© Copyright 1997 - Libreria Editrice Vaticana. Il portale welfarenetwork.it è stato registrato, al Network Information Center per l'Italia, nell’ottobre 2005 ed è oggi proprietà di Puntowelfare di GIANCARLO STORTI [Impresa individuale n. REA CR-188702] con sede in Via Litta, 4- Cap 26100 Cremona con P.IVA 01493300196 e C.F. Piazza del Comune, 8 Alla sua morte Pantaleone, distribuito il patrimonio ai servi e ai poveri, diventa il medico di tutti, suscitando per l’esercizio gratuito della professione l’invidia e il risentimento dei colleghi e la conseguente denunzia all’imperatore. MESSAGGIO DI GIOVANNI PAOLO II A S.E. Alla canonizzazione di Omobono, maturata nel clima e nelle procedure medioevali, non possiamo attribuire il carattere di una "promozione del laicato", nel senso che noi diamo oggi a questo concetto. Venerato anche a livello nazionale e mondiale, Omobono Tucenghi è “una figura molto affascinante, che troppo spesso viene raccontata in modo troppo semplice”, secondo Tommaso Giorgi presidente del CrArt, in un intervento alla trasmissione Ore12 di Cremona1. Cremona, 11 novembre 2019 – Venerdì 13 novembre, ricorrenza di S. Omobono, patrono di Cremona, non si terrà in Comune la tradizionale cerimonia di conferimento degli attestati di benemerenza agli ex dipendenti comunali. Tel. Codice Istat 019076 / P.IVA 00297960197Scrivi un email. La critica agiografica ha da tempo riconosciuto il carattere totalmente fabuloso della Passio, un racconto infarcito dell’elemento meraviglioso e miracolistico, di motivi ricorrenti nella letteratura del genere: un testo tipico delle passioni tarde o artificiali, tendente non a definire il profilo storico, ma a delineare il “tipo” sovrumano dei martire intrepido, del santo taumaturgo che opera gratuitamente la salvezza fisica e spirituale dei devoti. VIII o IX, ricorda Pantaleone il 25 febbraio, data forse di qualche fondazione o traslazione, che può essere accostata a quelle del 15 o del 19 febbraio rispettivamente del Calendario Marmoreo Napoletano (IX sec.) Utilizziamo i cookie per garantire all'utente un'esperienza migliore l sul nostro sito. Emerge così l'immagine di Omobono lavoratore, che vende e compra stoffe e, mentre vive le dinamiche di un mercato che prende la via di città italiane e europee, conferisce dignità spirituale al suo lavoro: quella spiritualità che è l'impronta di tutta la sua operosità. 5. FIERA DEL LIBRO DI CREMONA: stasera in streaming il secondo evento della manifestazione, ERA COVID CNA Superare i codici Ateco e adottare il fatturato come criterio per i ristori, Stromboli Il vulcano ha svegliato l’isola con una forte esplosione ed un' alta nube nera e pioggia di cenere sulle case, Cremona Hosp e Sanità post e durante Covid Roberto Mariani : il problema non è un ospedale nuovo ma una rinnovata sanità [telefonata], Racconto I marubini di Sant’Omobono (fra storia e fantasia) di Agostino Melega, Cremona E’ festa di strada al quartiere Po in occasione di S. Omobono Domenica 11 novembre, Cremona, i premiati per la Giornata dei lavoratori anziani del Comune. Se desideri continuare ad utilizzarli premi il tasto accetta. GIULIO NICOLINI, VESCOVO DI CREMONA, NELL'VIII CENTENARIO DELLA MORTE DI SANT'OMOBONO, Al Venerato Fratello Giulio Nicolini Vescovo di Cremona. Per rispettare le vigenti misure di contrasto della pandemia, la cerimonia è stata infatti rinviata a data da definire. ), oltre il 27 Tamouz (luglio), lo ricorda anche nei giorni 1 e 15 Tisrin I (ottobre). Il cieco, chiamato a testimoniare, nell’evidenziare la gratuità e la rapidità della guarigione, nonché l’incapacità e la