G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. G.B. Partito d'azzurro e d'argento, al capo d'oro caricato dell'aquila dal volo spiegato di nero, coronata del proprio campo. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. Tutti i titoli ereditari vennero aboliti solo nel 1945 , con la formale abolizione della monarchia , molto tempo dopo il crollo … Della Torre (Torriani): Primi signori di Milano e della Lombardia, di origine franca e discendenti della famiglia imperiale di Carlo Magno. Blasone della famiglia Nobili da Roma; fonte "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. (pagina precedente) (pagina successiva) G.B. Repartizione geografica dei portatori del cognome 3.266 NOBILE presenti su Geneanet. D'oro, all'aquila di nero, coronata del campo. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890. Inquartato; nel 1° e 4° d'argento, a tre sbarre di rosso; nel 2° e 3° di rosso, a tre dadi d'argento. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890. II, compilato dal Comm. D'oro, alla banda di rosso, accompagnata da due rose dello stesso, e caricata di tre stelle del campo; col capo d'azzurro, caricato di tre stelle d'oro, abbassato sotto un altro capo d'oro, caricato di un' aquila di nero, coronata del campo. Blasone della famiglia Nobili da Vezzano (Liguria); fonte "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. Blasone della famiglia de Nobili in Fermo fregiata del titolo marchionale. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890. Una legge del 1886 infine creò la categoria di nobile principe (in ungherese: herceg). di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. G.B. II, compilato dal Comm. Scopri l'origine ed il significato di decine di migliaia di cognomi. Blasone della famiglia Nobili o Denobili dalla Sicilia; fonte "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. II, compilato dal Comm. II, compilato dal Comm. II, compilato dal Comm. G.B. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Se acquistate un documento araldico verrà eseguita una nuova accurata ricerca araldica da un araldista esperto. G.B. Devi attivare Javascript nel tuo navigatore per servirti di Geneanet. II, compilato dal Comm. Nei ricordi dei tempi andati si leggono alcune varianti di questo cognome, dovute alle solite cause della pronunzia dialettale e dal modo di interpretare nella scritturazione i cognomi, è comune opinione tra gli studiosi di araldica che Nobili, Nobile, de' Nobili e de' Nobile siano rami di un unico ceppo. Nobili (Lucca) - CC BY-SA 3.0 Massimop. G.B. II e III, compilato dal Comm. D'oro, all'aquila di nero, accompagnata in capo da quattro palle di rosso. G.B. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. D'azzurro, al castello di rosso, torricellato di due pezzi, fra i quali una corona d'oro; col capo dello stesso, caricato dell' aquila di nero. Blasone della famiglia de' Nobili in Lucca. Spaccato; nel 1° d'azzurro al giglio d'oro; nel 2° d'argento a tre bande di rosso; colla fascia in divisa d'oro, attraversante sulla partizione. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. Scarampo. G.B. Blasone della famiglia Nobili in Bologna. Geneanet si serve di cookies a scopo di personalizzazione del contenuto dei suoi diversi servizi. Luoghi più presenti per il cognome NOBILE su questo periodo, Scopri qui sotto gli alberi genealogici degli utenti di Geneanet che contengono il cognome NOBILE. Blasone della famiglia Nobili in Catanzaro fregiata del titolo marchionale. D'oro, alla fascia d'azzurro accompagnata superiormente da un cervo al naturale nascente dalla pezza e inferiormente da una sbarra, pure d'azzurro. Si trova anche con il capo di Santo Stefano. Ti consigliamo di aggiungere Geneanet nella lista dei siti da ignorare (ad esempio cliccando "Non bloccare nulla sulle pagine di questo sito" nel menu del Tuo blocca-pubblicità). di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze al fasc.6107. Diffusione del cognome NOBILE: In Italia ci sono circa 2.431 nuclei famigliari di cognome NOBILE, distribuiti nel seguente modo sul territorio: in prevalenza Nobile è diffuso nel sud e isole (47.9%), … Partito d' argento e di rosso, al giglio partito di rosso sull'argento, e d'oro sul rosso. Tra i personaggi illustri ricordiamo il fisico Leopoldo Nobili (1784) e l'ingegnere Umberto Nobile (1885) e molti altri ancora. Questo elenco di cognomi gaelici scozzesi mostra cognomi gaelici scozzesi accanto al loro equivalente in lingua inglese.. A differenza dei cognomi inglesi (ma allo stesso modo dei cognomi slavi), tutti questi hanno forme maschili e femminili a seconda del portatore, ad esempio tutti i nomi Mac diventano Nic- se la persona è donna. Dal nome latino Durante. