Inoltre, si riferisce anche a quella parte che si matura nel corso dell’anno lavorativo (tredicesima, quattordicesima). Per comprendere la retribuzione effettiva ottenuta nel periodo a cui è riferito il cedolino è necessario leggere i dati contenuti in questa parte che riassume nel dettaglio la prestazione fornita dal lavoratore: il lavoro ordinario, il lavoro straordinario, eventuali assenze, giorni di ferie goduti, i permessi, ecc. per quanto riguarda gli straordinari, se non hai un qualcosa dalla tua parte o qualche collega che ti faccia da testimone, mi spiace per te, ma non li vedrai mai!!! Jetzt beantworten lassen. Ci rimarra malissimo. Possono essere assorbibili o meno, ma per evitare che possa essere assorbito da futuri aumenti contrattuali, all’atto della sua pattuizione dovrà espressamente essere indicato come “non assorbibile”. lo fanno in molti. Il minimo contrattuale costituisce la base del trattamento retributivo. Va concordato tra datore di lavoro e lavoratore in sede di assunzione, ma può anche nascere successivamente quale aumento di merito richiesto dal dipendente e/o concesso dal datore di lavoro. L’Imposta netta Irpef si ottiene sottraendo dall’imposta lorda le detrazioni d’imposta. Il superminimo individuale è ciò che viene normalmente definito “aumento di merito” o “ad personam”. se però abiti in un piccolo centro è rischioso perchè anche altri datori di lavoro potrebbero sapere della tua vertenza e nn darti più lavoro! 2099 c.c., ultimo comma, stabilisce che il lavoratore possa essere retribuito con la provvigione, che consiste nel corrispondere al lavoratore una percentuale sul ricavato degli affari da lui conclusi (e, talvolta, solo su quelli andati a buon fine). L’art. Una parte di questi contributi è a carico del lavoratore e sono trattenuti in busta paga. Leggiamo le voci principali e vediamo di capirne di più! Dipende... un datore di lavoro può pagare di meno dell'importo scritto sulla busta paga perchè l'importo originale può essere esente dall'IVA e quindi deve sottrarla all'atto del pagamento. Rappresenta la retribuzione minima dovuta al lavoratore, la cui entità è fissata dal CCNL di categoria a seconda della qualifica e del livello. La rata addizionale regionale è stabilita nella misura dello 0,9%, ma le Regioni possono elevarla fino all’1,4%. L’Imposta lorda Irpef si ottiene applicando all’imponibile netto le aliquote progressive. In generale, l’importo della tredicesima sarà pari ad una mensilità se il lavoratore avrà lavorato l’intero anno, oppure sarà pari a tanti dodicesimi (ratei) quanti sono i mesi di lavoro. Il suo importo dipende da alcuni criteri di calcolo propri di ogni singolo CCNL. Fials protesta, Asl Napoli 2: all’infermiere compete il trasporto delle salme in camera mortuaria, Nursing Up – Assurdo mandare infermieri nelle Rsa: attivare prestazioni aggiuntive a 50 €, Gli infermieri non sono “eroi” ma neanche “carne da macello”. Sono i contributi che il datore di lavoro deve versare all’INPS e all’INAIL per garantire al dipendente la pensione di vecchiaia e di invalidità, i trattamenti economici in caso di disoccupazione, malattia e maternità, cassa integrazione e mobilità, assegni familiari. I limiti entro i quali sono consentiti il lavoro straordinario e quello notturno, la durata di essi e la misura della maggiorazione sono stabiliti dalla legge o dalle norme della contrattazione collettiva. Normalmente, il lavoratore pagato a provvigioni riceve dunque uno stipendio fisso mensile, al quale si aggiunge una quota costituita dalle provvigioni; la base per il calcolo delle provvigioni viene decisa dal contratto collettivo aziendale o dal contratto individuale, assieme alla percentuale di provvigione (calcolata sugli affari trattati dal lavoratore, conclusi o andati a buon fine, o sul fatturato dell’azienda). Per quanto riguarda la maturazione del periodo di ferie, questa avviene proporzionalmente ai giorni lavorati (ogni mese si matura 1/12 del periodo di ferie). Le ore supplementari possono riguardare anche il lavoro part-time. Le ore di straordinari dovrebbero invece essere sempre retribuite! Il sovrapprezzo è una delle altre forme possibili per le provvigioni: esso consiste nella differenza tra il prezzo minimo di vendita che il preponente stabilisce e l'importo superiore al quale l'agente è in grado di portare a termine la vendita. Generalmente, la quota a carico del lavoratore è il 9,19%, mentre il datore di lavoro verserà il restante 23,81% (per il totale del 33%). 