venalità degli altri medici, fa l’apologia di Cristo contro Asclepio, guadagnandosi perciò il martirio. Capoluogo della omonima provincia lombarda, ha più di settantunomila abitanti. La Passio prende quindi l’andamento di un romanzo ciclico con l’inserimento di altri santi personaggi, perché su subdolo invito dell’imperatore Pantaleone ingenuamente non solo fa il nome dei vecchio Ermolao e di altri due cristiani, ma li va a prendere lui stesso per condurli al cospetto del sovrano, che li fa morire. Come scrivevo ancora nella Christifideles Laici, la carità nelle sue varie forme, dall'elemosina alle opere di misericordia, "anima e sostiene un'operosa solidarietà attenta alla totalità dei bisogni dell'essere umano" (n. 41). Nella ricorrenza di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale d'Italia, lunedì 20 gennaio, alle ore 10.30, alla presenza delle autorità civili e militari, si terrà la Santa Messa nella chiesa dedicata ai santi Fabiano e Sebastiano martiri, in via S. Sebastiano, 5. Numero abitanti, notizie, alberghi, situazione meteo, utili info, lista banche, santo patrono. La guarigione di un cieco, che si era rivolto a lui dopo aver consumato tutte le sostanze appresso ad altri medici, provoca la guarigione spirituale e la conversione sia del cieco che del padre del santo. La sentenza di morte del giovane non esaurisce la fantasmagoria del meraviglioso: la punta ripiega come cera; i carnefici chiedono perdono al santo e una voce dall’alto cambia il nome dei giovane: “non ti chiamerai più Pantoleon, ma il tuo nome sarà Pantaleémon, perché avrai compassione di molti: tu infatti sarai porto per quelli sballottati dalla tempesta, rifugio degli afflitti, protettore degli oppressi, medico dei malati e persecutore dei demoni”. Vintage e Second hand, l’armadio del futuro! Il Sinassario della Chiesa costantinopolitana ricorda Pantaleone al 27 luglio. Perciò ho appreso con vivo compiacimento che Ella, venerato Fratello, ha stabilito di dedicare alla sua memoria il percorso di tempo che va dal 13 novembre 1997 al 12 gennaio 1999, denominandolo «Anno di sant'Omobono», da celebrarsi con peculiari iniziative spirituali, pastorali e culturali, articolate nel cammino di preparazione al Grande Giubileo dell'Anno Duemila e nello spirito di comunione creato dal Sinodo che la Diocesi ha recentemente celebrato. Essa è e sarà sempre necessaria, da parte dei singoli e delle Comunità. Il portale è un quotidiano gratuito on line, supplemento di www.welfareitalia.it ,Iscritto nel Pubblico registro della stampa periodica presso il Tribunale di Cremona n. 393 dal 24/09/203 e con direttore responsabile Gian Carlo Storti regolarmente iscritto nell’elenco speciale dell’Albo tenuto dall’Ordine Giornalisti della Lombardia. “Uomo di pace” si inserì come pacificatore nelle turbolente vicende della Cremona comunale, agitata anche religiosamente dalle correnti ereticali del suo tempo. Gli abitanti di "Cremona" si chiamano "cremonesi ". La data del 13 novembre è dal 1970, a Cremona, la Giornata dei lavoratori anziani del Comune. Write CSS OR LESS and hit save. Noi cittadini Le chiediamo, a nome della nostra comunità di attivarsi affinché ad esse sia riconosciuto, da parte di Regione Lombardia il Premio Rosa Camuna 2020. Scoprite pi\u00f9 dettagli circa la nostra politica sui cookie. Milano, CASVA: approvato il progetto definitivo, Cremona, cittadino extracomunitario denuncia di essere stato rapinato alla stazione:…, Monza, 276 kg di marijuana in un capannone a Misnito. POLIZIA LOCALE AL FIANCO DEGLI ANZIANI PER METTERLI IN GUARDIA DALLE TRUFFE, Regione Lombardia: 1,54 