2. Purtroppo le aziende molto spesso NON sanno organizzarsi con il metodo provvigionale e gli emolumenti ai venditori. Un abbonamento mensile per un cellulare costa 25 euro e per mangiare puoi spendere benissimo la metà. Quanto portano a casa mediamente i vostri venditori? Rispettiamo pienamente se si desidera rifiutare i cookie, ma per evitare di chiedervi gentilmente più e più volte di permettere di memorizzare i cookie per questo. Frequenta corsi di formazione che ti aiutino ad elevarti al di sopra di altri professionisti come te (Marketing Merenda per esempio), Grazie per il consiglio, ne terro’ conto e ti seguiro’ costantemente. Vogliamo parlarvi dell’account, una figura fondamentale e centrale per il buon funzionamento della stessa agenzia. (diciamo 1.000€/mese) -prodotti per i parrucchieri, Spesso infatti le aziende il conguaglio lo fanno solo se è positivo per l’agente, e quindi lasciano come definitivamente acquisito l’acconto provvigionale per la parte che l’agente non ha maturato. è capitato a me con la precedente azienda con cui lavoravo, ha proferito le stesse parole: se non sei tu a crederci… Inoltre mi rendo anche conto che sarebbe come dover “chiudere un punto vendita” , il che non è proprio positivo (a meno che non dissangui le finanze aziendali), Non è semplice da gestire questa situazione… forse sono proprio ad un bivio importante. Detto questo,credo di poter trovare qui una risposta concreta alle mie domande. Si tratta di una ipotesi dunque da maneggiare con cura laddove l’agente maturi sistematicamente meno provvigioni degli acconti ricevuti, perchè di fatto il trattamento si traduce nel riconoscere sempre lo stesso importo con le problematiche del caso sopra richiamate (eliminazione del rischio di impresa per l’agente). In termini di impegno, di organizzazione, di sistema di vendita, etc. Il trattamento più delicato da gestire riguarda invece il riconoscimento degli acconti provvigionali ed è su questo caso che ci soffermeremo. 1. Speriamo bene! Per mè non è assolutamente corretto e neanche onesto. A parte questo, si può andare anche dal cliente con un’utilitaria (ce ne sono di bellissime ed eleganti), e vestiti con un completo di Zara o di Benetton. Se è così potrebbe trattarsi di una semplice percentuale di “mediazione” che il commerciante paga al venditore magari a fronte di un extra sconto che il commerciante riceve. Al limite potrebbe funzionare così: Per il lato marketing danno un servizio di telemarketing(a pagamebto) dal quale deriva il 60% del fatturato annuo. ATTENZIONE !!! Mauro. l’8% ed il 4%), Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Intanto specifico che parliamo di trovare clienti ( negozianti ) a cui proporre i sacchetti ( shopper) per i loro negozi. Sono un ragazzo di 28 anni e ho trovato alcune proposte riguardanti la figura di agente commerciale. 7. Fai la fatica 1 volta per conquistarlo, poi devi pensare a trattarlo bene per conservarlo (come se fosse una morosa!). È quanto è il minimo che dovrei fatturare per vivere dignitosamente visto che bisogna pagare anche le tasse da quello fatturato ? P.S. Devo aggiungere che mi fa un pochino sorridere questo trattamento provvigionale. Si fa in fretta a parlare di acconti provvigionali. Definizione e significato del termine provvigione Buongiorno, io vorrei avere un consiglio e se possibile anche velocemente…. Esistono infatti diversi modi per riconoscere all’agente somme in anticipo o a prescindere dalla maturazione delle provvigioni: I primi due casi (Fissi Provvigionali e Minimi Garantiti) non danno luogo a particolari problemi “operativi”, se non quelli legati al fatto che debbano trattarsi di trattamenti TEMPORANEI, specie riguardo il Minimo Garantito, perchè vanno ad incidere sul “rischio di impresa” dell’agente – eliminandolo. La proposta mi è stata fatta non l’ho cercata io di conseguenza a questo punto penso di valutare più l’opzione di continuare per la mia strada e specializzarmi in un settore. Considerando che ti danno un fisso, direi che fisso + 10% di provvigioni sarebbe più equo. NO, 40.000€ l’anno di provvigioni NON sono un botto di soldi!! Leasing Auto (Auto media – es. Potremmo richiedere che i cookie siano attivi sul tuo dispositivo. All Rights Reserved, Laurea? con i dati che hai in mano puoi farti i tuoi conti facilmente. 