MALLAMACI potrebbe derivare da un’italianizzazione di un soprannome grecanico che sta per “piccolo oro”, “persona molto buona” o anche derivare dal toponimo Mallamaci di Cardeto (RC). Il cognome Colombo, assegnato ai trovatelli milanesi, induce casi di omonimia tali da sospendere quell’assegnazione entro il 1825: la discendenza dell’esposto Bonaventura Colombo (1711-1781) reca, per oltre un secolo, l’orgoglioso soprannome dialettale “Ventura… Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria). STILO deriva dal toponimo Stilo in provincia di Reggio Calabria. MALAGODI, che non possa esser mai felice. Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria). MELIADO’ dovrebbe derivare da un’alterazione dialettale del nome greco Μελιηδής  Meliedes (dolce come il miele). PASQUINO discende come vezzeggiativo dal nome personale Pasqua (dato originariamente alle figlie femmine nate in quel giorno) al maschile Pasquinon o dal nome medioevale Pasquinus. PENSANTE, buon calcolatore. SICLARI dovrebbe derivare dal termine greco sikla (secchio), dal mestiere di lattoniere del capostipite che produceva secchi. PERICONE dovrebbe derivare dal cognome spagnolo Perricon creatosi da forme dialettali catalane basate sul termine perro (cane). PALMISANO/I potrebbero derivare dall’etnico di Palmi o dal nome greco Palmys o dall’aggettivo tardo latino palmisanus (chi portava le palme). MARAZZITA potrebbe derivare da un soprannome originato dall’uso del marrazzu, termine spagnolo arcaico che indicava un’ ascia per fare legna, o nel dialetto calabrese indicava invece il coltello da macellaio. MUNNO dovrebbe derivare da una forma aferetica dialettale di nomi germanici come Raimund, Edmund o anche dal nome latino di origine fenicia Munnus. SCORDIA/SCORDIO/SCORDO dovrebbero derivare da soprannomi originati dal vocabolo greco skordo (aglio) o anche da italianizzazioni del cognome greco Skordas con la stessa derivazione. MASTRONARDO dovrebbe derivare dalla fusione del termine mastro (maestro artigiano) con il nomeNardo. MARCIANO/MARCIANO’ deriva dal nome personale Marciano derivato a sua volta da Màrcus. SABATINO dovrebbe derivare dal nome medioevale Sabatus o Sabbatus e dal suo derivato Sabbatanus o Sabbatinus. MOSCHELLA dovrebbe derivare da soprannomi del nome medioevale  Mosca. TALENTO, voglia, desiderio. Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria). MUSTICA dovrebbe derivare dall’arabo mustāqī brocca per acqua. SÀIA/SAYA/SAJA dovrebbe derivare dall’arabo saqiyah canale d’irrigazione. PETITTO dovrebbe derivare dal nome medioevale Petitus o Petita (attribuito ad un nascituro molto desiderato) o a delle modificazione del nome francese Petit (piccolo). SCIARRATTA dovrebbe derivare dall’arabo šarrāt cordaio. PERRELLO dovrebbe derivare dai nomi medioevali Perellus, Perella forme ipocoristiche italiane derivate dal nome francese Pierre o dal nome medioevale Perus,  forma contratta del nome Petrus. MANGLAVITE/MANGLAVITI probabile derivazione dal termine manglavite (manglaviti o mangraviti in dialetto). TRIPALDI dovrebbe derivare dal la provenienza dei capostipiti dalla città di Atripalda (AV), anticamente chiamata Tripaldo. In latino maurus  indicava l’abitante della Mauritania. PALEOLOGO dovrebbe derivare dal soprannome grecanico paleo logos “conoscitore di cose antiche”, basato sul termine greco antico  palaios  “antico, vecchio” unito al termine logos “parola, discorso, ragionamento”, ad indicare il mestiere svolto dal capostipite. PAPASERGI/PAPASERGIO dovrebbe derivare dall’unione del termine papa (prete ortodosso, ma anche persona degna di rispetto) e dal nome Sergio, probabilmente portato dal capostipite. PALAMARA dovrebbe derivare da