Per arrivarvi dovrete tornare in città con la funicolare e da Vieux Lyon prendere la metro C fino a Guillotière. La chiesa di Lione Saint Jean, costruita tra il XII e il XV secondo, è un interessante esempio di transizione dal romanico al gotico. Per la serata consigliamo una tranquilla passeggiata rilassante tra i viali alberati e i laghetti, passando per il giardino delle rose e il giardino botanico, ma per chi trascorre più di 3 giorni a Lione, l'ideale sarebbe trascorrervi una giornata intera includendo anche la visita dello Zoo e le attività del Mini-Golf. Come avrete già notato dall'itinerario, una parte delle attrazioni quali Chiese e parchi sono gratuite, mentre i musei prevedono biglietti a costi non proprio economici. Nel descrivermi quindi la mia esperienza vi … È il cosiddetto Muro dei Lionesi, la facciata di un intero stabile affrescata con scene di vita di Lione in cui sono ritratti diversi personaggi tipici della città. Croix Rousse  è “la collina che lavora”, il quartiere operaio che deve la sua popolarità ai “canuts”, gli operai della lavorazione della seta che, per tutto il Rinascimento, divenne l’attività economica prevalente dei lionesi e tornarono utili i traboules in quanto il trasporto della preziosa materia al riparo di agenti atmosferici, rese la città competitiva per la produzione e la distribuzione della seta e uno dei centri più importanti al mondo. La piazza è particolarmente suggestiva di sera, completamente illuminata. Infine, per terminare al meglio il soggiorno, una rilassante crociera sul fiume Rodano per attraversare la città da sud a nord e osservarla da un'altra prospettiva ammirandone in tranquillità ponti ed edifici, lontani dal caos cittadino. All’aeroporto di Lione si trova un servizio taxi centrale che vi garantisce un servizio di qualità. Per le strade, sugli edifici o sui monumenti famosi, troverete luci ovunque. Qui, al centro della piazza, che è tra le più grandi di Francia, si trova la statua di Luigi XIV e, poco distante, quella di Saint-Exupéry, omaggio allo scrittore lionese, seduto di fronte al suo Piccolo Principe, personaggio letterario noto davvero in tutto il mondo e amatissimo da grandi e piccini. Circa 130 hotel con foto, descrizioni e commenti di chi ha già soggiornato. “La colline qui travaille” è il soprannome della Croix-Rousse, in riferimento ai canuts di Lione. Tra i musei più belli di Lione vi è il Musée Lumière, vicino Piazza Bellecour, il quale raccoglie le principali invenzioni dei fratelli Lumière, i quali furono gli inventori della “settima arte”, ossia il cinema. Scopri di più: le 20 piazze più belle del Mondo. Sulla Croix-Rousse vi consigliamo di non perdere il palazzo dei Voraces mentre a Fourvière avrete modo di passare gran parte del vostro tempo a Lione. Scopri di più sulla Cattedrale di Saint Jean a Lione. Lione è una città della regione Rodano-Alpi; capitale dell’antica Gallia romana, è la terza città della Francia per numero di abitanti. I traboules (passaggi coperti) sono la vera caratteristica peculiare di Lione. In realtà, il Museo che si trova in un palazzo del 1600 in Place des Terraux, c’è una bella raccolta di quadri europei dall’arte primitiva al 1800. Quindi in caso di viaggio a Lione non avete bisogno di effettuare il cambio. Per un pasto di due portate si spendono circa €20,00. La speranza di ottenerne uno attira ogni anno milioni di fedeli da tutto il mondo. Foto di Dennis Jarvis. Vai a Booking.com. Solitamente le crociere partono da Quai Claude Bernard e se includono solo il tour senza cena o degustazioni durano circa un'oretta. Home notizie 15 Cose bellissime da vedere a Lione, Francia. Credito fotografico: Flickr – Charles Sayer. Se vi sembra troppo per il vostro stomaco c’è una classica Insalata lionese, i cardi, cipolle gratinate e diversi formaggi. Quì si trova anche l'Ufficio del Turismo, molto utile ai visitatori, e inoltre un parco