: Ugo (Gian Marco Tognazzi), una sorta di genio incompreso. Per il consumatore clicca qui per i Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies, informazioni sulle modifiche contrattuali o per trasparenza tariffaria, assistenza e contatti. Sono Solo Fantasmi, la Recensione del film di Christian De Sica. Le mie aspettative non erano certo alte ma il film, nella prima parte, scorre con qualche scena divertente sorretto anche dalla bravura di Buccirosso. Toccherà dunque ai tre salvare la città. L’artista per l’occasione si è cimentato nel ruolo di sceneggiatura e regista, portando in sala un adattamento che conta la presenza nel cast di Toni Servillo, Valeria Golino e Carlo Buccirosso. Anche gli effetti speciali sono amatoriali, e invece di attenersi alla tradizione nobile del gotico napoletano (o anche solo alla leggerezza di Fantasmi a Roma) guarda a Ghostbusters e agli zombie movie con una sorta di complesso di inferiorità. Non vi nascondiamo che dopo aver visto il trailer, ci sentivamo abbastanza prevenuti nei confronti di Sono Solo Fantasmi, ma con enorme piacere la visione del film ci ha distrutto il pregiudizio. Thomas (De Sica), ex popolare mago televisivo caduto in disgrazia, e Carlo (Buccirosso), imprenditore frustrato nelle sue iniziative dallo suocero ricco e arrogante, sono fratellastri. Vai alla recensione ». Uno scivolone, un infortunio, un lavoro sgangherato con punte becere. Nell'era del cinepanettone 2.0 Christian De Sica presenta la sua personale variazione dei Ghostbusters: Sono solo fantasmi. Il risultato è lesa maestà a un uomo che non sarà stato un campione di fedeltà coniugale ma è un fuoriclasse del cinema mondiale. Il film, con protagonisti Sophia Loren e Vittorio Gassman , è liberamente tratto dalla commedia omonima di Eduardo De Filippo . Vai alla recensione ». Copyright 2020 Sky Italia - P.IVA 04619241005.Segnalazione Abusi. Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d'Argento, In Italia al Box Office Sono solo fantasmi ha incassato 1,4 milioni di euro . Nel cast, oltre allo stesso De Sica, anche Carlo Buccirosso, Gian Marco Tognazzi e Leo Gullotta. 2019, Ma è proprio nel rendere omaggio a De Sica padre, che De Sica figlio interpreta accentuando la sua somiglianza con il grande Vittorio, che il film inciampa più dolorosamente: perché ci spinge ad un paragone ingeneroso fra padre e figlio, così come fra la commedia all'italiana classica (e il cinema d'autore) di cui Vittorio De Sica è stato protagonista e ciò che viene definito commedia oggi. Sono Solo Fantasmi non va mai sopra le righe, mantiene un tono grazie anche alle interpretazioni dei suoi personaggi secondari che recitano in napoletano come Francesco Bruni e Valentina Martone. Che paura a Napoli! L'invio non è andato a buon fine. Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies. Arriva nelle sale il 14 novembre “Sono solo fantasmi”, il nuovo film di Christian De Sica. In "Sono solo fantasmi" ci sono due De Sica, anzi tre. Arriva nelle sale il 14 novembre “Sono solo fantasmi”, il nuovo film di Christian De Sica. Vai alla recensione ». , "Hanté" dall'ombra del padre, Christian (chi l'avrebbe detto, avrei capito l'ombra dello zio...). Altro che Gomorra... Stavolta è di scena pure il fantasma scorreggione che semina il panico nel ristorante Cozza d'Oro. Con i loro gesti, gli spettri si risvegliano sino a riportare “in vita” una strega decisa ad annientare Napoli. Tognazzi nelle vesti del personaggio disagiato è [...] Si vestono come i ghostbuster e fanno soldi; poi scoprono che gli spettri esistono davvero: segnatamente la terribile [...] Una notte, complice una vicina di casa impazzita per la presenza del fantasma della sorella, i fratelli hanno l’intuizione di sfruttare la superstizione e credulità napoletana, diventando degli “acchiappa fantasmi”. Proprio l'horror dei fantasmi che non vogliono stare tranquilli, hanno furie, rimostranze o rancori mai sopiti, e giocano con le coperte mentre dormiamo. Per pagare l'ipoteca i tre si inventano uno schema che capitalizza sulla "nota" superstizione napoletana, e si qualificano come acchiappafantasmi. Disinfestato l'appartamento di una vicina tramite un misterioso amuleto, s'improvvisano acchiappafantasmi per saldare l'ipoteca dell'appartamento. Cast completo È un omaggio al padre e alla città, nell’attesa che l’attore realizzi il suo vero sogno: un film sull’amore tra il papà e la mamma, “La porta del cielo”. Thomas, ex mago in bolletta, e Carlo, napoletano, sottomesso a moglie e suocero settentrionali, sono due fratellastri che si rincontrano dopo anni a Napoli per la morte del padre Vittorio, giocatore incallito e donnaiolo. Non un cinepanettone questa volta, dunque, ma una commedia che narra le vicende di tre fratelli che si improvvisano acchiappafantasmi. E allora. L'eredità, agognata da Thomas e Carlo, sfuma a causa dei debiti del padre e i tre [...] Ed è un peccato perché Christian De Sica ha un genuino talento interpretativo, tempi comici impeccabili e il senso personale dell'orrore davanti a certe derive della modernità: infatti ha scelto il genere horror per questo racconto di miseria e ignobiltà. Sto inguaiato... non ho neanche un euro... Ti abbiamo inviato un'email per convalidare il tuo voto. All rights reserved. Ci sono momenti divertenti, dovuti soprattutto