soprannomi dialettali, originati da alterazioni del termine greco πολΰμιτος polèmitos (molti fili), con il senso di produttori di cordami ad indicare il mestiere svolto dal capostipite. MARULLA/I/O derivano dal cognomen latino Marullus. ROMANO’ deriva dal nome neogreco e bizantino Nèa Rho’me “Nuova Roma” di Costantinopoli, con il significato di “cittadino dell’impero d’Oriente. NASO\NASONE potrebbero derivare dal cognomen latino Naso, Nasonis o dal termine greco nesos(isola) o, ancora,  dal toponimo Naso (ME). STRANGIO deriva dal termine dialettale indicante uno straniero. Il cognome Plutino ha assunto addirittura un rilievo scientifico da quando viene chiamato Plutino ogni asteroide del sistema solare esterno che presenti una risonanza orbitale con Nettuno. NICOLETTI cognome panitaliano deriva, direttamente o attraverso modificazioni ipocoristiche o patronimiche, da variazioni del nome medioevale Nicolaus o Nicolao e dei suoi derivati come Nicolò,Nicola, ecc. MULE’ deriva dal vocabolo arabo mawlà (guida, maestro, superiore, meritorio). I cognomi dei Trezzesi prima di Trezzo. MEGALE/MEGALI/MEGALIZZI dovrebbero derivare da un soprannome generato dal vocabolo greco megalos (grande, grosso, alto), da indicare le caratteristiche fisiche imponenti del capostipite. PATURZO/PATURZI sono cognomi calabresi che derivano da una contrada Paturzi in zona di Spezzano Albanese (CS) o anche dal nome medioevale Patucius. Fino al 1825, gli esposti milanesi al … Continua, Al servizio dei conti Annoni, la genealogia Villa migra nel Settecento dalla città al contado, lasciando fuori Milano Cascina Annoni “presso il Ponte di Seveso” per Cascina Bergamina in Verderio Inferiore; un secolo dopo, la stirpe del capostipite Dionigi Villa … Continua, Dalla piazzaforte di Lodi al rione trezzese Valverde, la genealogia Lancrò esprime soldati, sarti, osti, tessitori, falegnami, cenciajoli e calzolai: tra spade di guerra e pacifiche botteghe, variazioni genealogiche su un cognome d’origine francese. SCILLA  dovrebbe derivare dal toponimo Scilla nel reggino. PECORA deriva da soprannomi originati dal mestiere di pastore di pecore o  di origine apotropaica (con lo scopo di allontanare o ad annullare un influsso magico maligno): senza coraggio. MOLLICA potrebbe derivare da un soprannome che discenda dal vocabolo latino molicula (piccola quantità) inteso come corporatura minuta. RIZZICA dovrebbe derivare dall’arabo rizq favore divino, fato. PISANO derivano tutti, direttamente o tramite ipocoristici, dall’etnico della città di Pisa. PRATICO’/PRATTICO’ dovrebbero derivare da un soprannome grecanico originato dal verbo greco antico πράττω (darsi da fare, adoperarsi). Iniziando dalla fine, Tecla Smalti “dea Pietà” muore ottantenne a Borgo … Continua, Tra i figli esposti nella città di Bergamo, Lirati Carolina Angela nasce al civico 51 di via Pignolo nel 1877, migra nello stato brasiliano di San Paolo e sposa là il trezzese Luigi Monzani, prima di rimpatriare con lui dall’oceano … Continua, Il cognome Rolla, antico da San Giorgio al Lambro, s’insedia sull’Adda di Trezzo a metà Ottocento: fattori, agenti e industriali lungo gli operosi fiumi di Lombardia. SCARAMOZZINO dovrebbe derivare dal nome medioevale  Scaramuccia. PIRRONE/I  potrebbero derivare dal nome romano Pyrrhus o dal nome greco Pyrrhos o da un soprannome originato da una forma accrescitiva del termine greco pyrròs (del colore del fuoco, rosso sottinteso di capelli), probabilmente originato dal colore rosso dei capelli dei capostipiti. MUSMANNO potrebbe derivare da una forma contratta per mussulmano o da un nome di località come mons mannus forma medioevale per magnus (grande monte). PASCALE/PASCALI/PASQUALE/PASQUALINO dovrebbero derivare direttamente o tramite ipocoristici, accrescitivi o forme dialettali, dal nome tardo latino Pasqualis traducendolo Pasquale o da forme dialettali come Pascale attribuito ai bambini nati appunto durante il periodo delle feste pasquali. Massari sui campi della frazione e musicisti nella banda cittadina. SICARI dovrebbe derivare dal nome medioevale tardo latino Sicharius o anche dal toponimo cipriota Sichari. Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria). PACIFICO, che non porti lutti. ONESTO, che abbia dignità e onestà. In altri casi il cognome assegnato traeva spunto dalla provenienza geografica dei convertiti al cristianesimo. Altra ipoptesi assegna le origini albanesi derivante dal nome della città di Vizhari nella  provincia de Qarku i Beratit in Albania, probabile luogo d’origine del capostipite. PANAGIA/PANAIA/PANAJA derivano dal greco Panaghìa (Santissima, riferito alla Madonna). PALUMBO deriva dal soprannome legato a diminutivi o vezzeggiativi del vocabolo dialettale palumbo (colombo). SINOPOLI/SINOPOLO dovrebbero derivare dal nome della città di Sinopoli nel reggino. PLUTINO deriva dal nome greco bizantino Plutinus. MARAPOTI/MARRAPOTI dovrebbero derivare dal soprannome greco con il significato di piedi neri, probabilmente attribuito al capostipite per il suo lavoro nelle miniere. PIRONE è derivato da ipocoristici del nome Pietro. RENDA dovrebbe derivare dall’aferesi di una variazione dialettale del nome greco Layrentios (Lorenzo). ROTOLO dovrebbe derivare dall’arabo ratl misura di peso. Dalla voce latina discende l’italiano morello = di colore tendente al nero. PIROMALLI/O derivano da un soprannome originato dal termine greco per: rosso di capelli, dai capelli di fuoco, ad indicare la caratteristica fisica del capostipite. MALAFARINA, che sia un pessimo uomo. Migrazioni e pubblica carità nel Veneto di metà Ottocento. PANCALLO/PANGALLO è un grecismo (Pan-kallos) del Sud-Italia e significa tutto bello, molto bello. La voce rosso è dal latino tardo russus o rubius, che discendono dal latino classico rubeus = rosso. integrazioni fornite da prof. Walter Angelini Il cognome deriva dal patronimico Vanni (abbr. MELLUSO dovrebbe derivare da soprannomi o nomi derivati dal termine tardo latino melusus o mellusus “dolce come il miele”. Altra ipotesi è quella di una derivazione dal nome e cognome arabo Soraq o Sorak (Scirocco) o ancora una derivazione da soprannomi originati dal vocabolo arabo sorraq (ladroni). SODANO/SUDANO deriva dall’arabo saudàn, negro. MUSARELLA potrebbe derivare da una derivazione da un soprannome dialettale siculo calabrese, con il significato di castagna secca anche possibile da italianizzazioni del nome turco Mazhar o direttamente dal nome arabo Musar’àh. La città, nel Medioevo rivale di Reggio, fu distrutta nel 1310 circa. SEVERINO deriva, direttamente o tramite ipocoristici o accrescitivi, dal cognomen latino Severus o Severinus. SCIORTINO dovrebbe derivare dall’arabo šurtī poliziotto. Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post. SESTITO: dovrebbe derivare da un soprannome di origini spagnole. POLITI/POLITO sembrerebbe indicare lo stato di cittadino, dal greco polis (città) oppure da soprannomi legati al vocabolo arcaico polito (pulito) o anche derivare dall’aferesi del nome Ippolito. TIANO potrebbe derivare dal termine ebraico dayanim (giudice). VIOLA/I  deriva da soprannomi legati all’omonimo fiore e allo strumento musicale che si diffuse dal Medioevo grazie al nome proprio legato al fiore ed al mestiere di fabbricante di strumenti musicali ad arco. SOLDANO deriva dall’arabo sultān sultano. Notazione importante: contrariamente a quanto