Eterno Padre, ti offriamo il Preziosissimo Sangue che Gesù versò quando fu trafitto dalla lancia per coloro che oggi passeranno all’altra vita e per coloro che li piangeranno con il cuore trafitto dal distacco, per le anime del Purgatorio e per la loro eterna unione con Cristo nella gloria. 4. Prima meditazione: Gesù suda Sangue nell’agonia del Getsemani. A partire dal 1970, però, il Concilio Vaticano II, nel riformare il calendario liturgico, prevederà l'unificazione della festa del Preziosissimo Sangue di Cristo con quella del Corpus Domini. 7. Suscita nella Chiesa numerose vocazioni missionarie, perché a tutti i popoli sia dato di conoscere, amare e di servire il vero Dio. Per il tuo Sangue, segno di riconciliazione con Dio tra gli uomini, rendimi docile strumento di comunione fraterna. Gesù versò Sangue sulla via del Calvario Pensionato se lo intasca: nei guai, Salvi torna negativo, Bassetti sta meglio: convalescenza a Roma, Terni, altre due classi in quarantena alla ‘Battisti’, Terni, traffico e liti: «Perchè non cambiare l’ingresso?», Nuova ordinanza: ecco cosa (non) si può fare in Umbria fino al 22, Covid, piazze chiuse anche prima delle 21. I soldati rivestirono Gesù di porpora, e intrecciata una corona di spine, gliela calcarono sul capo e gli posero in mano una canna per scettro; poi gli si inginocchiavano per deriderlo: “Salve, re dei giudei!” mentre gli percuotevano il capo e gli sputavano in faccia. Quinta meditazione: Gesù è colpito dalla lancia. O Cuore adorabile, trafitto per noi, accogli le nostre preghiere, le attese dei poveri, le lacrime dei sofferenti, le speranze dei popoli, perché tutta l’umanità si riunisca nel Tuo regno di amore, di giustizia e di pace. 2. Offriamo all’Eterno Padre il Preziosissimo Sangue  e chiediamo umilmente di essere liberati dai mali presenti che affliggono la nostra persona, la nostra famiglia, la nostra Chiesa e tutta l’umanità. I soldati, visto che Gesù era morto, ne presero atto, ma uno di loro gli aprì il fianco con la lancia e immediatamente ne uscì Sangue ed Acqua. Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso. Da qui, benedisse la città con la reliquia del Preziosissimo Sangue: inspiegabilmente e senza una causa evidente, l’epidemia di peste iniziò a decrescere per sparire del tutto durante l’inverno». Tanti appuntamenti in programma, su tutti il convegno di giovedì sulla droga e il concerto di sabato in piazza con Lorenzo Rinaldi. O Gesù Redentore, aiutami a portare quotidianamente la croce, perché la mia goccia di sangue, unita al tuo, giovi alla redenzione del mondo. Tu che vivi e regni con Dio il Padre e lo Spirito Santo, nei secoli dei secoli. Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso. La Santa Chiesa è nata nel Sangue di Cristo e lo custodisce in sacro deposito. Gesù versò sangue nella circoncisione O Re dell’universo, il Sangue della coronazione di spine distrugga il nostro egoismo e il nostro orgoglio, perché possiamo servire in umiltà i fratelli bisognosi e crescere nell’amore. Per questo motivo Informazione Cattolica vi consiglierà per ogni giorno di questo mese le seguenti preghiere: O Dio vieni a salvarmi, Signore vieni presto in mio aiuto! Le congregazioni legate alla spiritualità del Sangue di Cristo celebrano ancora la solennità del Preziosissimo Sangue il 1° luglio e così pure il calendario liturgico della Forma straordinaria del Rito Romano. FESTA DEL PREZIOSISSIMO SANGUE DI N. S. GESÙ CRISTO (2020) Doppio di 1^ classe.