alla consumata abilità di De Sica e soprattutto di Buccirosso: la scena in cui Carlo viene posseduto dallo spirito di Vittorio, doppiato dalla voce di Christian, è una piccola chicca cinematografica. Peccato perché il primo tempo l'ho trovato gradevole, grazie alla spassosa interpretazione di due simpatici comici veterani come Christian De Sica e Carlo Buccirosso ed anche per effetto di una regia che,  fino ad un certo punto della [...] Questi "acchiappafantasmi" in salsa puramente partenopea (con qualche macchia romanesca) in fondo è un filmettino godibile e da passarci il tempo. Non si capisce poi perchè, in certe commedie, debba per forza essere  inserita  una scena volgare e schifevole come quella del del fantasma che imbratta la pizzeria (ma c'è ancora qualcuno che ride di queste cose?). | Commedia, Christian interpreta il padre, e non neghiamo che rivedendo alcune pellicole di Vittorio De Sica, la somiglianza è lampante non unicamente fisicamente ma anche per il timbro vocale; Gian Marco Tognazzi si chiama come suo padre Ugo. La missione è liberare Napoli infestata. «Sono solo fantasmi», che lo vede ancora regista e protagonista, è una commedia horror ambientata a Napoli. '' Sono solo Fantasmi '' meritava una possibilità, quindi ieri sono andato a vederlo in sala ed ora eccomi a recensirlo: La storia si svolge a Napoli e racconta di tre fratellastri che si ritrovano nella città campana ad aprire una startup di Ghostbusters sfruttando le superstizioni popolari. Nel cast, oltre allo stesso De Sica, anche Carlo Buccirosso, Gian Marco Tognazzi e Leo Gullotta. Nel fine settimana in corso il maltempo non sta aiutando di certo gli incassi del Box Office Italia, ciononostante Le Mans ’66 ha raccolto sabato un discreto risultato. Non era questo, in origine, il film che Christian De Sica avrebbe voluto fare. 38 TFF - Tutti i film su MYmovies, Stasera in Tv: i film da non perdere di lunedì 16 novembre 2020, Il libro di Woody Allen: un'auto-radiografia completa, Stasera in Tv: i film da non perdere di domenica 15 novembre 2020. Regia di Christian De Sica. Vai alla recensione », Thomas, ex mago in bolletta, e Carlo, napoletano sottomesso a moglie e suocero settentrionali, sono due fratellastri che si rincontrano dopo anni a Napoli per la morte del padre Vittorio, giocatore incallito e donnaiolo. La, 01 Distribution ha rilasciato il trailer ufficiale di 5 è il numero perfetto, adattamento della celebre graphic novel firmata da Igort. Napoli viene analizzata nella sua bellezza anche decadente, nella dolcezza dei personaggi,nella semplicita' del nostro popolo. I mille riferimenti al cinema di papà (inteso anche in senso figurato) sottolineano fatalmente la fragilità del cinema di molti figli. La pellicola ha dimostrato di poter sfruttare intelligentemente la scuola horror americana per produrre film d'effetto ma ha gettato tutto questo nel vento con la scelta di puntare ad un target di pubblico di poca rilevanza e disimpegnato. Alla morte di papà Vittorio, il mago De Sica Christian ne scopre gli altarini e «vede» i fantasmi. Che non è che tutti i lavori cinematografici devono per forza avere un senso logico, [...] Genere Commedia, Christian l'ho sempre trovato simpatico, questa volta però si è preoccupato di curare tutti gli aspetti del suo personaggio trascurando quella sua semplicità che tanto ci fa ridere. È una commedia divertentissima,dove vengono stigmatizzati comportamenti tipici italiani e soprattutto partenopei, degna della migliore cinematografia italiana. Una Megan Fox inedita nelle prime foto del thriller Till Death. Si ritrovano dopo tanti anni a Napoli, in occasione della morte del padre. Qui l’attore regista affronta la sfida di realizzare una commedia dai lati dark, quasi in linea col genere horror. Scoprono di avere un terzo fratello, Ugo, apparentemente un po' tonto ma in realtà un piccolo genio. Una commedia horror goffa e slegata, appesantita dall'omaggio di De Sica al padre, più deferente che ironico. In questa sua nuova avventura da regista ha chiamato sul set un altro figlio d’arte, Gian Marco Tognazzi che interpreta il suo fratellastro e Carlo Buccirosso. Compralo subito. Paola Casella, CACCIA AI FANTASMI PER CHRISTIAN DE SICA. Con Sono solo fantasmi Christian De Sica (e suo figlio Brando, il cui contributo alla regia è più che evidente) ha voluto realizzare una commedia horror, ma il problema è che il film che ha coscritto e diretto non è compiutamente né l'una né l'altro. Nessun personaggio si presenta come una caricatura, anzi ritroviamo nella storia personaggi archetipi, che risultano per tutta la narrazione credibili. Le offese post mortem, 45 anni dopo, sono gratuite come le solite volgarità. - Italia, Indice I figli “uccidono” i padri? Apri il messaggio e fai click sul link per convalidare il tuo voto. L'eredità, agognata da Thomas e Carlo, sfuma a causa dei debiti del padre e i [...] Ha elementi horror, è meno farsesco. Il cast di “Sono solo fantasmi”: Valentina Martone, Carlo Buccirosso, Christian De Sica, Gian Marco Tognazzi, Francesco Bruni (foto di Carlotta Colaleo) Sono Solo Fantasmi non va mai sopra le righe, mantiene un tono grazie anche alle interpretazioni dei suoi personaggi secondari che recitano in napoletano come Francesco Bruni e Valentina Martone .
2020 questi fantasmi de sica