per bambini, una fontana, alcuni locali serali e alcune volte anche una ruota panoramica che vi consigliamo vivamente per scoprire la città dall'alto. Credito Fotografico : Instagram – gcplyon. Fuori da queste zone i prezzi scendono ancora ma dovete mettere in conto spostamenti con mezzi pubblici e molto tempo perso. Ammirate l’esterno del teatro ma, se riuscite, organizzatevi per vedere uno spettacolo: l’Opéra National de Lyon garantisce una programmazione ricca e varia, che spazia dal balletto alla musica lirica, in ogni periodo dell’anno. Tuttavia, le tariffe sono piuttosto alte. Leggi anche: I 31 posti più belli da visitare in Francia. La Basilica si affaccia sulla città, ed ha una decorazione interna ed esterna molto importante. Iniziate il giro dalla città vecchia, il più grande quartiere rinascimentale d’Europa dichiarato dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità. Ora andiamo a vedere un gioiello dell’architettura religiosa: la Cattedrale di … Dalla piazza, ancora qualche passo e sarete giunti all'imperdibile Opera de Lyon, uno dei principali centri operistici della Francia realizzati secondo l'architettura neoclassica. Piatti fantasiosi sia nei gusti che nella presentazione, per una cena intorno ai €30,00 a testa. (It only takes 30 seconds, we promise! Le Halles Paul Bocuse è il mercato della gastronomia lionese. Arrivarvi è semplice grazie alla metropolitana C che vi lascerà alla stazione Hénon situata a pochi passi dall'attrazione. Trovate il tempo di visitare questo museo: Renoir, Monet, Perugino, Guido Reni e Cézanne sono solo alcuni degli artisti esposti. Il miglior posto dove gustare la cucina locale sono i Bouchons (trattoria) osterie riconoscibili dal marchio esterno che da qualche secolo deliziano lionesi e turisti di passaggio. Inutile dire che cortesia e accoglienza sono servite insieme ai pasti gustosi e prelibati e a vini che, nemmeno a dirlo, sono eccellenti, come in quasi tutta la Francia. Dirigetevi verso il Parco di Gerland. Cosa vedere a Lione, Francia: Musei bellissimi, cattedrali e mercati chiassosi. Che siate dei buongustai o meno, la gastronomia della città è molto importante. Parchi e attrazioni naturali a Lione: vedi le recensioni e le foto su Tripadvisor di parchi, giardini e altre attrazioni naturali a Lione, Francia. Ci sono circa 130 hotel a Lione con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi. Ai piedi della collina di Fourvière, nell’altro quartiere storico di Vieux Lyon si trova la Cattedrale di Saint Jean. Riconosciute in tutta la Francia, le specialità gastronomiche di Lione vi sorprenderanno. Vieux Lyon, la vecchia Lione ; Girovagate tra stradine lastricate, torri, corti di … Scopri chi siamo e contattaci, Copyright © Travel365.it, tutti i diritti sono riservati. Ok, potete inviarmi aggiornamenti e comunicazioni, Travel365 è esperienze, guide, informazioni e curiosità legate ai viaggi. Scopri di più sulla Basilica di Fourvière a Lione. Anche se i prezzi variano a seconda del luogo di partenza, vi consigliamo comunque di arrivare in anticipo e di utilizzare un comparatore di volo come Skyscanner, per trovare i biglietti al miglior prezzo. E se si parla di cinema, Lione è una città dalla quale non si può prescindere: in quella che fu la casa della famiglia Lumière, quartiere Montplaisir, oggi sorge l’Institut Lumière, tappa obbligata per gli amanti della settima arte. Inaugurato nel 2014, il Musée des Confluences è ospitato in un edificio di metallo e vetro. Non dobbiamo aggiungere altro, vero? Completano la collezione mobili, disegni, gioielli, sculture e macchinari per un totale di 2.500.000 pezzi esposti. In cima alla collina di Fourvière si trova la Basilica di Nostra Signora di Fourvière, dedicata alla Vergine Maria. Tutti i giorni dalle 9 alle 12:30 e dalle 14 alle 18 esclusa la domenica. Ora ospita molti negozi, hotel e ristoranti per allietare il vostro