Del resto si tratta di un prodotto che deriva dai cereali e che per il 90-93 percento è costituito da acqua. desiderio che lo sia. La birra cruda è anche, generalmente, birra integrale, cioè non microfiltrata. I benefici per la salute. Con il termine “non filtrata” si vanno ad indicare tutte quelle birre che durante la propria produzione non hanno mai affrontato il processo del filtraggio. Questo processo garantisce maggior stabilità alla birra, permettendone una conservazione più duratura. La mancata sottoposizione al trattamento termico e alla microfiltrazione lascia la birra integralmente ricca di lieviti e sostanze in sospensione. La conservazione dei lieviti e delle altre particelle conferiscono alle birre non filtrate sapori ed aromi più decisi ed intensi, oltre che una corposità ed una densità diversa della birra stessa. Iniziamo col dire che la birra, filtrata o non filtrata, va bevuta sempre in adeguata quantità. del chilometro zero, del prodotto biologico, naturale e sano. curato, di ingiallito invece che di bianco candido. La birra, infatti, in alcuni contesti viene consumata in dosi eccessive e soprattutto si accompagna a pasti luculliani ricchissimi di grassi animali, che portano inevitabilmente a far salire l'ago della bilancia e a determinare la famigerata “pancia da birra”. Sei un produttore di birra e vuoi far conoscere il tuo prodotto? In poche parole il filtraggio rimuove tutti i residui inutili. di un mercato in cui si sta espandendo sempre più la cultura dell’artigianato, Dall'indagine è infatti emerso che ben tre connazionali su quattro la consumano, con un numero sempre crescente di donne: ben il 70 percento delle italiane dichiara infatti di berla. Secondo, MAI bere la birra direttamente dalla bottiglia! A patto naturalmente di berla in modo assolutamente responsabile. La birra non filtrata si definisce anche birra integrale perché è ricca di lieviti vitali, è più densa e rilascia aromi più intensi. Le birre non filtrate contengono una maggiore quantità di luppolo. Visivamente una birra non filtrata è una birra torbida, che può avere un po’ di deposito sul fondo (del tutto normale). I campi obbligatori sono contrassegnati *. è utile dare anche una lettura globale del fenomeno. Nella maggior parte delle birre industriali, durante il processo produttivo, dopo la fermentazione secondaria, si opera la filtrazione, operazione che trattiene e separa i depositi dei lieviti e le particelle grezze dal liquido. rispondere a questa domanda, ancor prima di affrontare la parte più “tecnica”, La birra, infatti, ha meno calorie di un succo di frutta. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Potassio, selenio, magnesio, zinco, folati, cloro,  vitamina B2, vitamina B3 sono solo alcune delle sostanze benefiche, senza contare le fibre e il contenuto di alcol ridotto. Le birre non filtrate aiutano a ridurre la portata glicemica dei pasti. Le ragioni di questo fenomeno vanno sicuramente cercate nell’attenzione crescente che sta manifestando il consumatore verso prodotti maggiormente qualitativi e dal gusto più intenso. Le birre non filtrate, infatti, sono birre che presentano un quantitativo di vitamine e di oligominerali superiore rispetto alle birre sottoposte al processo di filtraggio, presentano un indice glicemico basso e sono caratterizzate da una migliore digeribilità rispetto alle birre industriali. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Scopriamo cosa si intende con questa definizione e quali sono le principali proprietà delle birre non filtrate. Quello delle birre non filtrate è, infatti, un fenomeno che sta prendendo sempre più piede, e ad oggi rappresenta una delle tipologie di … La scritta “non Questo diffuso e crescente amore per la birra, definito nel comunicato di AssoBirra come una vera e propria “primavera”, porta in dote anche benefici economici, dato che ha catalizzato l'apertura di numerosi birrifici artigianali lungo tutto lo stivale. Vediamo assieme i principali: Per godere appieno del sapore e degli aromi delle birre non filtrate è fondamentale rispettare alcune semplici regole prima e durante la degustazione. Si tratta di una pratica solitamente utilizzata nei processi produttivi delle birre industriali. Il processo di pastorizzazione è una pratica che uccide la maggior parte di batteri ed organismi presenti all’interno di un liquido, portandolo ad alte temperature per una durata predefinita. Ma perché la birra non fa ingrassare? Però fa ingrassare: ecco perché, Donne e obesità, dormire con TV o computer accesi fa ingrassare: fino a 5 chili in più, La pasta non fa ingrassare, ma aiuta a perdere peso: basta mangiarne pochissima, La pasta non fa ingrassare e riduce