7. s.m. Poi, terminato questo periodo di “prova” in cui tu avresti dovuto consolidare qualche nuovo cliente, toglierei il fisso e passerei alla sola provvigione piena. NO non esiste la provvigione solo sull’incremento!!! In effetti, di solito, il rimborso spese si da all’inizio dell’attività commerciale, non dopo che i risultati sono già arrivati. Facciamo un esempio: 1000 auto all’anno / 10 venditori attivi= 100 auto a venditore Se il tutto viene fatto all’interno del trimestre si può procedere a versare direttamente il contributo effettivamente dovuto senza dover poi formulare richieste poi di rimborso piuttosto antipatiche. La preferisco: anticipazione mi dà l’idea di qualcosa di “anticipato” per l’appunto, dato a credito, e quindi potenzialmente soggetto ad essere conguagliato. Ciao Andrea, allora esiste chi ha una visione reale della nostra categoria!, perciò chiedo consiglio, ho un mandato che mi garantisce minimo €50k lordi annuali con famiglia, mutuo, leasing, Equitalia, ecc…., ciò che entra va via tutto La questione naturalmente non crea problemi se le provvigioni effettivamente maturate sono superiori all’anticipazione: in tal caso, se anche l’Enasarco fosse stato conteggiato sull’anticipazione, non vi sarebbe necessità di effettuare alcun recupero perchè le provvigioni totali sono superiori e quindi si tratterà di conteggiare poi l’Enasarco sulla differenza tra le provvigioni effettivamente maturate e gli acconti già pagati. ti faccio una confessione: anche per me i commercialisti parlano tutti l’aramaico!!! purtroppo la tua situazione è la stessa di molti tuoi colleghi. Identifichiamo un agente di stampo classico: Per una figura come questa, i numeri sono + o – quelli che vado a scrivere (IVA esclusa, tariffe per il nord Italia): Totale: 1400 eurini/mese di spese !!! Chiedi qual è il valore provvigionale annuo del business attivo nell’area che ti vogliono affidare Punto 6. sarebbero il minimo, per un agente, per vivere dignitosamente (rileggi bene le premesse e le conclusioni nell’articolo). Se sei un venditore che punta a “voglio solo fare il mio”.. allora ti può bastare (anche se è un approccio molto pericoloso nel medio termine e che io non condivido). Ciao Andrea, Sono pochi (ma fortunatamente sempre di più) gli imprenditori che si mettono in discussione e dicono: “oltre al fatto che probabilmente c’è qualche problema anche in azienda, non solo nei venditori….”. Accertati quindi che l’azienda sappia procurarti dei contatti, e che tu non sia costretto SOLO a “suonare campanelli” a freddo per raccogliere pochi spiccioli (e tanti VAFFA dalla clientela). https://www.tassinarisestini.it/wp-content/uploads/Acconti-provvigionali.jpg, https://www.tassinarisestini.it/wp-content/uploads/tassinari-sestini-300x75.png, Acconti provvigionali: come fare i conguagli, ©2019 TASSINARI & SESTINI - STUDIO LEGALE ASSOCIATO -. Polemiche a parte, in casi come il tuo, io preferisco dare un fisso garantito per 6 mesi (un anno al massimo) da affiancare ad una provvigione ridotta (fisso + provvigione). A patto che non ti cambino la percentuale quando inizierai vendere sul serio. Ciao Andrea Per quanto riguarda il carburante la spesa è giusta ma trovami un agente che dichiara una cifra così bassa….di solito fanno schede carburanti da circa 1000 euro mensili pur spendendone 300….in questo modo con l’iva recuperi gran parte dei costi. Caro Andrea, Le provvigioni rappresentano il corrispettivo per l'attività di promozione delle vendite che viene svolta dagli agenti di commercio: questi ultimi non sono lavoratori dipendenti, e pertanto il loro compenso dipende in gran parte dagli ordini che riescono a promuovere. Accertati che il “FISSO” non sia un anticipo provvigionale. come libero professionista puoi anche guadagnare 200.000,00€ lordi, ma devi capire se l’aziende ti permette effettivamente di portarli a casa, o se poi (come fanno molte aziende), ti taglia la zona o ti riduce le provvigioni (“tu guadagni più di me”, mi son sentito dire da un direttore generale….). Perciò ho cercato un’altra mandante con cui sto definendo) per altri € 20k con Enasarco, poi vorrei fare il consulente a ritenuta d’acconto ipotizzando € 10k