soggiorno a Lione. Se avete deciso di recarvi a Lione in aereo e desiderate raggiungere il centro città (situato a 25 km dall’aeroporto), avete a disposizione diverse opzioni. Per la cena consigliamo un ristorante a pochi passi dal museo e anche molto vicino a ciò che andrete a visitare la sera. Quando sarete sazi dirigetevi a piedi verso Rue du Boeuf, una delle vie più antiche e storiche della città dove passeggiare è molto piacevole passando tra palazzi rinascimentali e localini serali di ogni genere. La chiesa, infatti, è dedicata all’immagine di una Madonna del 1500 (conservata nella Cappella della Vergine) che pare faccia miracoli dal 1500. A Lione, capitale della gastronomia francese, potete provare le seguenti pietanze tipiche: le rosette e il pane caldo, piatti tipici quali la saucisson, l’andouillette, le coq au vin, gras double, l’insalata lionese, i marrons glacés, le coussin de Lyon. Si può raggiungere la zona con la metropolitana A fino alla stazione Bellecour, fermandosi poi a fare colazione al Café Bellecour, elegante, caratteristico ed economico (circa €4,50 per caffè e croissant). Vi avvisiamo subito, uscire non sarà un’impresa semplice ma questo è davvero un posto da non perdere! Ecco cosa vedere a Lione in 3 giorni con informazioni e consigli sull'itinerario. Foto di Dennis Jarvis. Ogni giorno alle 12:00, 14:00, 15:00 e 16:00 l’orologio dà inizio ad uno spettacolino con protagonisti angeli, galli, San Giovanni e il Padre Celeste. Un parco in cui potersi dedicare alle proprie attività all’aperto. Se vi interessa il genere, potete dirigervi al quartiere Confluence per serate coinvolgenti. Infatti il centro storico e la città nel suo insieme non è molto grande, quindi facilmente girabile a piedi. Merita una visita anche il MAC, il Museo di Arte Contemporanea, situato vicino il Parc de la Tète d’Or e progettato da Renzo Piano negli anni ’90. Lione: tour sull'autobus turistico Hop-On Hop-Off, Lione: pass per la città valido 1, 2, 3 o 4 giorni, Lione: tour con audioguida di 1 ora sul tram cittadino, Lione: Passaggi storici Tour a piedi con degustazioni, Tour a piedi e degustazioni gastronomiche della vecchia Lione, Lione Antica: tour privato e personalizzato a piedi, Beaujolais Segway Tour con degustazione di vini, Come muoversi a Lione: info, costi e consigli, Quando andare a Lione: clima, periodo migliore e consigli mese per mese, Escursioni da Lione: le migliori gite di un giorno nei dintorni di Lione, Cosa vedere a Lione e dintorni in 7 giorni. Credito fotografico: Flickr – Circiglione netto. Oppure iscriviti senza commentare. A noi non resta che augurarvi buon viaggio! Costruita nel 1870 si caratterizza per una mescolanza di stili all’esterno (gotico, classico, bizantino) e per la navata in mosaico che racconta la vita della Vergine Maria. I piatti sono abbondanti e gustosi e si spendono circa €20,00 a persona. Per terminare il pomeriggio si passa dall'arte religiosa ad un museo molto particolare e unico nel suo genere. Finita la visita del museo, la quale dura quasi 3 ore, potete fermarvi a cena a La Brasserie des Confluences, il moderno ristorante situato nei pressi del giardino del museo. Chiuso il martedì. Di seguito vi parleremo di musei, luoghi d’interesse della città francese di Lyon. Cosa vedere a Lione in 3 giorni. Quando avrete terminato entrate in questo museo che valorizza e documenta l'eredità di libri stampati e arti grafiche (ingresso €6,00) e scoprite la sua esposizione di invenzioni, lavori di stampa e opere dei primi stampatori di Lione che va dal XV al XX secolo. L'ingresso al museo costa €8,00 oppure €12,00 se si visita anche la mostra temporanea. Se scegliete di visitare Lione, scegliete con cura il quartiere in cui soggiornare. Quando avrete finito dirigetevi verso Place Bellecour dove sono situate diverse statue tra cui quella equestre di Luigi XIV, quella del Piccolo Principe e un'altra