l'indice di massa corporea, Dormire poco ci fa ingrassare: 385 calorie in più per ogni notte persa, La pasta fa bene alla salute e anche all'umore: come mangiarla per ottenerne i benefici, L'amore fa ingrassare: 8 chili in più in un solo anno, ecco perché, I segreti giapponesi per mangiare e dimagrire: svelate le tattiche per non ingrassare, L'immunità all'infezione da coronavirus potrebbe durare per anni, Un anno di COVID, storia di un'emergenza che ha cambiato le nostre vite, Il lockdown aumenta il rischio di demenza negli anziani, L'immunità all'infezione da coronavirus potrebbe durare per anni, forse decenni, Cosa succede se prendi l'influenza e Covid-19 insieme, Silenzi, ritardi e segreti: un anno di errori dietro al “primo caso” di Covid in Cina. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Fanpage.it sono da intendersi di proprietà dei fornitori, LaPresse e Getty Images. In base ai dati rilevati dall'indagine il 55 percento degli italiani pensa che la birra faccia ingrassare; in particolar modo lo pensano le donne (58 percento) e i giovani (60 percento), mentre il 63 percento crede invece che la bevanda “gonfi”. Craft beer e Crafty Beer: Due Definizioni a Confronto, Brewdog: come vincere con pazzia e andando controcorrente, Moor Beer Company: l’incontro di tradizione birraia e innovazione, Birre Belghe: quando Arte e Artigianalità si incontrano, Le birre non filtrate sono ricche di polifenoli, molecole organiche che hanno poteri antiossidanti e aiutano a. L’ eliminazione del processo di filtraggio fa sì che tali bevande siano maggiormente ricche di oligominerali e di vitamine (in particolare quelle del gruppo B e di acido folico), rispetto alle birre industriali. riflettere se effettivamente in quel momento stiamo acquistando una birra Detto questo è utile sapere che tutte le birre artigianali sono birre NON pastorizzate, poiché la legge italiana dice che una birra possa definirsi artigianale se “non sottoposta, durante la fase di produzione, a processi di pastorizzazione e di microfiltrazione”. Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. La birra non filtrata è quindi ricca di cellule integrali di lievito, che le donano quegli aromi di crosta di pane, di “panificio”. B&RE S.r.lVia Rovereto, 38 - 36015 Schio (VI)P.IVA 04045780246, Pregi e Caratteristiche della Birra Non Filtrata, Scopri l'imballaggio usato per le nostre birre artigianali. Eternal City Brewing – Il birrificio della capitale. Sebbene questo processo possa sembrare una cosa buona in verità non è propriamente vero, poiché è un processo che altera sia i lieviti che le proteine presenti all’interno della birra, modificandone anche il sapore. La birra fa bene. Questo ci dovrebbe far Il mercato delle birre artigianali sta diventando sempre più ampio e quindi di interesse per tutti i produttori di birra. Le birre artigianali, invece, non vengono filtrate; questo evita l’impoverimento della bevanda, lasciandola più torbida, rendendola più gustosa e dal sapore più definito. Ci stiamo abituando a pensare che ciò che è bello e perfetto, senza alcun difetto, sia di conseguenza finto, non naturale ma bensì trattato e nocivo. Pensare ad una birra non filtrata ci fa venire in mente una birra più autentica rispetto alle altre, più vera, meno raffinata, meno figlia del mercato del consumismo e di conseguenza più buona. Per La birra non fa ingrassare e fa bene alla salute, se bevuta con moderazione Una recente indagine commissionata da AssoBirra ad AstraRicerche ha … Girando per i supermercati, chiedendo ai rivenditori o andando alla ricerca di qualche birra artigianale particolare, ci si imbatterà sicuramente nella scritta “Non Filtrata”. Se la birra è una bevanda poco alcolica e che gode di diverse proprietà benefiche, bere birra non filtrata (sempre in adeguata quantità) presenta alcuni risvolti positivi per la salute. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Ciò di cui non si è ancora non si è fatto cenno sono gli effetti a lungo termine del consumo di birra. Vediamole assieme: Se da un lato le birre artigianali non filtrate sono più saporite e ricche di sostanze nutritive, dall’altro, per mantenere queste proprietà, necessitano di alcune accortezze particolari: Stefano è da sempre appassionato di Birre Artigianali, talmente tanto da trasformare questa sua passione in un lavoro. I campi obbligatori sono contrassegnati *, Marzo 25, 2020 at 3:35 am. Se sono a dieta e voglio dimagrire, posso berla? Per birre non filtrate si intendono quelle birre che non sono state sottoposte ad un processo fisico di filtraggio. Inoltre è opportuno fare una precisazione: molto spesso, nel linguaggio comune, con la dicitura di birra non filtrata si fa