spesso accade in scienza, il nome Plutino resta identico anche in inglese singolare (plurale plutinos)}. MALACRINO/O’ di probabile origine grika o greco-albanese da un adattamento del termine greco “melachrinòs” che, in lingua neogreca, significa bruno, dai capelli o dalla carnagione scura probabile caratteristica del capostipite. MASUCCI dovrebbe derivare da ipocoristici o dispregiativi dell’aferesi del nome Tommaso. TEODORO deriva dal nome latino Theodorus  o direttamente dal nome greco Theódoros (dono di Dio). PELUSO deriva da soprannomi legati all’essere il capostipite, probabilmente, particolarmente dotato di molti capelli o peli. MELITO possibile derivazione dai toponimi “Melito” o dal cognomen latino Melitus, a sua volta derivato dal termine greco meli (miele), e che significherebbe dolce come il miele. ZUCCALA’ deriva da un soprannome greco originato dal mestiere di fabbricante di pentole. SILIPO deriva dal termine dialettale calabrese  ‘sìlipu’ (sorta di graminacea). Vuoi verificare quanto è diffuso? MIRAGLIA dovrebbe derivare dall’arabo amīr comandante. QUINTINI/O dal nome latino Quintinus o anche dal nome Quinto a volte attribuito al quinto figlio. ORTUSO dovrebbe derivare da un soprannome grecanico basato sul termine greco antico όρθιος  orthios (erto, elevato), probabilmente ad indicare una caratteristica di provenienza dei capostipiti. MARZIALE, guerriero, bellicoso. GARRONE: cognome diffuso soprattutto in Piemonte, in ben 190 Comuni: Torino 276, Asti 57, etc. MAGNO potrebbe derivare dal cognomen latino Magnus, o da toponimi correlati con questo nome, in altri casi discende da soprannomi collegati con il vocabolo magno (grande). PAIANO dovrebbe derivare dal cognome grecolatino Paianus. MONACO deriva da un soprannome legato al fatto di essere originariamente vicini ad un monastero o alle dipendenze dello stesso. PARADISI/O dovrebbero derivare dal nome cristiano-medievale Paradiso attribuito in senso augurale al neonato o potrebbe trattarsi di cognomi attribuiti negli orfanotrofi. STILLITANO/STILLITTANO probabilmente derivano da stillare, distillare. TOMO potrebbe derivare da forme aferetiche di nomi come Crisostomo, ma è pure possibili che derivino da forme aferetiche contratte del nome Bartolomeo. TERRANOVA dovrebbe derivare da toponimi come Terranova (SA), Terranova da Sibari (CS), Terranova Sappo Minulio (RC) e altri. PETRONE potrebbe derivare dall’accrescitivo del nome Petrus o dalla Gens romana Petronia. PELLE dovrebbe derivare dal nome Apelle o dall’aferesi del termine apella o apelle attribuito dagli antichi romani agli ebrei circoncisi. MICALIZZI deriva da una modificazione dialettale del nome bizantino Michaelius. *Afaresi = Rimozione di una parte del nome o del cognome. Scopri l'origine e la diffusione dei cognomi italiani. Una giornata in Archivio Storico Diocesano tra cognomi estinti, stati d’anime, adulteri e pestilenze. RICHICHI dovrebbe derivare dall’arabo Riqīq schiavo, tenero. SIMONETTA riferito a dei capostipiti il cui padre si chiamava Simone. NERI deriva dal latino Niger o dagli analoghi Nigrus e Negro più diffusi nel medioevo, soprannomi correlati alla carnagione scura e al colore nero dei capelli, tipico delle popolazioni mediterranee ed italiche. Tra i musulmani battezzati troviamo molti Barberini, Colonna, Orsini, Patrizi, Zuccari, Spada, Corsini, Santacroce, Corradini, Albani, Savelli. PAONE dovrebbero derivare dal nome medioevale Paonus o da soprannomi originati dal vocabolopavone (forse per la vanità del capostipite). NASSO dovrebbe indicare l’origine dei capostipiti , probabilmente dall’isola di Naxos. TRICHILO probabile derivazione da un soprannome originato dal termine latino trichila (pergolato d’uva) o anche dal termine latino trichilum (fonte  a tre bocche d’uscita),  ad indicarne una caratteristica del luogo di origine del capostipite. La radice plutos indica ricchezza (es. Tra il 1904 e il 1955 l’Archivio Comunale censisce … Continua, Ricerca antenati: il caso di Trezzo e Concesa nel Cinquecento. Il terzo cognome per diffusione è MORABITO, dall’arabo mur-abit  “eremita, asceta” appellativo e soprannome che veniva dato più genericamente a “persona venerata per la santità di vita”. REALE, che sia nobile d’animo. OLIVERI\ OLIVERIO \OLIVIERI \OLIVIERO derivano dal mestiere di raccoglitori di olive o da modificazioni del nome Oliverius o Oliviero. La  genealogia Crippa, distinta dai soprannomi “Sancét” e “Bartoch”, lungo cinque secoli. QUATTRONE/I dovrebbero derivare da soprannomi dialettali originati dal termine francese quarteron (quarta parte di una moneta equivalente al 25 cents o comunque quarta parte). POLIMENI/POLIMENO A Reggio Calabria la forma dialettale era un tempo Pulimèni. MERCURI/MERCURIO dovrebbero derivare dal nome bizantino Mercurius, o dal cognomen latino Mercurialis, nomi dedicati al dio Mercurio. MAIMONE/MAMMONE/MAMONE probabile derivazione dal nome medievale Mamone o Mammone, dall’italianizzazione di Mamon o Maimon, che nell’onomastica araba ed ebraica significa “fortunato”. SGRO/SGRÓ/SGROI/SGROIA dovrebbero derivare da un soprannome originato dalla caratteristica capigliatura ricciuta del capostipite, dal vocabolo grecanico sgurós (riccioluto, con i capelli a boccoli), a sua volta derivato dal termine greco antico sgouròs (riccio, riccioluto). SACCOMANNO dovrebbe derivare dal termine longobardo sackmann, uomo adibito al trasporto di sacchi, vettovaglie, spesso aggregato agli eserciti. Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria). MUSOLINO dovrebbe derivare dall’etnico di Mesa dove ci fu l’Imperium (il comando generale  del Bellum Siculum di Ottaviano). TRANQUILLA dovrebbe derivare, direttamente o tramite forme ipocoristiche, dal cognomen latino Tranquillus, o dalla sua versione femminile. VILLARI dovrebbe derivare da un soprannome originato dal termine latino villarius o dal greco billares con il significato per entrambi di abitante di una casa o paese di campagna. ZUMBO ha origine dal vocabolo dialettale calabrese zumbu (grosso bernoccolo o grosso nodo di un albero). MASSARA potrebbe derivare dal termine massaro (fattore) o dal toponimo Mazara. PERLA/PERNA dovrebbero derivare dal nome femminile latino Perna di cui Perla è il derivato o da toponimi. MAIDA dovrebbe derivare dal vocabolo arabo maidah (tavolo)o anche dal toponimo Maida (CZ). PANETTA potrebbe derivare dalla radice “pani” (pane). Potrebbe derivare anche da “Romam eo” (si trattava di pellegrini che andavano a Roma), oppure da “Roma eo” (si trattava di cavalieri, nobili che da Roma partivano per le crociate). Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria). Gli stilli sono gli alambicchi (apparecchi per la distillazione). ROMEO deriva dal nome medioevale bizantino Romeo (i bizantini si definivano Romioi, cioè romani). Il cognome Rolla insiste secolarmente sul territorio di Biassono, San Giorgio e Vedano, qui esaurendosi … Continua, Quando Alessandro Rolla nasce a Pavia nel 1757, il suo cognome risuona in città da tre generazioni: di incerte origini, il bisnonno Giuseppe giunge qui nel 1718, risiedendo presso la parrocchia di San Marino. MALARA/MELARA, apparentemente derivante dal greco “melon” (gregge) quindi pastore. Buffi, stravaganti, curiosi e talvolta simpatici: i cognomi raccontano la storia di individui e intere famiglie e sono strettamente legati ai luoghi e alle circostanze che li hanno