dello scrittore Antoine de Saint-Exupéry. Due giorni per visitare Lione sono dunque sufficienti. Quando nel 1100 cominciarono a costruire la Cattedrale di Lione, lo stile architettonico in voga era il romanico; i 300 anni che ci vollero per completarla, però, fecero sì che ad un certo punto il romanico venisse abbandonato per il gotico, che intanto si era affermato. È solo un giorno in cui qualcuno decide di farti una sorpresa, senza motivo. Ma partiamo con poche semplici info sulla città francese. Lione cosa vedere assolutamente? Ad esempio, come rinunciare al Mur de Canuts? Scopri di più: Road Trip di due giorni in Islanda, tutte le info. Per quanto riguarda l’alloggio, non esitate a utilizzare un comparatore di hotel per trovare quello più adatto a voi. Una guida completa e dettagliata alle 10 cose da fare e vedere a Lione in 1, 2 o 3 giorni. Anche in questo caso la scelta è molto amplia. Sempre nella zona centralissima della Vecchia Lione, perdetevi tra le stradine intricate e i vicoli che sanno di magia, per assaporare la quotidianità di questa cittadina. Costruita nel luogo dove furono uccisi i primi martiri cristiani di Lione, la Basilica assume questa strana forma dovuta alle quattro torri ottogonali e alla forma tozza che la fa sembrare un pachiderma con problemi di equilibrio. Al termine della visita di Notre-Dame de Fourvière fermatevi a pranzare nel vicino ristorante Le Coquemar, un locale tipico francese sia negli arredi che nella cucina. Le strade e le piazze si riempiono di turisti e l’atmosfera, frizzante e gioiosa, è perfetta per un weekend originale, senza andare troppo lontani da casa. Protagonista di molte leggende, oggi l’isola è divisa in 2 parti: pubblica e privata. Guida pratica. In questa intensa guida vi descriverà tutto ciò che c'è da vedere a Lione. Dai tipici “bouchons lyonnais” alle quenelles, per finire con la famosa crostata di pralina. Da non perdere! Il parco rimane aperto dalle 6.30 alle 20.30 in inverno e dalle 6.30 alle 22.30 in estate. Andiamo a vedere adesso nello specifico le principali attrattive della città francese. Il mercato coperto di Les Halles è il più famoso, si estende su tre piani e qui potrete trovare davvero di tutto: specialità regionali tipiche, vini, dolciumi, foie gras e formaggi francesi. Al contrario il viaggio può essere la parte meno cara di tutta l'organizzazione grazie alla vicinanza all'Italia che volendo consente di raggiungere Lione anche in auto, ma soprattutto grazie a treni e voli low cost che raggiungono la città a buon prezzo. Lo spettacolo è garantito! Il Parc de la Tête d’Or è il più grande parco pubblico di Francia. Scopri di più: i 14 festival imperdibili di questa estate. Pensateci! Ecco la lista dei principali luoghi d’interesse di Lione sono i seguenti: Da non perdere inoltre sono le seguenti attrazioni di Lione: Nella capitale della gastronomia francese, si possono invece gustare: A Lyon ci si diverte altresì ovunque, è quindi possibile godere di questa città anche di notte. In media si spendono €15,00 a testa. Come sempre, nutrita la presenza di artisti italiani (Perugino, Tintoretto, Veronese, Guido Reni) ma non mancano opere di molti altri grandi pittori europei. Scopri di più: 15 weekend in Italia all’insegna del Romanticismo. Scopri di più: le 15 città più amate dagli Sportivi. Oggi gran parte dei traboules sono privati e chiusi al pubblico ma ce ne sono alcuni che si possono attraversare liberamente: si trovano in rue St Jean 54 e 27 e in Place du Gouvernement. In questa pagina vi consigliamo le 10 cose più importanti da fare e vedere a Lione. La storia dei traboules, dal latino “trans ambulare” (passare attraverso), risale al periodo rinascimentale, quando il comune di Lione volle dare la possibilità, ad alcuni architetti, di mostrare la loro bravura: Philibert Delorme allora costruì un passaggio in Rue Juiverie che metteva in collegamento due