annuì Poiché questi fornitori possono raccogliere dati personali come il tuo indirizzo IP, ti permettiamo di bloccarli qui. Punto 4. Mensa scolastica: spesa ordinaria o straordinaria? Studia ed APPLICA… altrimenti lo studio da solo NON serve a nulla!!! Per concludere: le altre voci che mi hai indicato sono piccoli e banali benefit… che però ti paghi tu.. Per me, quello che guadagni (netto) mi sembra pochino… anche considerando che gli tieni in piedi lo studio! Generalmente tutto passa come “acconto provvigioni”. Quando viene respinta e quali sono i requisiti per avete la cessione del credito per ecobonus Caldaie e Serramenti? quante persone pensi che ci lavoreranno? Una rete di sfigati che portano a casa 25.000,00€ LORDI l’anno di media, è una rete di sfigati. Fai al tuo pubblico un’offerta irresistibile; Mi ha caldamente suggerito di ingaggiare un testimonial (pluri campione europeo) impostandomi un business plan dai contenuti per lui molto chiari, per me un po’ di meno. Ma questo vi chiederà sempre di accettare/rifiutare i cookie quando visitate il nostro sito. Il mediatore può rappresentare una delle parti solo nelle fasi esecutive del contratto, ovvero dopo la sua conclusione. Le provvigioni sono le percentuali riconosciute all'agente (agenzia, libero professionista, etc..) in seguito alla conclusione di un contratto che genera ricavi per l'azienda che offre il bene. Purtroppo la situazione attuale è che il venditore medio porta a casa circa 24.000,00€ di provvigioni (dati ENASARCO) !!! Io ho considerato appena 10,00 al giorno per mangiare (di media). Accettarlo sarebbe poco dignitoso, e poco serio nei confronti miei, e dei veri venditori che mi leggono (e che hanno commentato anche qui). Punto 1. accertati che l’azienda per cui vai a lavorare, sia la prima ad avere una strategia di comunicazione ben precisa (angolo d’attacco, esclusività prodotto, posizionamento nel mercato, etc.). Ci sono MULTINAZIONALI (coca-cola, giusto per dire la più nota) dove i commerciali sono più dei raccoglitori di ordini che dei venditori, ma sono casi rari (e comunque hanno seri problemi a mantenere le quote di mercato). In questo caso, come è facile vedere, siamo piuttosto nella ipotesi del Minimo Garantito: di fatto, lasciandogli l’acconto per la parte non maturata, l’azienda sta riconoscendo all’agente un importo minimo, meno del quale l’agente può stare tranquillo che non andrà. Il conguaglio andrebbe in verità effettuato sia che sia positivo sia che sia negativo. Francesco, Non ho elementi sufficienti. Tu devi pensare solo che il guadagno netto di un agente di commercio è dato dal seguente calcolo: 1. Puoi leggere i nostri cookie e le nostre impostazioni sulla privacy in dettaglio nella nostra pagina sulla privacy. mmmm … vai alla pagina CONTATTI di questo Blog, e chiedi aiuto a qualcuno di bravo. Puoi anche chiedere direttamente quanto fattura attualmente la zona che ti affidano, ma è sempre meglio avere i dati medi per farti le tue proiezioni e per capire se chi ti sta di fronte è preparato (ha i dati “in mano”) o è un tirapiedi. diciamo che dovresti avere in mano una proposta chiara. leggo il tuo commento, e se da una parte apprezzo molto il tuo senso dell’umorismo, dall’altra voglio comunque esprimerti tutta la mia solidarietà per la tua corrente non proprio buona situazione economica. Puoi controllarli nelle impostazioni di sicurezza del tuo browser. Se il dato medio è sotto i 45.000,00€ per i monomandatari e sotto i 20.000,00 per i plurimandatari, la tua Rete di Vendita (e probabilmente la tua azienda) ha dei problemi. . andiamo a vedere bene a che guadagno netto REALE, corrisponde una provvigione lorda mensile di 4.000,00€. L’art. Lo so, il venditore può vendere di più, certo. Pignoramento presso terzi: quali conseguenze in caso di fallimento? Nel secondo caso le provvigioni di quello che vendi si sommano al fisso, nel primo caso vengono scalate dal fisso. La durata del Fisso Provvigionale potrebbe anche essere mantenuta per tutto il rapporto a condizione che il Fisso sia significativamente inferiore alle provvigioni solitamente maturate dall’agente. La contabilità me la tengo da solo supportato qui in studio e il telefono è aziendale.
2020 fisso più provvigioni significato