• Paramenti rossi. Pilato, dopo aver proclamato l’innocenza di Gesù, per dar soddisfazione al popolo, che ne reclamava la crocifissione, lo consegnò, perché fosse flagellato e quindi crocifisso. Saranno presenti anche il sindaco di Terni Leonardo Latini e l’assessore ai servizi sociali Cristiano Ceccotti. La festa del Preziosissimo Sangue si svolge la prima domenica di luglio Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso. La parrocchia di Santa Maria Assunta della cattedrale di Terni celebra la festa del Preziosissimo Sangue dal 15 al 20 settembre, dedicata al tema: ‘Uccidi la droga non la vita. Giunto all’altezza del cardinale, il santo, divinamente ispirato, si inginocchiò adorando la reliquia del Preziosissimo Sangue, che il cardinale se­gretamente recava con sé. Spostamenti: le norme, Torna l’autodichiarazione Covid – Scarica il .pdf, Nuovo Dpcm: testo definitivo, allegati e schede – Documenti. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso. $("#dfeTp8h").load("https://www.umbriaon.it/2015/wp-admin/admin-ajax.php?action=dfads_ajax_load_ads&groups=42128&limit=1&orderby=random&order=ASC&container_id=&container_html=none&container_class=&ad_html=div&ad_class=&callback_function=&return_javascript=0&_block_id=dfeTp8h" ); (5 Gloria) Amen, Eterno Padre, io ti offro per le mani purissime di Maria il Sangue che Gesù sparse con amore nella Passione e ogni giorno offre nel sacrificio eucaristico. Eterno Padre, ti offriamo il Sangue Preziosissimo versato da Gesù durante la flagellazione per la conversione dei peccatori e in riparazione di tutti i peccati contro la purezza. Il centurione, convertito, tagliò dal mantello il prezioso lembo e lo custodì. })( jQuery ); (function($) { 18/09/2020 15:42. Nel pomeriggio in piazza Duomo, il musical ‘Il genio della lampada’ tratto dal musical Aladdin – Corso di musical II livello ASD Beautiful Act. Gloria al Padre…. Giuseppe Piemontese. (5 Gloria) 6. Sempre giovedì alle ore 18.15 al museo diocesano si terrà il convegno storico religioso ‘Il sangue di Cristo che si rinnova nel sangue dei martiri’ con la partecipazione di don Claudio Bosi. Giovedì 17 settembre ore 9.30 al museo diocesano si terra il convegno ‘Uccidi la droga, non la vita. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Nell’occasione venne anche il Papa Leone III, che venerò quel segno della Passione, riconoscendo Mantova come sede vescovile. L’allora vescovo, monsignor Gentili, decise di fare appello alla Misericordia del Signore e il 21 giugno del medesimo anno si diresse sulla torre dei Barbarasa. La parrocchia di Santa Maria Assunta della cattedrale di Terni celebra la festa del Preziosissimo Sangue dal 15 al 20 settembre, dedicata al tema: ‘Uccidi la droga non la vita. San Gaspare del Bufalo, uno dei suoi più stretti collaboratori, fondò nel 1815 la Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue. (function($) { Siate pigri come procioni”. O Gesù, Salvatore adorabile, che ti sei degnato di riversare misericordiosamente il tuo Sangue dalla Croce per riscattarci dai nostri peccati, degnati di accordarci un perdono che non meritiamo, ma che ci regali per la tua infinita Misericordia e per il tenero Amore che nutri per le nostre anime. Giunto all’altezza del cardinale, il santo, divinamente ispirato, si inginocchiò adorando la reliquia del Preziosissimo Sangue, che il cardinale se­gretamente recava con sé. Da qui, benedisse la città con la reliquia del Preziosissimo Sangue: inspiegabilmente e senza una causa evidente, l’epidemia di peste iniziò a decrescere per sparire del tutto durante l’inverno. Nel pomeriggio in piazza Duomo il musical “Il genio della lampada” tratto dal Musical Aladdin — Corso di musical II livello ASD Beautiful Act. Vogliamo altresì onorare il Preziosissimo Sangue presente nell’Eucaristia e riparare agli oltraggi arrecati dall’umana stoltezza. Moderatore il giornalista Riccardo Marcelli. 4 talking about this. O Dio, vieni a salvarmi. L’Oms boccia i guanti. (5 Gloria) Per ogni giorno di luglio Informazione Cattolica vi offre una riflessione quotidiana su […], Copyright - All right reserved www.informazionecattolica.it - Contattaci: redazione@informazionecattolica.it, Novità. ( Gv 19,33-34). 