The temple consists of a very tall wall, and this still distinguishes itself from the popular neighbourhood of Suburra. I FORI IMPERIALI: Planimetria del t. della Pace: in evidenza, le strutture rinvenute nel corso degli ultimi scavi [1998-2015] & I due frammenti della Pianta marmorea recente scoperti, ARCHEO (2015); BING MAPS (2015). La proposta di demolizione della strada suscitò aspre polemiche, non ancora sopite; si formarono così due schieramenti, a favore e contro. In front of the basilica, a monumental façade was the background of a large, equestrian sculpture of the Emperor. Alcune parti del foro di Augusto, ossia metà di una delle absidi del recinto e alcune colonne del tempio di Marte Ultore, erano state nel 1888 liberate dagli edifici che le occultavano ed erano visibili in via Bonella[2][3]. La via fu inaugurata da Mussolini il 28 ottobre del 1932 e da quel momento accolse le parate militari del regime. Rome, the Imperial Fora recent scholarly research and related studies (1994 - 2014). Die Umbenennung geschah im Jahr 1945. If a non-watermarked version of the image is available, please upload it under the same file name and then remove this template. ASTRA). Di essi non fa invece parte il Foro Romano, ossia la vecchia piazza repubblicana, la cui prima sistemazione risale all'età regia (VI secolo a.C.) e che era stato per secoli il centro politico, religioso ed economico della città, ma che non ebbe mai un carattere unitario. Infine, la proposta di smantellamento della strada aveva anche motivazioni ideologiche, essendo vista come un simbolo dell'epoca fascista. During the early 20th century, Mussolini restored the Imperial Fora as part of his campaign to evoke and emulate the past glories of Ancient Rome. The wall is now part of the façade of the church of Santi Cosma e Damiano, where the holes used to mount the slabs of the map can still be seen. Del foro di Traiano, sino all'inizio dell'Ottocento, era visibile solo la Colonna Traiana, ma non la sua base. L’intera operazione è stata condotta dalla Sovrintendenza ai beni culturali del Comune di Roma, sotto la direzione unica di Eugenio La Rocca e il coordinamento di Silvana Rizzo e Piero Giusberti, mentre la direzione scientifica sul campo spetta a chi scrive e a Riccardo Santangeli Valenzani1. According to myth, Rome herself was born from the god Mars through Romulus. Il problema dei danni derivanti dall'inquinamento atmosferico dovuto all'inteso traffico che interessava la strada fu risolto con la pedonalizzazione, attuata dapprima periodicamente su iniziativa del sindaco Luigi Petroselli e dell'archeologo Antonio Cederna, nel gennaio 1981, quindi in maniera definitiva dal sindaco Ignazio Marino, che nell'agosto 2013 ne chiuse al traffico privato la metà compresa tra Largo Ricci e il Colosseo. This is a faithful photographic reproduction of a two-dimensional, The official position taken by the Wikimedia Foundation is that ". del Foro Romano e dei Fori Imperiali nel Medioevo sulle pagine del Bullettino della Commissione Archeologica del Comune di Roma3 . 1 P. Giusberti, L’area archeologica centrale di Roma. Anfang der 1980er Jahre versuchten linke Stadtverwaltungen Roms, die als Aufmarschstraße der faschistischen Bataillone bekannte ehemalige Via dell’Impero zu sperren oder sogar abzubauen. The fora were the center of the Roman Republic and of the Roman Empire. This new complex lies at right angles to the Forum of Caesar. Per realizzare il progetto, furono sgomberati e demoliti tutti gli edifici medievali e moderni che occultavano i resti dei fori, così da favorire il riemergere delle strutture antiche sottostanti. Rispetto al Foro di Cesare il nuovo complesso si disponeva ortogonalmente e il tempio di Marte si appoggiava ad un altissimo muro, tuttora conservato, che divideva il monumento dal popolare quartiere della Suburra. Juli 2019 um 08:57 Uhr bearbeitet. È conosciuto tuttavia anche come Foro Transitorio, a causa della funzione di passaggio che aveva conservato sostituendosi all'Argileto. Domiziano decise di unificare i complessi precedenti e nell'area irregolare rimasta libera tra il Tempio della Pace e i Fori di Cesare e di Augusto, fece edificare un'altra piazza monumentale che li metteva tutti in comunicazione tra loro. von: Lugli, G. Ort/Verlag/Jahr: (1967) I fori imperiali