riferimento anche ad un’altra tipologia di birra che è quella della birra cruda, ma non sono esattamente la stessa cosa. Bevanda ipocalorica. In generale, con il termine “birra cruda” ci si riferisce alle birre che non vanno incontro al processo di pastorizzazione. Inoltre è opportuno fare una precisazione: molto spesso, nel linguaggio comune, con la dicitura di birra non filtrata si fa riferimento anche ad un’altra tipologia di birra che è quella della birra cruda , ma non sono esattamente la stessa cosa. Il filtraggio è un processo attraverso il quale vengono separati i residui dei lieviti dal liquido. Per inviarci segnalazioni, foto e video puoi contattarci su: Fanpage è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n. 57 del 26/07/2011. Ove non espressamente indicato, tutti i diritti di sfruttamento ed utilizzazione economica del materiale fotografico presente sul sito In realtà un bicchiere di birra chiara da 250cc contiene meno di 85 kcal, che sono meno di quelle contenute in tante altre bevande che si consumano quotidianamente, come indicato nel comunicato stampa diffuso da AssoBirra. Chi produce e vende birra conosce queste tendenze, e non può di certo ignorarle. Prima di essere consumate vanno lasciate in. Le birre artigianali sono birre non filtrate, ma non tutte le birre non filtrate sono birre artigianali. non sempre la scritta “non filtrata” è simbolo di qualità, ma può anche solo Abbiamo detto che la birra è diuretica e che, se in eccesso, fa ingrassare; inoltre, l'alcol può avere ripercussioni a breve termine sul sistema nervoso centrale. I lieviti vengono così scartati dal prodotto finale. Sfatiamo subito un mito: la birra non fa ingrassare. La birra è una bevanda con la quale accompagniamo moltissimi pranzi e cene in famiglia o con gli amici. Sebbene in linea di massima possiamo dire che l’associazione non filtrata = maggiore qualità possa definirsi giusta, non è tuttavia consigliabile generalizzare. Grazie al basso contenuto di calorie (un bicchiere di birra chiara da 250cc ha meno di 85kcal) e alla ricchezza di sostanze benefiche, come potassio, magnesio e vitamine B2 e B3, la gustosa bevanda non solo non fa ingrassare, ma è anche un toccasa per la salute. Insieme a Luca, infatti, è titolare di BirraLife. Detto questo possiamo dire che la birra non filtrata non fa male. Secondo il 40 percento degli intervistati da AstraRicerche la birra può essere associata a un'alimentazione sana, inoltre le vengono riconosciuti anche un potere antiossidante e la facilità di digestione; tutti fattori che assieme alla composizione la rendono un prodotto salutare e gustoso. Birra non filtrata: significato e caratteristiche. La birra non solo non fa ingrassare, ma è anche una preziosa alleata per la nostra salute se consumata in modo responsabile, grazie alle preziose sostanze benefiche che contiene. Ma si tratta di falsi miti, legati a tradizioni insalubri di altri Paesi entrati nell'immaginario collettivo senza gli opportuni filtri. Ricerca su 185 pazienti infettati dal patogeno, Sfatato un mito: mangiare salato non fa venire sete. migliore rispetto alle altre o semplicemente stiamo comprando il nostro servire per dare al consumatore il senso di vecchio, di impolverato, di non Quello delle birre non filtrate è, infatti, un fenomeno che sta prendendo sempre più piede, e ad oggi rappresenta una delle tipologie di birra più ricercate. Le birre artigianali italiane devono la loro bontà anche al fatto di essere birre non filtrate. Perché? Con la pastorizzazione si sottopone la birra ad un processo di riscaldamento, tramite vapore, che permette di eliminare i microorganismi presenti nella bevanda. Per questo motivo, seguendo una dieta dimagrante, per quanto la birra non faccia ingrassare, almeno all’inizio bisogna limitarsi e non cedere agli eccessi. Come indicato, bere responsabilmente la birra può essere un toccasana per la salute, grazie ai preziosi nutrienti – in particolar modo minerali – in essa contenuti. A evidenziarlo la ricerca “Gli italiani e la birra” commissionata dall'Associazione dei Birrai e dei Maltatori (AssoBirra) ad AstraRicerche, che ha fatto emergere le doti della gustosa bevanda e l'apprezzamento nel Bel Paese. Per riuscire a cogliere e godere a pieno tutte queste caratteristiche, è importante osservare alcune regole. In 100 grammi di birra comune, la classica bionda, sono contenute appena 34 calorie, meno di un succo d’arancia o di carote (che ne hanno 35) e molte di meno rispetto ai succhi di … La bontà di molte birre artigianali, dette appunto crude, dipende, infatti, anche da un’altra caratteristica di lavorazione che è la mancata pastorizzazione.
2020 la birra non filtrata fa ingrassare