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio. Una casata la si ricorda nella lucchesia, ma si diramò in tante regioni italiane. Note: Una annotazione a matita sul Libro d'oro informa che lo stemma è errato, appartendo i nomi iscritti, alla famiglia del fasc. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. Blasone della famiglia Nobili o de Nobili da Petriolo e Pausola (Marche); fonte "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. Blasone (alias) della famiglia Nobili o de Nobili da Petriolo (Marche); fonte "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. Cercare tra 3 miliardi d'individui. G.B. Cerca il cognome dei tuoi antenati tra i 3 miliardi d'individui repertoriati nel sito. I cognomi siciliani riflettono le varie presenze succedutesi nel corso dei secoli in Sicilia: si riconoscono, pertanto, cognomi di origine latina, greca e bizantina, araba, normanna, germanica, centro-nord italiana, albanese, spagnola e toponomica.Il cognome (in siciliano cugnomu o pidotu) trae spesso origine … L'origine del cognome Casadei è augurale, e solitamente denotava, almeno un tempo, chi arrivava da ospizi e orfanotrofi ("casa di Dio"). Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. Blasone della famiglia Nobili in Crusinallo nella provincia di Novara fregiata del titolo di conti palatini. Guelfi e avversari storici dei Visconti. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890. É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. Blasone della famiglia Nobili in Firenze, Santa Maria Novella, Vipera; fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze al fasc.3419. Arma del Papa Alessandro V dei de Nobili di Crusinallo nella provincia di Novara fregiati del titolo di conti palatini. D'azzurro, al sole d'oro accompagnato tra i raggi dello stesso da otto stelle d' argento. ; Alcuni dei cognomi … Note: Il capo fa probabilmente riferimento al titolo di Conti palatini, riconosciuto alla famiglia nel 1829. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890. I contenuti di questa pagina hanno scopo unicamente didattico, sono un punto di partenza per le ricerche araldiche, possono contenere errori e/o imprecisioni, non costituiscono attribuzione di titolo nobiliare, non costituiscono attribuzione di rapporti parentali tra cognomi … Alcuni membri della famiglia furono fregiati del titolo di … di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890. Blasone della famiglia Nobili fregiata del titolo comitale; fonte "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: Genealogia per ottenere la cittadinanza Italiana, © 2019 - 2020 Heraldrys Institute of Rome -. Blasone della famiglia de' Nobili in Lucca. Il cognome Nobile nasce dal soprannome "nobile", attribuito in passato a chi davvero apparteneva ad una stirpe nobile, ma anche a chi si mostrava tale per l'animo ed il carattere. Famiglia: Bosi - Vuoi conoscere l'origine la storia e lo stemma del Cognome Bosi? Famiglia assai antica nobile, nel corso dei secoli vari rami di questa famiglia si trasferirono in varie regioni d'Italia, donde ne acquisirono la nobiltà e vi furono accolti nelle importanti cariche della città dove ebbero dimora. Con il tasto "Acquista" si può comprare una ricerca araldica professionale che verrà eseguita da un ricercatore sul cognome che confermerete nel modulo successivo. lasone della famiglia Nobili in Fermo fregiata del titolo di consignori di S Giorgio Crea il tuo albero genealogico e approfitta delle numerose funzioni d'aiuto alla ricerca proposte dal sito. G.B. Nei ricordi dei tempi andati si leggono alcune varianti di questo cognome, dovute alle solite cause della pronunzia dialettale e dal modo di interpretare nella scritturazione i cognomi, è comune opinione tra gli studiosi di araldica che Nobili, Nobile, de' Nobili e de' Nobile siano rami di … Estensi: Nobile famiglia di origine … Blasone della famiglia de' Nobili in Lucca. E' illustre casata magnatizia lucchese, che al cognome aggiunse per distinzione l'altro di Malparlieri e il predicato del luogo di origine e di dominio, il castello di Dallo nell'alta valla di Serchio in Garfagnana, ove ebbe a consorti comunale, che abbatté i Cattani del territorio, obbligò anche i Nobili di Dallo a cedere parte dei feudali diritti alla Repubblica di Lucca, ... Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported; Tutti i contenuti di questa pagina sono distribuiti con licenza, Per richieste di correzioni, aggiunte o pubblicazioni di informazioni araldiche. (Le parole volano, gli scritti rimangono). Note: L'arma e il cognome vennero attribuiti dal re di Francia Carlo V al mercante Bernardo Benvenuti nel 1379. Cerca il cognome dei tuoi antenati tra i 7 miliardi d'individui repertoriati nel sito. Utilizzandoli, accetti tacitamente l'uso di cookies. G.B. fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze al fasc.6106. Le tracce araldiche ci ricordano che quella Nobile fu una famiglia antica ed, appunto, nobile. I contenuti di questa pagina hanno scopo unicamente didattico, sono un punto di partenza per le ricerche araldiche, possono contenere errori e/o imprecisioni, non costituiscono attribuzione di titolo nobiliare, non costituiscono attribuzione di rapporti parentali tra cognomi omonimi, gli stemmi esposti o menzionati sono stati abbinati ad un cognome o variante. Geneanet rispetta i genealogisti, ci impegniamo a non fare nessun uso commerciale dei dati liberamente condivisi dai nostri membri (alberi, foto, atti, rilevamenti...). Geneanet non diffonde pubblicità e il fatto di usare un blocca-pubblicità puo' deteriorare la Tua esperienza sul portale. - Antica famiglia dell'Emilia Romagna con residenza nella città di Forlì. Stemma: Fam. 6106. Blasone della famiglia Nobili in Lucca, Firenze, Roma e Massa Carrara; fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" vol.4 p.836. II, compilato dal Comm. Compra un Documento Araldico con il Tuo Stemma. Il cognome Nobile è diffuso in tutta Italia, Nobili si trova soprattutto in Emilia Romagna e in Lombardia. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. Origine del cognome Nobili Origine Potrebbe derivare da un soprannome del capostipite originato dall'appartenere alla nobiltà, o dal fatto di essere al servizio di nobili o infine da caratteristiche comportamentali (nobile di animo e di … Blasone della famiglia Nobili (a) in Reggio Emilia, Salerno, Milano: Fonte bibliografica del blasone:"Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" vol.4 . D'argento alla banda d'azzurro, gigliata di oro nel senso della banda (o seminata di gigli d'oro). di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890. Blasone (alias) della famiglia Nobili in Bologna. Le variazioni dei cognomi sono frequenti e derivano prevelentmente da atti involontari quali errori di traduzioni o inflessioni dialettali oppure da atti volontari quali tentativi di sfuggire a persecuzioni o acquisizione di titoli e proprietà di altre famiglie. Interzato in fascia; nel 1.° d'oro, all'aquila bicipite di nero; nel 2.° di rosso, al leone passante d'oro, accompagnato da sei stelle dello stesso; nel 3.° d'azzurro, a tre bande d'oro. Blasone della famiglia Nobili della Spezia; fonte "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. Di rosso, al leone d'oro tenente con la branca anteriore destra un crescente montante dello stesso. D'azzurro, alla banda del campo, bordata d'argento, seminata di gigli d'oro. Pagine nella categoria "Nobili francesi" Questa categoria contiene le 200 pagine indicate di seguito, su un totale di 204. Interzato in fascia; nel 1.° d'argento, al levriere al naturale collarinato del campo, orlato o affibbiato d'oro; nel 2.° d'oro, all'aquila di nero; nel 3.° partito d'azzurro e d'argento. Durini: Nobile famiglia di origine lariano-milanese. Il Tuo blocca-pubblicità puo' rallentare l'utilizzazione del sito. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. Il paese o regione del dossier sono riferiti prevalentemente ai luoghi dove la famiglia è stata ascritta alla nobiltà e possono essere diversi da quelli di residenza. G.B. fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze al fasc.6108. Questa non è una ricerca genealogica. Blasone della famiglia Nobili da S. Michele di Garfagnana; fonte "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890. Partito di rosso e d'azzurro, al palo d'argento attraversante; col capo d'oro, sostenuto dalla divisa d'argento, caricato dell' aquila di nero, membrata, imbeccata e coronata d' oro. Non è da escludere che l'uso fosse anche scherzoso. Di rosso, alla banda d'azzurro, seminata di gigli d'oro, ed accompagnata da due stelle dello stesso; col capo d'Angiò.
2020 cognomi di origine nobile