La carne di cavallo era adattissima per bambini, anziani, malati e il consumo crebbe di parecchio, tanto che un dato del 1952 posizionava Piacenza al nono posto per consumo nazionale. Il cavallo è uno dei rari i cibi animali che rientrano nei trend dell’alimentazione salutistica. Il divieto è inserito in un emendamento alla legge del 2012, la 4711 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale greca il 29 luglio 2020. Piacenza, 3018: le piste ciclabili sono comode e ben collegate. E’ di Verona il vincitore del primo torneo di Subbuteo Città di Piacenza trofeo Borgo Faxall. FAQ zona rossa: si può uscire dal proprio Comune per fare la spesa? I responsabili erano sempre i francesi, che Napoleone insediò in città con un reggimento di cavalleria. Piacenza vs Entella, la letterina di un tifoso in chiesa: «Signore, regalaci la promozione in serie B», «Zero rampe a Piacenza, vogliamo un parco tutto per noi». Grecia: non sarà più possibile mangiare carne di cavallo. Revisionato da Infonet L’articolo 17 della legge afferma che: “È vietato l’allevamento e l’utilizzo di animali per i combattimenti e per le attività correlate. Un avvocato di Massa è stato arrestato per sfruttamento della prostituzione minorile e violenza sessuale insieme a due donne, la mamma e la sorella... SESSO SULLA SELLA DEL DIAVOLO. Nella bellissima isola, ad oggi non sarà più possibile mangiare la carne di cavallo. Sadie Salt è morta soffocata a soli due anni mentre mangiava... Grecia: non sarà più possibile mangiare carne di cavallo. Le battaglie di allevatori e macellai, Giampaolo Maloberti: «No al fanatismo vegano, porterò Cruciani a Piacenza», Copyright © 2017 SportelloQuotidiano.com. It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. Da questo popolo nomade, molto abile nell’uso del cavallo per ogni necessità, si riprese una tecnica di preparazione adatta agli animali morti in battaglia: i pezzi crudi di carne tagliata tra la groppa e la sella venivano consumati in serata, ridotti in poltiglia dopo un giorno di galoppo. Il divieto è inserito in un emendamento alla legge del 2012, la 4711 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale greca il 29 luglio 2020. Informativa sulla Privacy Nel Novecento, nonostante le due guerre mondiali, la presenza di cavalli in città diminuì. In questo modo, le due associazioni hanno fatto giungere le loro istanze nel parlamento ellenico. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Nel giugno 1799, dopo il durissimo scontro tra truppe francesi e austriache sulle rive del Po, morirono migliaia di cavalli: manna dal cielo per la città assediata e predata di ogni genere carneo. L’allevamento per uso alimentare cominciò a svilupparsi. La legge mette fine a un lungo periodo di vuoto legislativo in merito alla macellazione dei cavalli: la Grecia dovrà adeguarsi alle normative europee sull’anagrafe e sarà obbligata a istituire una banca dati nazionale e a rispettare le regole sulla rintracciabilità. Il dato è sicuramente imputabile a un minor interesse da parte del consumatore, con il rischio d’assistere all’oblio ingiustificato dei prodotti equini. Stiamo verificando tutte le procedure», Il Capitolo insorge: «Camion in mezzo alla frazione, basta!», Rivergaro, Giampaolo Maloberti (Lega) annuncia la candidatura a sindaco, “Una domenica, mamma…” il nuovo romanzo di Vanessa Navicelli, DIMMI COME SCRIVI… e ti aiuterò a capire cosa volevi dire! Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. Il nostro cammino sarà molto più arduo, visti gli enormi interessi in gioco, ma siamo fortemente determinati”. In Italia si deve ancora fare molto per quanto riguarda la tutela e il benessere della specie equina. Modifica il Consenso sui Cookie. Scarpe Lidl, tutti le vogliono: in vendita fino a 1.500 euro. Di conseguenza è entrare in vigore una nuova legge che vietasse l’uso di carne di cavallo. “È vietato l’allevamento e l’utilizzo di animali per i combattimenti e per le attività correlate – si legge nel testo dell’emendamento dell’articolo 17 della legge 4711 del 2012 -. Nell’isola della Grecia non è più possibile far uso di carne di cavallo. Sogni, luoghi e volti dello “skate” piacentino, Cintura biancorossa dopo l’esame a Roma, il maestro Penna ai vertici delle arti marziali, Calcetto per disabili, la società “Piacenza Wolf” chiede aiuto a sponsor e cittadini, Piacenza capitale della (s)cultura – “Chi ha fondato Castel San Giovanni?”, Piacenza capitale della (s)cultura – “Gli anolini sono tondi o a mezzaluna?”, Piacenza capitale della (s)cultura – “Chi erano Faustini e Carella?”, Piacenza capitale della (s)cultura, il format sulla città ignorata dai cittadini, Piacenza capitale della (s)cultura – “La città protagonista del cinema”, «Così aiutavo la mamma a preparare i pissarei e fasò», «Eravamo poveri, ma gli anolini erano buoni e univano la famiglia attorno alla tavola», Oltre il tumore con l’oncologia integrata. Anche in Italia puntiamo a un obiettivo simile, sebbene partiamo da una situazione completamente diversa: da noi, a differenza della Grecia, c’è un grande consumo di carne di cavallo, alimentato da falsi miti e tradizioni becere, tanto da rendere il nostro Paese il primo in Europa sia per macellazioni di cavalli che per consumo di carne anche importata dall’estero. Domanda adatta per gli studiosi di storia medievale; infatti nell’ottavo secolo d.C. due Papi, Gregorio III e Zaccaria I, ne vietarono il consumo insieme a un’altra tipologia, a noi piacentini sicuramente più familiare: quella di cavallo. This website uses cookies to improve your experience. You also have the option to opt-out of these cookies. Non furono certo i primi a considerarla sgradita, già il Levitico non la vedeva commestibile: gli equini erano animali da lavoro non ruminanti e lo zoccolo è sempre stato intero, categorizzazione che li salvò quindi anche tra gli ebrei osservanti. Nel 1866, venne approvata l’apertura di un macello ippico a sé stante e l’apertura di botteghe specifiche. Collaboreremo in futuro anche con loro, come già facciamo con diverse associazioni in Europa e in altri continenti, per rafforzare la rete a difesa di questi animali.”, Staff L’Ottocento fu determinante per la regolamentazione e la nascita delle ricette che la tradizione piacentina ha tramandato fino ad oggi. A contribuire ad ottenere il divieto di macellazione di carne di cavallo con le due associazioni greche, sono stati gli scandali della carne equina. Ama il silenzio ma anche chi sa parlare, tanto da avere l'ipod pieno di monologhi; venera Marco Paolini, Roberto Bolano e chiunque si esprima con un po' di intelligente leggerezza. Nella bellissima isola, ad oggi non sarà più possibile mangiare la carne di cavallo. Desidero congratularmi con Irini Molfessi, presidentessa della Hellenic Animal Welfare Federation, e con Rosa Rousseau, presidentessa di Ippothesis, per il grande risultato raggiunto. Nascondeva su dispositivi elettronici di ogni tipo materiale pedopornografico che ritraeva bambini in tenera età con animali.... Schianto frontale a Rovigo, Steve muore a 5 anni. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. Coronavirus, si può andare a fare la spesa in 2? Per merito della grande innovazione bellica, la macellazione non fu più deputata solo ai capi feriti o inutilizzabili. Nell'isola della Grecia ora non è più possibile mangiare carne di cavallo, le associazioni greche Hellenic Animal Welfare Federation e Ippothesis hanno vinto la loro battaglia. Quando la macellazione si spostò al serraglio Sant’Ilario prima e all’ammazzatoio del Carmine poi, il consumo continuava a essere consueto ma illegale. La prima aprì nel 1873, in vicolo