von: La Rocca, Eugenio. The Imperial fora (Fori Imperiali in Italian) are a series of monumental fora (public squares), constructed in Rome over a period of one and a half centuries, between 46 BC and 113 AD. Domitian decided to unify the previous complex and the free remaining irregular area, between the Temple of Peace and the Fora of Caesar and Augustus, and build another monumental forum which connected all of the other fora. Coordinate: 41°53′40″N 12°29′08″E  /  41.894444°N 12.485556°E. Il progetto fu ripreso e completato da Traiano con la costruzione di un nuovo complesso a suo nome, realizzato con il bottino delle sue campagne di conquista della Dacia e la cui decorazione celebra le sue vittorie militari. [3], Forum of Nerva, or the Transitional Forum. I Fori Imperiali e i Mercati di Traiano : storia e descrizione dei monumenti alla luce degli studi e degli scavi recenti von: Meneghini, Roberto. A row of columns distinguished the portico from the temple. Coordinate: 41°53′40″N 12°29′08″E / 41.894444°N 12.485556°E41.894444; 12.485556. Die heute Via dei Fori Imperiali („Straße der Kaiserforen“) genannte Straße wurde unter Benito Mussolini als Via dell’Impero („Straße des Reichs“) quer über die antiken Ausgrabungsstätten der Kaiserforen gelegt als Paradestraße zwischen Piazza Venezia und Kolosseum in Rom.Sie entspricht Mussolinis Grundkonzeption, die er am 31. In: Mélanges de l'École française de Rome. Fori imperiali. Auf Initiative des Bürgermeisters Ignazio Marino wurde die Via dei Fori Imperiali ab dem 3. Pagina principale; Una pagina a caso; Nelle vicinanze; Entra; Impostazioni; Fai una donazione; Informazioni su Wikipedia; Avvertenze Separated from the Forum of Augustus, the Forum of Caesar and the via dell'Argileto [it] which connect the Roman Forum to the Subura, the temple faced the Velian Hill (in the direction of the Colosseum). All'epoca dell'occupazione napoleonica, ad opera di Carlo Fea, fu riportata alla luce la zona circostante la Colonna Traiana e i resti della basilica Ulpia[2]. From Wikimedia Commons, the free media repository, Pianta del Catasto Pio Gregoriano, Planimetria Fori Imperiali (1820-1835). (1,024 × 988 pixels, file size: 532 KB, MIME type: Pianta del Catasto Pio Gregoriano, Planimetria Fori Imperiali (1820-1835).jpg, {{Attribution metadata from licensed image}}, https://creativecommons.org/publicdomain/mark/1.0/, please upload it under the same file name. The last Forum was also the biggest and greatest. Archeologia urbana a Roma e interventi di restauro nell’anno del Grande Giubileo, Roma, 2000, p. 103-113 ; S. Rizzo, Il progetto Fori imperiali, ibid., p. 62-78. Il tempio, dedicato alla dea Minerva (sua protettrice così come era stata protettrice del semidio Eracle) si addossò all'esterno dell'esedra del Foro di Augusto, mentre lo spazio rimanente era utilizzato per un ampio ingresso monumentale (la Porticus Absidata). Hai ragione, immagine tolta. Anche questo intervento suscitò polemiche e venne criticato per vari motivi, tra cui il peggioramento dell'aspetto della zona, privata del verde ad allori e pini che incorniciava la visione delle grandiose rovine. La vicinanza al vecchio centro ne aumentava tuttavia l'effetto. Note that a few countries have copyright terms longer than 70 years: Mexico has 100 years, Jamaica has 95 years, Colombia has 80 years, and Guatemala and Samoa have 75 years. This forum was occupied by many plebeians as well as senators. Pianta del Catasto Pio Gregoriano, Planimetria Fori Imperiali (1820-1835) Captions. My interest is specifically the Fori Imperiali, Ara Pacis and mausoleum of Augustus. [2], In 2007, a museum dedicated to the Imperial Fora was opened in the Trajan's Markets, which once constituted the northern edge of the Forum of Trajan. Für den öffentlichen Verkehr und Taxis bleibt die Straße aber werktags weiterhin offen. This completely changes the layout for the south part of the forum of Augustus, meaning that it is much more similar to the forum of Trajan and a new theory for this southern part of the forum suggests that in fact there was a basilica between the 2 new exedras (like in the forum of Trajan). 