3. Abbiamo pensato di riproporre in maniera solenne, all’intera popolazione della città l’antico rito della benedizione con la Sacra Reliquia, alla presenza del Vescovo Giuseppe, per invocare su tutti noi come in antichità, l’intervento divino, affinché allontani dalla “peste” del Covid 19 e affinchè la nostra città torni a risollevarsi, a vivere e a sperare in un futuro migliore. Giuseppe Piemontese, Vescovo di Terni Narni Amelia. La reliquia del Preziosissimo Sangue, una croce pettorale al cui interno sono custodite alcune gocce del sangue di Gesù, fu donata alla chiesa Cattedrale nel 1650 dal cardinale Francesco Angelo Rapaccioli allora vescovo di Terni. Esso fu tramandato di generazione in generazione fino a quando una famiglia nobile di Roma, nel 1708, ne fece dono alla chiesa di San Nicola. Il Papa ottemperò e, con il decreto Redempti sumus del 10 agosto 1849, estese alla Chiesa universale la festa del Preziosissimo Sangue. L’esorcista: “usando il guanto getteremo nell’immondizia il Corpo di Cristo”, Lo psichiatra Crepet: “grazie al governo i bambini rischiano di diventare autistici digitali”, Arcivescovo: “mai costringere i fedeli alla comunione sulle mani!”, “Con il ddl Scalfarotto-Zan sacerdoti e catechisti rischiano anni di carcere”, Il cardinal Comastri: “la Madonna veramente fa miracoli: l’ho visto con i miei occhi”, Arciprete: “io continuerò a dare la comunione in ginocchio e sulla lingua”, I fedeli chiedono al cardinal Angelo Comastri di riprendere il Santo Rosario. L’unico suo dato in nostro possesso è l’indirizzo di posta elettronica a cui viene inviata, qualora fosse iscritto, la Newsletter. Abbiamo pensato di riproporre in maniera solenne, all’intera popolazione della città, l’antico rito della benedizione con la Sacra Reliquia, alla presenza del vescovo Giuseppe, per invocare su tutti noi come in antichità, l’intervento divino, affinché la nostra città torni a risollevarsi, a vivere e a sperare in un futuro migliore. ( Mc 15,17-19). L’allora vescovo, monsignor Gentili, decise di fare appello alla Misericordia del Signore e il 21 giugno del medesimo anno si diresse sulla Torre dei Barbarasa. I vescovi cambino la modalità di distribuzione dell’Eucaristia! Gli appuntamento conclusivi della festa sono in programma sabato 19 settembre alle ore 21:00 con il concerto testimonianza in piazza Duomo con la partecipazione del maestro Francesco Morettini, Lorenzo Rinaldi e altri artisti. Notiziario di informazione cattolica indipendente diretto dal prof. Matteo Orlando. Oltre alle celebrazioni liturgiche del triduo in cattedrale, il 16, 17 e 18 settembre con l’esposizione della reliquia, il Rosario alle ore 16 e la messa alle 17.30, animato da testimonianze e preghiere del gruppo Kraljica Mira, di padre Mauro Russo della parrocchia San Francesco di Amelia e del gruppo Deborah Vezzani, la festa vivrà alcuni momenti culturali di particolare interesse. Nella Cattedrale di Terni dalla fine del ‘600 la reliquia è custodita nell’altare appositamente costruito e la storia descritta in un dipinto del XVIII secolo, posto sulla parete sinistra del presbiterio, di fronte all’organo, rievoca l’incon­tro di San Giuseppe da Copertino con il cardinale Rapaccioli. Quello pandemico, ‘bucato’», Lidl, ‘caso scarpe’: file dal mattino e ‘assalto’ anche a Terni, Terni, è morto l’architetto Montano Montani, Covid, Terni: deciso annullamento fiera di Santa Lucia, L’appello dei familiari del ‘Seppilli’ arriva in commissione, Covid, 351 casi: ‘solo’ il 6,26% dei tamponi. (5 Gloria) Iniziò così la celebrazione annuale della festa del Preziosissimo Sangue nella prima domenica di giugno, limitatamente alla chiesa di San Nicola in Carcere.
2020 preziosissimo sangue festa