2108 del Codice Civile regola il lavoro straordinario e notturno. Il lavoro notturno non compreso in regolari turni periodici deve essere parimenti retribuito con maggiorazione rispetto al lavoro diurno. La tassazione del TFR è particolare in quanto essendo un reddito a formazione graduale, è assoggettato a tassazione separata. Leucemia linfoblastica acuta negli adulti: si può curare senza chemio? Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. In pratica, è tutto ciò che viene pagato al lavoratore nel mese di riferimento, al lordo delle trattenute e dei contributi. Il Codice dipendente (è un numero progressivo segnalato sul libro unico del lavoro che viene attribuito al dipendente all’atto del suo ingresso in azienda), Cognome e Nome, Data di nascita, Codice Fiscale e Comune di residenza del lavoratore. Riferimenti contrattuali del lavoratore. L’Art. Dividiamo la busta paga in tre parti: intestazione, corpo e piede. Leggiamo le voci principali e vediamo di capirne di più! Sindacato e' l'unica soluzione, app. Hast du es schon wieder nicht auf die Liste geschafft? è uno scherzo? L’azienda è il complesso di beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio d’impresa (art. Wie war das, als du deinen Job gekündigt hast? Totale contributi è la somma dei contributi sociali trattenuti dall’azienda ai fini della pensione. Poi ho preso una bella settimana di malattia e prima che finisse la malattia mandagli una lettera con scritto la tua cessione di lavore e che non fai manco i 3 giorni di preavviso , previsti dalla legge. come me) le paga fino all'ultimo centesimo anche per loro. Forme speciali di retribuzione: le provvigioni. La base imponibile per il calcolo delle addizionali è costituita dal reddito complessivo dichiarato ai fini Irpef, al netto degli oneri deducibili e della rendita dell’abitazione principale (e relative pertinenze).La rata addizionale comunale viene fissata entro il 15 dicembre di ogni anno in misura fissa, tuttavia ciascun comune può stabilirla a propria discrezione prevedendo per i contribuenti in possesso di specifici requisiti reddituali, una soglia di esenzione. Retribuzione indiretta: consiste in quella parte della retribuzione che non è connessa all’effettivo svolgimento della prestazione lavorativa, ma è dovuta al lavoratore in corrispondenza di eventi particolari (malattia, maternità, infortunio, permessi retribuiti, ferie e festività). Tale retribuzione si distingue in fissa (minimo contrattuale, indennità di contingenza, superminimi individuali, scatti di anzianità) e variabile, ossia occasionalmente presente (straordinario, notturno, indennità per lavoro supplementare). Per lavoro supplementare si intende il lavoro effettuato in aggiunta al normale orario di lavoro (di solito 40 ore settimanali) stabilito nel contratto di lavoro (anche a tempo determinato), ma entro i limiti della durata massima di 48 ore. Mentre il lavoro straordinario si riferisce al lavoro che supera la durata massima del lavoro ai sensi della legge sul lavoro. Ogni azienda è identificata da un codice azienda, dal numero posizione INPS (quando il datore inizia l’attività apre una posizione assicurativa presso l’Istituto Nazionale di Previdenza che gli assegna un numero matricola) e dal numero posizione INAIL (analogamente, è il numero di iscrizione dell’azienda all’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro). La normativa prevede alcune ipotesi nelle quali una parte del trattamento accantonato può essere anticipato al lavoratore nel corso del rapporto di lavoro. L’Art. Ho avuto anche io un problema del genere e ho fatto cosi: Prima ho sentito il mio commercialista per essere piu sicuro di quello che stavo facendo (se sbaglia lui o sbaglio io). TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI. Questa gente oltre a non retribuire regolarmente i propri dipendenti, non paga nemmeno le tasse a spese di chi (ad es. Il datore di lavoro è obbligato a corrispondere al lavoratore che versi in tali situazioni, la retribuzione o un’indennità, nella misura e per il tempo indicati dalle leggi speciali, dai contratti collettivi, dagli usi o secondo