1 – Planimetria generale dell’area dei Fori Imperiali (Coop. Tucci, Pier Luigi, ‘Nuove osservazioni sull’architettura del Templum Pacis’, in F. Coarelli (ed. Anche in questo caso la costruzione del complesso fu legata alla propaganda del nuovo regime e tutta la sua decorazione celebra la nuova età dell'oro che si voleva inaugurata con il principato di Augusto. Am 28. The central area was not paved like other fora and served as a garden, with pools and pedestals for statues, so that it was similar to an open-air museum. Gli scavi riportarono in luce la metà del complesso verso il Campidoglio, senza tuttavia comprendere il lato di ingresso verso il Foro di Nerva. Privacy e Cookies, - Carla Maria Amici - Il Foro di Cesare - Firenze - Olschki - 1991 -, - Plutarco - Vite parallele - Vita di Cesare -. The temple, dedicated to Minerva as protector of the emperor, was built leaning on the exedra of the Forum of Augustus, so that the remaining space became a large monumental entrance (Porticus Absidatus) for all the fora. Dal punto di vista archeologico, ciò avrebbe permesso di ristabilire l'unità dei fori imperiali, in quanto essa taglia trasversalmente l'area archeologica dei fori; inoltre, poiché all'epoca la strada era ancora aperta al traffico automobilistico, ciò alimentava preoccupazioni per la conservazione dei resti archeologici, che potevano essere danneggiai dai gas di scarico degli autoveicoli. 2 M. Brizzi, F. Pagano e G. Ricci, Fori imperiali : l’informatizzazione dei dati di scavo, ibid., p. 124-126. Già solo i lavori di preparazione furono imponenti: lo sbancamento della sella montuosa, necessario per trovare spazio al nuovo complesso, comportò la ricostruzione del tempio di Venere Genitrice e l'aggiunta della cosiddetta Basilica Argentaria nel Foro di Cesare, mentre il taglio operato sulle pendici del Quirinale venne sistemato con la costruzione del complesso in laterizio dei Mercati di Traiano. Jahrhunderts, da sie eine Führung als Viadukt vorsahen. I have hit a wall trying to find information about recent debates, activities and such surrounding the destruction of the Via dei Fori Imperiali and excavating the Fori Imperiali. The limited space, partially occupied by one of the exedrae of the Forum of Augustus and by the via dell'Argileto, obliged Domitian to build the lateral porticos as simply decorations of the bounding walls of the forum. meaning that in sake of symmetry there must have been other exedra demolished to make room for the forum of Nerva, rising the number to 4 and not 2 exedras. Oktober 1932 eröffnete Mussolini den neuen Straßenzug anlässlich des zehnten Jahrestages des Marsches auf Rom.[2]. Tra il 1928 e il 1932, e dunque durante il ventennio fascista, si riprese sia l'idea della strada di collegamento, sia quella di rendere visibili gli edifici imperiali. Summary . [citation needed] This centralised vision corresponded to the ideological function, following the propaganda of the Hellenistic sanctuaries; also the choice of the Forum site carried a meaning: the future dictator didn't want to be far from the central power, represented in the Curia, seat of the Senate. It was necessary to remove the hilly saddle, and to support the cut of Quirinal Hill through the building of Trajan's market. A = Cantiere di scavo del Foro di Traiano. und seines Mitarbeiters Georges-Eugène Haussmann) wurde unter anderem zwischen dem Kolosseum und der Piazza Venezia, wo Mussolini seine Volksreden hielt, eine Sicht- und Straßenachse geöffnet, wobei allerdings der Hügel der Collina della Velia mit dem Renaissancegarten des Palazzo Rivaldi weggeräumt werden musste. In the battle of Philippi in 42 BC, in which Augustus and Mark Antony worked together and avenged Caesar's death, defeating the forces of Brutus and Cassius, Augustus vowed to build the Temple of Mars Ultor ("Mars the Avenger"). Tra i risultati più significativi si ricorda la scoperta della reale collocazione della statua equestre di Traiano, che si immaginava fosse al centro del foro e che invece era posta venticinque metri verso sud, lungo l'asse centrale[5]. The Imperial fora, while not part of the Roman Forum, are located relatively close to each other. Lo scavo completo avvenne nel 1932, in occasione dell'apertura di via dei Fori Imperiali[1]. The entire decoration of the Forum was tightly connected to the ideology of Augustus. Zu einer Neugestaltung wird der Bau der Linea C der Metropolitana führen, der bereits[3] teilweise Absperrungen, Aufbrüche und Arbeiten im Untergrund notwendig macht. 