palazzi. Questo tram speciale vi porterà alla stazione TGV di Lyon-Saint Exupéry. Vi consigliamo di partire dalla piazza centrale di Bellecour, la terza piazza più grande di Francia.Si può proseguire verso i quartieri della Presqu’île, salendo fino a Place des Terreaux, confinando con il Museo delle Belle Arti e il Municipio.. Arrivati a Via Mercière, troverete molti piccoli ristoranti e bar dove rilassarvi, perfetti per un weekend culinario a Lione. Grazie al Rhônexpress, potrete raggiungere il centro di Lione in meno di 30 minuti. Credito fotografico: Flickr – Heather Cowper. Le attrazioni più importanti di Lione. La città di Lione è bagnata dal fiume Rodano, oltre che dal Saona. Si trova nella Presqu’Ile, in Rue de la Martinière, e vi stupirà: vedere l’Imperatore Claudio accanto a Joseph-Marie Jacquard, l’inventore del tessuto che porta il suo nome, o ancora ai fratelli Lumière, vi farà ricordare di quanto questa cittadina sia stata e sia tutt’ora influente e importante in diversi ambiti. La collina di Fourvière con il suo teatro romano; Degna di nota è la collina di Fourvière, il quartiere che è il centro spirituale di Lione tanto da essere denominato “, Ai piedi della collina di Fourvière, nell’altro quartiere storico di. Non tutti i passaggi sono transitabili oggi, quindi informatevi con anticipo: buona passeggiata. Tutti i giorni dalle 08:15 alle 19:45; sabato dalle 08:15 alle 19:00; domenica dalle 08:00 alle 19:00. I prezzi più alti si trovano per gli hotel nella Presqu’Ile, giustificati dalla vicinanza ai luoghi di maggiore interesse turistico. Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 186 viaggiatori. Privacy e Termini Condizioni - Inaugurato nel 1857, oggi è molto importante per la città e si estende su quasi 117 ettari all’interno di Lione. Credito fotografico: Flickr – Jean-Pierre Dalbéra. Cosa vedere a Lione . Nella lista di cosa vedere a Lione, dovete includere il pittoresco quartiere della Vecchia Lione. Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 190 viaggiatori. 10 cose da fare e vedere a Lione E per vivere intensamente una città, lo sapete, bisogna esplorarne le piazze e i mercati. Ma anche fuori dalla città ci sono tanti luoghi da non perdere. Uno degli edifici simbolo di Lione è l’Opéra Nouvel: la sofisticata facciata ottocentesca, in stile neoclassico, si mescola alla perfezione con il foyer moderno dell’interno e con il tetto in vetro, per un risultato davvero d’eccezione. Il quartiere Vieux Lyon con i suoi “traboules”; Tra i dolci: i tradizionali croissant, i deliziosi marrons glacés e le coussin de Lyon. Al termine della visita, a 2 minuti a piedi si trova la Chiesa di Saint-Nizier, dichiarata Monumento Storico di Francia. Libero, personale, da disegnare e colorare con le tue emozioni. All’interno c’è uno dei più antichi orologi astronomici d’Europa. Sulla piazza potrete ammirare la splendida fontana ottocentesca di Bartholdi, l’Hotel de Ville, e cioè il palazzo del Municipio, e il seicentesco edificio che ospita il Museo di Belle Arti. Nel 1998 l’UNESCO ha posto sotto la sua tutela, dichiarandoli Patrimonio dell’Umanità, i quartieri storici di Fourvière, Vieux Lyon, Croix Rousse e Presqu’ile. Se gli inverni sono abbastanza freddi, con temperature che possono andare anche sotto lo zero, con abbondanti nevicate, in estate invece le giornate sono abbastanza calde, con temperature che si aggirano anche sui trenta gradi. La mia scoperta di Lione in Francia nella Regione Rodano Alpi è stata bella come un regalo a sorpresa, quello che non ti aspetti perché non è il tuo compleanno, non è Natale, non è niente di niente. E’ d’obbligo citare il Musée des Confluences, inaugurato nel 2014, che si trova nel punto di confluenza del Saona e del Rodano. Entrambe servite da numerosi treni, ovviamente i prezzi variano a seconda della città di partenza. Le rive di questi due fiumi offrono spazi piacevoli in