equità. L’importo che risulta dai calcoli è quello che viene percepito dal lavoratore. La durata è rimessa alla legge e ai contratti collettivi. Was gefällt dir an deinem Job besonders gut? L’intestazione della busta paga. “Toglimi la maschera, non ce la faccio più”. Tutte le info all'open day di Treviso e Milano, Cottarelli: possibili tagli alla sanità per 3-5 miliardi, Nursing Up, De Palma: «Il Governatore De Luca metta giù le mani dagli infermieri italiani! la firma sulla busta paga non pagata non la metterei... va a finire che paghi tasse su soldi che non hai preso.. vai al sindacato e fai una vertenza al tuo datore di lavoro. In questa sezione, quindi, viene indicata la retribuzione che è suddivisa in: Retribuzione ordinaria: è corrisposta in ragione dell’ordinaria prestazione lavorativa eseguita nel mese di riferimento. «È fatto obbligo ai datori di lavoro di consegnare, all’atto della corresponsione della retribuzione, ai lavoratori dipendenti, con esclusione dei dirigenti, un prospetto di paga in cui devono essere indicati il nome, cognome e qualifica professionale del lavoratore, il periodo cui la retribuzione si riferisce, gli assegni familiari e tutti gli altri elementi che, comunque, compongono detta retribuzione, nonché, distintamente, le singole trattenute». Il TFR lordo annuo è pari alla sommatoria di tutte le mensilità lorde maturate diviso 13,5. Essa è data dalla retribuzione lorda al netto degli oneri sociali e delle trattenute fiscali a carico del dipendente. Wird die SPD-Basis hinter ihrem Kanzlerkandidaten stehen? Prima di andare dal sindacato informati bene se sulla tua busta paga è già sottratta l'IVA, poi se scopri che è così e il datore di lavoro ti dà meno di quanto ti spetta vai subito dai sindacati. Dall’imposta lorda il contribuente può effettuare delle detrazioni per: familiari a carico (il coniuge non legalmente ed effettivamente separato; i figli, compresi i figli naturali, adottivi e affidatari; ogni altra persona indicata nell’art. Nel nostro Paese, l’obbligo della busta paga è sancito dalla legge 5 gennaio 1953, n. 4 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 27 gennaio, n. 21). Haben Sie noch Fragen? 433 del c.c. Per aumentare le risorse delle amministrazioni locali è stato introdotto un prelievo fiscale Irpef supplementare a favore delle regioni e dei comuni. Dividiamo la busta paga in tre parti: intestazione, corpo e piede. e.. non solo si fanno mooolte più ore di quanto prescritto! La tredicesima e la quattordicesima sono mensilità aggiuntive istituite per garantire in un determinato periodo dell’anno una certa disponibilità economica che si aggiunge alla normale retribuzione. L’art. Wie finden Sie die Antworten? 2555 del Codice Civile). Comprendono la data di assunzione e cessazione del rapporto di lavoro (la data di cessazione è indicata solo nell’ultima busta paga); il tipo di CCNL (il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro è il complesso delle norme che regolano il rapporto di lavoro di un determinato settore); la qualifica (indica la funzione lavorativa del lavoratore all’interno dell’azienda); la mansione (indica l’attività che in concreto il lavoratore svolge nell’azienda, il datore di lavoro può assegnare al lavoratore mansioni diverse da quelle contrattualmente stabilite, purché non inferiori); livello (in relazione alla mansione affidata al dipendente, il CCNL prevede un corrispondente livello di appartenenza; il livello, quindi, rappresenta l’inquadramento contrattuale al quale corrisponde il trattamento economico); la retribuzione di fatto (è rappresentata dalla retribuzione mensile più tutti gli altri compensi a carattere continuativo erogati al lavoratore come la paga base, l’indennità di contingenza; gli scatti di anzianità); gli scatti di anzianità (rappresentano gli aumenti periodici di stipendio derivanti dalla maturazione degli anni di servizio presso la medesima azienda); GG e Ore CCNL (sono i giorni e le ore effettivamente lavorate nel periodo paga considerato, comprendono anche le ore non lavorate ma comunque retribuite come le ferie, le festività e la malattia). parrucchiera e considerata artigiana credo, un qualsiasi sindacato poi ti indicano loro. e.. non solo si fanno mooolte più ore di quanto prescritto! In caso di prolungamento dell’orario normale, il lavoratore