San Francesco e nel 1885 diventarono ben ventitré gli esercizi dedicati a questo animale. Tornarono in voga anche le antiche usanze dei tartari, che vivendo nella immensa steppa orientale erano abituati a fare di necessità virtù. "Sesso all'aperto sulla Sella del Diavolo".... Incidente sull’A4, muore la titolare del Geena’s club. I can't offer food, even horse meat is scarce. Vietata la macellazione . I perché di un successo», Verde pubblico, il sindaco Barbieri: «Situazione di cui mi dispiaccio. La scarsa diffusione a livello nazione potrebbe essere un ottimo stimolo per valorizzare la tradizione piacentina dal punto di vista del turismo gastronomico. Definizione strana per un prodotto spesso decantato per le sue qualità, come la ricchezza in ferro e zuccheri che la rende facilmente digeribile e l’assenza di grassi, ma adeguata se considerato il contesto: gli animali macellati erano solamente quelli vecchi, di cui il muscolo impoverito e fibroso era scarsamente accettato, anche per il sapore dolciastro. Collaboreremo in futuro anche con loro, come già facciamo con diverse associazioni in Europa e in altri continenti, per rafforzare la rete a difesa di questi animali. Nello stesso periodo smise di avere fondamenta la concezione del cavallo come cibo popolare e surrogato temporaneo, grazie ad una cena a base di equino organizzata al Grand Hotel di Parigi alla quale parteciparono grandi letterati (Flaubert, Dumas padre ed Edmond De Goncourt). Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. al 29 luglio in Grecia è vietata la macellazione dei cavalli e quindi, come per i cani e i gatti, il loro uso nella produzione di carne, pellame, medicinali e prodotti vari. However, many of the same countries use horse meat and mutton as the most common meats, similar to beef. La Grecia dice addio alla carne di cavallo. Vietata la macellazione dei cavalli e quindi, come per i cani e i gatti, il loro uso nella produzione di carne, pellame, medicinali e prodotti vari. Chi mangerebbe carne di castoro? Grecia: non sarà più possibile mangiare carne di cavallo. Vietata la macellazione, LEONARDO GRECO – EX UOMINI E DONNE – VOCALIST. These cookies will be stored in your browser only with your consent. Informativa sui Cookie Atene – Dal 29 luglio in Grecia è vietata la macellazione dei cavalli e il loro utilizzo per la produzione di carne, pelli e altri prodotti. Torre strappa un libro per salvare il museo, La studentessa Maria Rossi trasforma le bucce della frutta in farine nutrienti, Lieto fine per uno dei cuccioli abbandonati nella palazzina ex Enel di via Nino Bixio, adottato da un agente della Polizia Locale, A TORRE FORNELLO LA MOSTRA VIDEO FOTOGRAFICA “CUBA È STORIA”, Al via la seconda edizione di Dimore Festival: a Piacenza si parla di architettura e digitale, La studentessa Elena Soresi vince premio nazionale al pianoforte, Gioia Web Radio e Radio Shock: una nuova puntata insieme per parlare di musica e di emozioni, Rinchiuso in un lager, il piacentino Alberto Sivelli scriveva: «Finirà questa vita», Un mese in Portogallo a bordo di una Fiat 500, la “missione” dei piacentini Michele Affaticati e Valentina Barbieri, Chiara Mula: dall’università Cattolica di Piacenza alla fabbrica di cioccolato di Willy Wonka, Biglietteria in piazza Cittadella, la proposta del pittore Gradali: «Uno spazio espositivo per giovani artisti», Pietro Amani, 97 anni, l’ultimo superstite piacentino dei gulag: «Portavamo via i cadaveri per un mestolo di zuppa in più», Polizia Provinciale, report 2018: oltre 4mila veicoli controllati e 6.249 punti decurtati, «Piacenza e la sua provincia, centro della logistica in Italia. Tuttavia, molti degli stessi paesi usano carne di cavallo e montone come le carni più comuni, simili al manzo. Classe 1995, da amante folle di cibo e vino si laurea in Scienze Gastronomiche