milioni per attività cultura e spettacolo, In Lombardia i teatri non si fermano. Il dies natalis di Pantaleone è prevalentemente fissato al 27 luglio, talora con oscillazione di qualche giorno. Momento centrale sarà la Messa pontificale che il vescovo Antonio Napolioni presiederà nella mattinata di martedì 13 novembre in Cattedrale, … Sul modello di altre passioni antiche è il santo a esortare i carnefici a colpirlo e due ultimi prodigi chiudono il racconto: dalla ferita esce sangue misto a latte, mentre l’albero al quale Pantaleone viene legato si carica di frutti. © Comune di Cremona - realizzato con Drupal da Metarete S.r.l. Nella sua esperienza non v'è soluzione di continuità tra le varie dimensioni. Invocato con la profonda e tradizionale devozione e con una fede sempre più consapevole, egli ottenga a tutti i battezzati la fedeltà ai doni dello Spirito, ricevuti soprattutto nel sacramento della Confermazione. Il Calendario latino dei Sinai, probabilmente proveniente dall’Africa, dei sec. 7. Morì all’alba del 13 novembre 1197, mentre, come era sua consuetudine, dopo la preghiera notturna nella chiesa parrocchiale di Sant’Egidio, partecipava alla Messa. Pur così lontano nel tempo, Omobono ci appare, infatti, un Santo per la Chiesa e la società del nostro tempo. Inviato da admin.sito il Ven, 06/11/2020 - 10:57 Links Un Santo laico, eletto come patrono dai laici stessi. 26100 Cremona Si avvicina alla fede cristiana da esempio e dalla dottrina di Ermolao, presbitero cristiano che vive nascosto per timore della persecuzione, il quale lo convince progressivamente ad abbandonare l’arte di Asclepio, garantendogli la capacità di guarire ogni male nel solo nome di Cristo: di ciò fa esperienza lo stesso Pantaleone, il quale, dopo aver visto risuscitare alla sola invocazione dei Cristo un bambino morto per il morso di una vipera, si fa battezzare. Un esempio tanto eloquente può efficacemente contribuire a rasserenare l'attuale clima politico e sociale, favorendo uno stile di concordia, di reciproca fiducia, di impegno partecipativo. I rossoneri mancano l’allungo, Atalanta-Inter, un pareggio ricco di rimpianti, Regione Lombardia, Cambiaghi: 1,4 milioni per 34 impianti neve penalizzati da Covid, Milano Aiuta: al via l’avviso pubblico per un nuovo dispositivo di aiuto…, Coronavirus, Fontana: «Sostegno concreto a lavoratori e imprese esclusi da decreti…, Milano, l’Artigiano in Fiera Live Temporary Shop all’interno del mercato…. Ma assai più evidenti sono gli intenti di una simile letteratura, mirante a edificare e più ancora a infondere attraverso le figure dei santi medici conforto e fiducia nei fedeli. Da allora San Ciriaco si celebra il 4 maggio di ogni anno. E' Omobono un Santo che parla ai cuori. Per segnalare aggiunte o correzioni da effettuare sulla scheda del comune di Cremona, inviaci un'email La Guardia di Finanza di Cremona ha confiscato beni mobili e immobili alla 'ndrina, capeggiata dal boss Nicolino Grande Aracri, per un valore totale di 17 milioni di euro. E', infatti, ammirevole la perseveranza d'affetto e di culto che Cremona ha conservato nei confronti di questo suo singolare esponente, scaturito proprio dal ceto popolare. Sant’Omobono è patrono della città di Cremona e, insieme a Santa Maria del Fonte, patrono della diocesi di Cremona. E' una felice coincidenza che la celebrazione giubilare di questo "Santo della carità" venga ad inserirsi nella conclusione dell'ultimo decennio del nostro secolo, che la Comunità ecclesiale in Italia ha consacrato al programma "Evangelizzazione e testimonianza della carità".
2020 patrono di cremona data