deve essere compensato per le ore straordinarie con un aumento di retribuzione rispetto a quella dovuta per il lavoro ordinario. intanto la busta la firmi per ricevuta. Oltre al riposo annuale, il lavoratore ha diritto alla sospensione del lavoro in occasione delle festività nazionali civili e religiose, come determinate dalla legge. Una volta detratte le ritenute previdenziali e assistenziali dalla retribuzione lorda (quella prevista dal CCNL applicato che corrisponde allo stipendio lordo percepito ogni mese) si ottiene il cosiddetto imponibile fiscale o netto, cioè l’ammontare della retribuzione sul quale si calcola l’imposta lorda Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche). La quattordicesima mensilità è stata introdotta dalla contrattazione collettiva in epoca più recente rispetto alla tredicesima. Esprime, quindi, l’insieme dei rapporti del lavoratore con il datore di lavoro (la paga), con lo Stato (le imposte) e con gli enti previdenziali (i contributi). I dati dell’azienda. E’ il documento che il datore di lavoro, mensilmente, insieme alla retribuzione fornisce al lavoratore indicando i compensi percepiti, le ritenute fiscali e i contributi previdenziali versati. Il TFR è sottoposto a tassazione separata. Per esempio, se il prezzo di vendita è di 200 euro e l'agente riesce a procurare l'ordine per 250 euro, la provvigione per sovrapprezzo è pari a 50 euro. Copyright 2020 Nurse Times. Ecco le principali voci della parte superiore della busta paga, detta Intestazione: Mese di retribuzione. scusa ma sentire parlare di iva da altri utenti sullo stipendio rabbrividisco, ma dove lo avete sentito? Trattamento di fine rapporto (TFR) o “liquidazione”, così come regolato dalla legge, è un istituto di natura prevalentemente retributiva che viene erogato in tutti i casi di cessazione del rapporto di lavoro, qualunque ne sia la causa (dimissioni, scadenza contratto a termine, licenziamento per giusta causa o giustificato motivo). Heute noch bei Yahoo Clever mitmachen und 100 Punkte erhalten. I dati anagrafici del lavoratore. Contiene infatti un notevole quantitativo di informazioni che possiamo classificare in: Dati previdenziali. Ma tutte questi informazioni non sono sempre facilmente captabili. La prima parte della busta paga contiene l’ammontare dello stipendio spettante al lavoratore sulla base del Contratto Nazionale di Categoria, della sua qualifica, dell’anzianità di servizio e di eventuali indennità inerenti la posizione ricoperta. Lo stesso articolo prevede, inoltre, che il datore di lavoro è esonerato da quest’ultima obbligazione allorché la legge o i contratti collettivi stabiliscano forme equivalenti, anche privatistiche, di previdenza o assistenza. ti fanno firmare una cifra ma ne prendi a volte anche la metà. Non è altro che la somma effettivamente percepita dal lavoratore. In base a particolari periodi, possono essere indicate anche altre somme corrisposte, ad esempio la tredicesima o quattordicesima mensilità, anticipi sul TFR, ecc. Il calcolo non differisce da quello della tredicesima, ma non è prevista in tutti i settori (per gli infermieri ad esempio non è prevista). Considerato che, per la legge del più forte si è costretti a firmare la busta paga, quale strategia e quindi quale esperienza avete voi per cercare di fargliela "pagare".... Quale sindacato.... visto che si tratta di una ragazza che fa l'apprendista parrucchiera? Dein Job geht dir gegen den Strich, bleibst du trotzdem? Mentre il Totale trattenute è la somma dei contributi sociali e del totale trattenute Irpef. Le detrazioni d’imposta. La parte sottostante l’intestazione è il corpo della busta paga. Un datore di lavoro paga meno dell'importo scritto su busta paga, cosa fare? 36 della Costituzione garantisce il diritto del lavoratore ad un periodo di ferie annuali retribuite, qualunque sia la qualifica, la mansione o il tipo di contratto applicato. A fine anno i permessi e le ferie non goduti devono essere liquidati al lavoratore in busta paga. L’Irpef rappresenta la trattenuta fiscale sul reddito delle persone fisiche operata sulla retribuzione del lavoratore dipendente da parte del datore di lavoro (se il lavoratore possiede altri redditi deve provvedere personalmente al pagamento dell’imposta dovuta in relazione al reddito complessivo in sede di