150 ROBERTO MENEGHINI . A differenza del Foro Romano si trattava di un progetto unitario: una piazza con portici sui lati lunghi e con al centro del lato di fondo il tempio dedicato a Venere Genitrice, da cui Giulio Cesare si vantava di discendere attraverso Iulo, il progenitore della gens Iulia, figlio di Enea, a sua volta figlio della dea. Nell’ambito dei lavori per la realizzazione della Tratta T3 della Linea C della metropolitana di Roma, a partire dal giorno 07/12/2018 si procederà alla modifica della fase del cantiere Fori Imperiali, così come indicato nella planimetria sottostante. In seguito ad un incendio il complesso venne ricostruito almeno in parte in epoca severiana (inizi del III secolo d.C.): in particolare a quest'epoca risale la Forma Urbis Severiana, la pianta marmorea di Roma antica incisa sulle lastre di marmo che ne rivestivano la parete di uno degli ambienti, giunta parzialmente fino a noi. Diese bereits in den römischen Regulierungsplänen von 1873 und 1883 vorgesehene Straßenverbindung erscheint in ebener Lage unauffälliger als in den Plänen des 20. The Temple of Peace is also said to have housed the Menorah from Herod's Temple.[1]. Meneghini Roberto. ROMA ARCHEOLOGICA & RESTAURO ARCHITETTURA. Original file ‎(1,024 × 988 pixels, file size: 532 KB, MIME type: image/jpeg). Il progetto va inserito nell'urbanistica dell'epoca, che prevedeva l'apertura nei centri cittadini di ampie strade di collegamento realizzate tramite sventramenti del tessuto edilizio antico. La morte di Domiziano in una congiura fece sì che il nuovo complesso, già quasi terminato, fosse inaugurato dal suo successore Nerva e che da questi prendesse il nome di Foro di Nerva. Therefore, the structure was simply identified as the Temple of Peace (Templum Pacis) until the late Empire. Marino erklärte es zu seinem Ziel, die Straße innerhalb von fünf Jahren komplett in eine Fußgängerzone umzuwandeln.[4]. Files are available under licenses specified on their description page. (If curious, I came upon this topic during a study abroad program last spring with the American University of Rome.) Grazie, Il disegno 5 corrisponde al tempio del Divo Giulio sul foro romano.CordialmenteJordi. Sul lato opposto della Basilica una monumentale facciata faceva da sfondo alla colossale statua equestre dell'imperatore. Nel 2015 fu invece scavata una sua parte e alcune colonne del suo quadriportico furono ritrovate e furono oggetto di un intervento di anastilosi che ha permesso di rimetterle in piedi[4]. It is probable that Domitian's projects were more ambitious than the building of the small "Forum of Nerva", and probably under his reign they started to remove the small saddle that united the Capitoline Hill to the Quirinal Hill, thus blocking the Fora towards Campus Martius, near to modern Piazza Venezia. L'area fu interessata nel Medioevo dal sorgere di abitazioni, chiese e monasteri, fino alla radicale trasformazione voluta, alla fine del XVI secolo, dal cardinale Michele Bonelli che vi realizzò il quartiere denominato "Alessandrino". Riscoprire il Foro di Cesare comportò l'abbattimento delle case di un quartiere sorto nel Rinascimento tra il Colosseo e Piazza Venezia, aprendo nel 1932 la Via dei Fori Imperiali, con riproduzioni bronzee delle statue di alcuni imperatori romani, tra esse proprio quella di Cesare, ancor oggi visibile presso il Foro, fuori dell'area scavata. Fu solo nel 1932, in occasione dell'apertura di via dei Fori Imperiali, che la parte attualmente visibile del foro di Traiano venne scavata e sistemata[1]. 6 Amici C.M.,Il Foro di Cesare, Firenze 1991, 34-35 Il sistema museale dei Fori Imperiali Il monumento era stato edificato come celebrazione in seguito alla conquista di Gerusalemme durante il regno di Vespasiano. Nuovi scavi sono stati realizzati a partire dagli anni novanta in diverse aree precedentemente sistemate a giardino, ai lati della strada, ad opera della Sovraintendenza Capitolina ai Beni Culturali, dipendente dal comune di Roma, e della Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma, dipendente dal MiBAC. Penso che uno dei disegni dell'articolo corresponda al tempio del Divo Giulio, sul vecchio foro, dov'è la tomba del dittatore, e non a quello nel foro di Cesare.
2020 planimetria fori imperiali