cui potersi rilassare, distendersi e chiacchierare. Vediamo quali sono. Le principali attrazioni da visitare a Lione sono: Quali sono le migliori attività all'aperto a Lione? Il clima a Lione è molto temperato, tipico mediterraneo. Credito Fotografico: Persiane / Sebarrere. Secondo i viaggiatori di Tripadvisor, i migliori tour di un giorno da Lione sono: Quali sono le attività con bambini più richieste a Lione? Lione cosa fare: shopping al Village de Createurs. Dalla basilica, potrete anche godere di una vista panoramica della città, quindi approfittatene. Secondo i viaggiatori di Tripadvisor, le migliori attività all'aperto a Lione sono: Quali sono i migliori tour di un giorno da Lione? Scopri di più: 15 cose da vedere a Montova. Vedremo infatti le principali attrazioni della città: visitare Lione non sarà mai stato così facile! Molti visitano il Museo di Belle Arti di Lione soprattutto per la collezione di monete (circa 50.000) la più importante di Francia dopo quella di Parigi. Scopri di più sulla Città Vecchia di Lione. I viaggi sono effettuati 7 giorni su 7 (compresi i giorni festivi), ogni 15 minuti (dalle 6.00 alle 21.00), ogni 30 minuti. Si dice che la Vecchia Lione sia uno dei centri storici rinascimentali … Ovviamente l'ingresso per ammirare tutto questo è gratuito. Le 15 spiagge più belle d’Italia / classifica 2016, 10 voli low cost per il ponte del Primo Maggio, 15 weekend all’insegna del Romanticismo in Italia, Le 10 isole nelle città più belle del Mondo, Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso, Well we'd love it if you left us a review. Vi brilleranno davvero gli occhi in questa situazione. Lunga circa 80 metri, sorge nel luogo dove esistevano già chiese dei primi cristiani di Lione, e venne costruita “rubando” le pietre dai monumenti romani di Lione. Il viaggio è gratuito per i bambini sotto i 12 anni. Cosa vedere a Lione in un giorno. Le sue misure sono davvero sbalorditive, si parla infatti di 108 metri di diametro e 10.000 posti a sedere. Centro storico di Vieux Lyon. La “Città Vecchia” è il cuore storico di Lione, il più grande quartiere rinascimentale d’Europa. Cosa vedere a Lione? Immergervi nella gastronomia locale è immancabile. Situata nei pressi dell’omonima stazione ferroviaria SNCF, l’autostazione di Lyon-Perrache ospita diverse compagnie di autobus – come FlixBus e Eurolines. Il primo venne costruito durante il Rinascimento per pura esigenza estetica ma da allora i Lionnesi ne hanno capito l’utilità pratica e li hanno utilizzati per diversi scopi. E' più di un progetto: è un'ambizione, è un traguardo, un'avventura. Il periodo migliore per visitare Lione è sicuramente quello primaverile/estivo. Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi Cosa mangiare a Parigi: piatti tipici e dove trovarli, Come approcciarsi al primo viaggio in camper, Cosa fare la sera a Parigi: guida alla vita notturna parigina, Belgrado: cosa vedere? Tutti i diritti riservati. Dalla piazza spostatevi in due minuti a piedi al Musée des Tissus et des Arts Dècoratifs che in realtà sono due musei distinti ma con tematica coerente situati all'interno dello stesso complesso. Il nome del colle deriva dal latino “Forum Verus”, che significa antico foro, perché fu scelto dai romani per la fondazione di Lione nel 43 a.C. Completata nel 1896, la basilica è un monumento emblematico della città, quindi una cosa imperdibile da vedere a Lione. Prima fra tutte, esplorate Rue du Boeuf, in cui riscoprire l’artigianato locale grazie alle mille botteghe e agli atelier di artisti e tessitori: la seta qui ha un’importanza particolare e qui potrete avvicinarvi a questo mondo interessante, curiosare tra i segreti della produzione e acquistare il souvenir perfetto per gli amici rimasti a casa! Il Parc de la Tète d’Or invece è il più grande parco della città: i lionesi ed i turisti si rilassano all’aria aperta.
2020 lione cosa vedere