dichiarazione dei redditi) ed è un’imposta progressiva, cioè la percentuale del prelievo aumenta in base al reddito. dipende da come si incassa lo stipendio, se in contanti dopo aver firmato la busta paga non si può fare granchè, mentre se c' è un assegno o un bonifico allora prendi l' estratto conto e le buste paga, vai da un qualsiasi sindacato e all' ispettorato del lavoro. Un foglio, un insieme di voci e cifre, spesso, di non facile comprensione, che fanno riferimento ad una enormità di regolamenti: la busta paga. L’importo si trova nella colonna delle ritenute. Ma non pensare si finita...vai subito da un sindacato.!! La percentuale varia a seconda del tipo di contratto: alcuni settori prevedono maggiori contributi a garanzia di particolari rischi legati all’attività svolta. Darf ein Arbeitnehmer einfach so die Arbeit verweigern, wenn (s. D.)? Grazie ad essa, il lavoratore può verificare lo stipendio percepito e la sua congruità con quanto stabilito nel contratto individuale di lavoro oltre che con il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL), vedere il numero di ore di ferie e permessi maturati e l’importo dei contributi previdenziali versati dal datore di lavoro. Totale Trattenute Irpef: sono le trattenute fiscali operate dall’azienda. L’imponibile TFR è pari alla sommatoria di tutte le quote maturate anno per anno. La parte inferiore della busta paga, detta piede, è la parte probabilmente più difficile da capire. vai assolutamente da un sindacato, esistono proprio per ricordare che i datori di lavoro hanno dei doveri verso i lavoratori, e non solo privilegi di sfruttamento! 2110 del Codice Civile regola l’infortunio, la malattia e la gravidanza. L’indennità di contingenza ha il compito di adeguare la retribuzione alla variazione del costo della vita, ma che dal 2001 non viene più aggiornata e rimane fissa. che conviva con il contribuente); redditi da lavoro o pensione; altri oneri (spese sanitarie, interessi passivi, spese per la frequenza di corsi di istruzione secondaria e universitaria, iscrizione ad associazioni sportive, palestre, piscine, ecc). Dati fiscali. Acquisisci delle prove inoppugnabili (registrazioni nascoste, fai intervenire Striscia la notizia) e denuncialo senza mezzi termini. L’Imponibile previdenziale è il totale lordo arrotondato sul quale viene calcolato il costo relativo ai contributi previdenziali e assistenziali a carico del lavoratore. Retribuzione differita: è quella parte della retribuzione che il lavoratore matura gradualmente e percepisce in un momento successivo a quello in cui si svolge il lavoro. Ti consiglio di informarti bene prima perchè, nel caso tu abbia torto, il datore di lavoro potrebbe indisporsi fortemente e questo potrebbe avere conseguenze negative in futuro. Brauche 300+ Personen 75 Minuten Sätze auf Deutsch vorzulesen, wie findet man solche Freelancers auf Internet. Esso è costituito dalla somma di accantonamenti annui di una quota della retribuzione che annualmente viene rivalutata. Associazioni scientifiche & professionali, Responsabilità professionale & assicurazioni, Lavorare in UK. Gli scatti di anzianità rappresentano gli aumenti periodici di stipendio derivanti dalla maturazione degli anni di servizio presso la medesima azienda. Required fields are marked *. Comprendono l’imponibile fiscale, l’imposta lorda Irpef, l’imposta netta Irpef, le detrazioni d’imposta, totale trattenute Irpef, addizionali Irpef. In caso di morte il TFR compete ai familiari con l’aggiunta di un importo pari all’indennità di mancato preavviso. In tale comportamento appare evidente un atteggiamento furbesco perchè i soldi che figurano in più in busta paga, lui li detrae e tu ci paghi le tasse senza averli intascati ! In particolare, al momento dell’erogazione sarà assoggettato a ritenuta a titolo d’acconto del 20% e successivamente sarà l’Agenzia delle Entrate a provvedere alla tassazione definitiva sulla base dell’aliquota media di tassazione degli ultimi due anni. Gli aumenti riguardanti il minimo retributivo sono connessi al passaggio di qualifica o al rinnovo del contratto collettivo. Non esitare !!!!!!! Considerato che, per la legge del più forte si è costretti a firmare la busta paga, quale strategia e quindi quale esperienza avete voi per cercare di fargliela "pagare…
2020 provvigioni su busta paga