generati. TORTORA/TORTORELLA dovrebbero derivare dal nome medioevale Turtora o Turtura, come simbolo cristiano di innocenza e purezza, possono derivare anche dai toponimi Tortora nel cosentino o Tortorella nel salernitano. Di origine medievale veniva dato ad ogni cittadino Romano d’Occidente e d’Oriente  e a chi aveva compiuto un pellegrinaggio a Roma o in Terra Santa. NAIM dovrebbe derivare dal nome di origine ebraica e anche araba Na’im (il delicato) nome che a sua volta deriva dal nome ebraico Nahum. SCUTERI /SCUTIERI: dovrebbero tutti derivare dal fatto che il capostipite di mestiere facesse lo scudiero. VIRDO’ potrebbe essere di origini germaniche e derivare da una forma accrescitiva del termine germanico wirt (oste). SIGILLI/SIGILLO/SIGILLO’ potrebbero derivare dal nome medioevale Sigillus. di Nicola). PETROLINO dovrebbe derivare da una forma ipocoristica del nome Pietro. Il cognome Colombo, assegnato ai trovatelli milanesi, induce casi di omonimia tali da sospendere quell’assegnazione entro il 1825: la discendenza dell’esposto Bonaventura Colombo (1711-1781) reca, per oltre un secolo, l’orgoglioso soprannome dialettale “Ventura“. Esplorare la genealogia e l'etimologia di un cognome è, infatti, il modo migliore per scoprire dove vivevano i propri antenati, che mestiere facevano e addirittura quali caratteristiche fisiche, caratteriali e sociali li contraddistinguevano. Non preoccuparti, non pubblicheremo niente sui social network senza il tuo permesso. VADALA’  dovrebbe derivare dal nome arabo Abdallah servo di Dio (da cui è derivato il più comune Abdul). MONTELEONE dovrebbe derivare da toponimi come ad esempio Monteleone di Puglia O Monteleone di Calabria  (VV). NICEFORO é riconducibile all’Imperatore d’Oriente Niceforo Focas o dovrebbe derivare dal nome greco bizantino Nikephoros (portatore di vittoria). VITALE, che viva a lungo e bene. ZÀGARA/ZAGARI dovrebbero derivare dall’arabo zahr fiore d’arancio. SPINELLI dovrebbe derivare dal nome medioevale Spina, anche attraverso un ipocoristico, e da Spinello, o anche dall’aferesi del nome Crispino e dai suoi diminutivi, ma potrebbe anche derivare da toponimi. PLACANICA dovrebbe derivare dal toponimo Placanica (RC). Cognome di origine augurale(con funzione propiziatoria, augurale e gratulatoria). SQUILLACE/SQUILLACI dovrebbero derivare dal nome del paese di Squillace nel catanzarese, a sua volta derivata dal suo antico nome greco Skullakion. Alessandro Rolla è nome risonante della musica ottocentesca: … Continua, Molti cognomi giunsero a Trezzo proprio seguendo l’Adda, nell’inattesa direzione da Nord verso Sud. TRUNGADI dovrebbe derivare da un soprannome grecanico derivato dal verbo greco τρυγάω trugaô con il significato di maturo ma anche rinsecchito dalla caratteristica fisica del capostipite. TRIMARCHI/TRIMARCO derivano dal termine Turmarco, carica bizantina data a chi comandava trenta cavalieri. PAVIGLIANITI dovrebbe derivare dal toponimo di Pavigliana nel reggino. SCIACCHITANO/SCICCHITANI/SCICCHITANO dovrebbero derivare da una forma dialettale dell’etnico di Sciacca d indicare probabilmente la provenienza del capostipite. PITTELLA/PITTELLI/PITTELLO dovrebbero derivare da soprannomi basati sul termine greco arcaico petalàs (maniscalco) probabile mestiere del capostipite. RODOTA’ dovrebbe derivare da un soprannome grecanico con il significato di roseto, immerso nelle rose. Consulta l'elenco costantemente aggiornato di PagineBianche: potrai scovare altre persone col tuo stesso cognome. TARSIA dovrebbe derivare dall’omonimo paese del cosentino o dal ceppo normanno della nobile famiglia Tarsia che nel 1083 avrebbe fondato l’omonima città.
2020 provenienza cognome ventura