a Parma, dove inizia a coniugare la passione con la scrittura. Se continui ad utilizzare questo sito (anche facendo uno scroll) assumiamo che tu ne sia consapevole. Il divieto di far uso di carne di cavallo è stato il risultato di una lunga battaglia condotta da alcune associazioni greche le quali Hellenic Animal Welfare Federation e Ippothesis. Nel ventunesimo secolo il consumo è tornato ad abbassarsi, a causa della scarsa presenza nei supermercati e la sopravvivenza di poche botteghe specializzate. A darne notizia è l'associazione Italian Horse Protection. La carne di cavallo divenne finalmente legale, grazie al regolamento del Regno del Piemonte per la macellazione e la vendita del 29 agosto 1863, classificata in quarta classe tra le derrate scadenti. Dopo una lunga battaglia portata avanti dalle associazioni Hellenic Animal Welfare Federation e Ippothesis, è stata vietata la macellazione di cavalli e il loro uso nella produzione di carne, pellame, medicinali e altri prodotti. Ecco quanto dichiarato da Sonny Richichi, presidente dell’associazione Italian Horse Protection: “Siamo felicissimi di questa notizia, e oltretutto è simbolico che giunga da quella che è considerata la culla della civiltà. Ma anche al loro uso nella produzione di pellame e medicinali. Utopia o realtà? Gli italiani consumano molta carne di cavallo e il … Non si tratta solo di uso alimentare bensì, il divieto, è stato stabilito anche nella produzione di pellame e medicinali. Consigli pratici di fronte ai “bambi”, «Cari ministri, a Piacenza l’inquinamento è alle stelle…». Per la configurazione del reato di stalking, anche in assenza di un incontro fisico tra vittima ed imputato, sono sufficienti pochi messaggi via WhatsApp... Orrore a Catania, 41enne arrestato per pedopornografia. Ma le classi povere si facevano beffa dei divieti, avendo a che fare con la forza molto più potente della fame, e le frequenti guerre rendevano tutti più propensi a fare poche storie sul tipo di carne disponibile. Un grande passo avanti per la Grecia. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Il 13 ottobre il concerto benefico ai Teatini. Nel nostro paese, purtroppo, c’è una situazione completamente diversa da quella greca. Non posso offrire da mangiare, anche la carne di cavallo è scarsa. Il divieto è stato ottenuto grazie all’impegno delle associazioni Hellenic Animal Welfare Federation e Ippothesis che, nel contesto dell’emergenza Covid-19 e degli scandali della carne equina con i relativi pericoli per la salute umana, sono riuscite a far arrivare le proprie istanze nel parlamento ellenico. Roncaglia, tre anni dopo l’alluvione: «Cosa ci fa quel varco di due metri vicino al corso d’acqua?». Cavallo in fuga sulla strada provinciale, recuperato e imbrigliato grazie a Metronotte, Il 2017 del Consorzio La Carne Che Piace. Drammatico incidente lunedì a Giacciano con Baruchella (Rovigo), dove due auto si sono scontrate frontalmente.... Tragedia all’asilo, bimba di 2 anni muore soffocata da un pezzo di salsiccia. This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Nel ventunesimo secolo il consumo è tornato ad abbassarsi, a causa della scarsa presenza nei supermercati e la sopravvivenza di poche botteghe specializzate. Il contesto militare portò alla nascita della Picula, nome ispirato alla piccola dimensione della gavetta dei soldati, un connubio tra la carne equina tritata e la peperonata, a Piacenza denominata Rustisana. Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Hai dimenticato la password? Ecco per quale motivo, Lo sfogo della giornalista: "Ecco ciò che mi restituiscono di mia madre morta di Covid", Il Governatore Marsilio ha firmato l'ordinanza: Abruzzo zona rossa, Rovigo, muore bambino di 5 anni per un incidente: la mamma è in gravissime condizioni, Grecia: non sarà più possibile mangiare la carne di cavallo. Palazzo del Governatore, uno dei simboli più maestosi di Piacenza (di E. Pivoni), Pellegrini piacentini in Terra Santa – Il racconto di Davide Reggi, [VIDEO] La poesia in mille pezzi. Email: info@sportelloquotidiano.com. La carne di cavallo era adattissima per bambini, anziani, malati e il consumo crebbe di parecchio, tanto che un dato del 1952 posizionava Piacenza al nono posto per consumo nazionale. È vietato altresì allevare e utilizzare cani, gatti e cavalli per la produzione di pellicce, cuoio, carne o per la fabbricazione di medicinali o altre sostanze”, si legge nell’articolo 17 della legge. Carne di cavallo, la situazione in Italia. Finora, infatti, i mattatoi operavano nella più totale illegalità. Ottieni aiuto, Mamma e figlio scomparsi, medico ai carabinieri: “Una donna ha pianto ed è scappata, forse era lei”, Tragedia sul Monte Bianco: alpinista di 25 anni muore precipitando sulla Grandes Jorasses, Orrore a Catania, 41enne arrestato per pedopornografia: nel pc immagini di bambini e animali, Schianto frontale a Rovigo, Steve muore a 5 anni: “Lo aspettavamo a scuola”, Tragedia all’asilo, bimba di 2 anni muore soffocata da un pezzo di salsiccia, Sesso con due ragazze di 17 e 13 anni, avvocato nei guai: “Vendute dalla mamma per soldi”, SESSO SULLA SELLA DEL DIAVOLO, IL VIDEO A LUCI ROSSE VIRALE SUL WEB, Incidente sull’A4, muore la titolare del Geena’s club: il figlio lo scopre mentre è in coda, Stalking: anche una sola telefonata e pochi messaggi WhatsApp giustificano la condanna. Contatti Il macello di vicolo Mazzeria San Giorgio ne macellava in buona quantità e lo strategico posizionamento vicino all’antico mercato di Piazza Borgo ne rendeva rapida la vendita, potenzialità non indifferente considerando la scarsa conservazione dovuta al maggiore quantitativo di zuccheri. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. “Siamo felicissimi di questa notizia, e oltretutto è simbolico che giunga da quella che è considerata la culla della civiltà  –  dichiara Sonny Richichi,presidente dell’associazione Italian Horse Protectio  –  Desidero congratularmi con Irini Molfessi, presidentessa della Hellenic Animal Welfare Federation, e con Rosa Rousseau, presidentessa di Ippothesis, per il grande risultato raggiunto. È vietato altresì allevare e utilizzare cani, gatti e cavalli per la produzione di pellicce, cuoio, carne o per la fabbricazione di medicinali o altre sostanze”. Agli animalisti eventualmente scandalizzati da tale presa di posizione, è bene ricordare che il rispetto verso le specie dovrebbe essere un processo democratico, e non rivolto solo alla cerchia ristretta degli animali “belli da pensare”. These cookies do not store any personal information. “È vietato l’allevamento e l’utilizzo di animali per i combattimenti e per le attività correlate. (di Michela Vignola), Assegnato a Senigallia il premio Senagalactica per la letteratura fantascientifica intitolato alla memoria del piacentino Vittorio Curtoni, Agronomi, Luigi Stefanini premiato per i 40 anni d’iscrizione all’Ordine, «Non toccate i cuccioli di capriolo appena nati». Dopo una lunga battaglia portata avanti dalle associazioni Hellenic Animal Welfare Federation e Ippothesis, è stata vietata la macellazione di cavalli e il loro uso nella produzione di carne, pellame, medicinali e altri prodotti. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Il video hard condiviso su una nota piattaforma online ha totalizzato migliaia di visualizzazioni. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Un risultato ottenuto dopo una lunga battaglia portata avanti dalle associazioni greche Hellenic Animal Welfare Federation e Ippothesis. Ecco spiegata la denominazione “tartara”, consumata attualmente con olio, sale e altri ingredienti a piacere.
2020 carne di cavallo vietata