Da sinistra Cristoforo Colombo in un dipinto, scoperto recentemente, del pittore spagnolo Pedro Berruguete, Arano Cybo il padre del papa Innocenzo VIII Giovanni Battista Cybo, il ritratto di un vecchio ad opera del Ghirlandaio ed il famoso ritratto del navigatore sempre a firma del Ghirlandaio. Se ne conoscono varie copie, tra cui una alla Columbia University di New York già della contessa Frenfanelli Cybo. Giorno fra l’altro in cui ancora oggi si festeggia San Cristoforo. Bajazet II rispose moltiplicando i segnali di distensione verso la Sede apostolica. Dove certamente compariva anche l’America. Cioè “nel tempo del suo pontificato la gloria della scoperta di un Nuovo mondo”. ANCORA UNA VOLTA LE RICERCA CONFERMA INVECE CHE. Un papa di cui quasi tutte le cronache presentano, sotto tutti gli aspetti, in maniera negativa. Purtroppo la commissione dell’ opera rimane misteriosa, ma nella cappella dove si trova, in basso, sotto l’opera che si trova nel complesso conventuale di San Francesco, si possono scorgere degli scudi. Non è il solo elemento che lega quel lontano evento all’impresa del navigatore. L’etimologia del cognome Cybo è cubos o cubus a seconda del latino o del greco. Gli studi più approfonditi in materia sono quelli di Giacomo E. Carretto. A cominciare dall’epitaffio sulla tomba del Pollaiolo in San Pietro, che fa riferimento alla scoperta del Nuovo Mondo. L’analisi dei registri di bolle e brevi ha permesso di riscontrare lacune Nei  Registra Supplicationum, che per il pontificato di Innocenzo VIII sono lo ripeto non del tutto completi. I cardinali fatti da innocenzo viiiNella notte tra il 10 agosto e l'11 agosto, il Sacro Collegio volle elevare al Soglio pontificio il cardinal Rodrigo Borja y Borja, valenzano. Simile la sorte di Giovanni Battista Zeno; nipote del papa Paolo II, da questo creato cardinale nel 1468. Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi. Il 16 luglio del 1492 dunque Innocenzo VIII era nel pieno della sua attività. A quanto pare però l'originale è stata trovata al largo di Haiti, ti lascio un articolo in cui si parla della Scoperta dell'America e di questo: http://bit.ly/1EqIhaT. Trascorrono i secoli e le generazioni ma la somiglianza fra i Cybo e Cristoforo Colombo rimane una costante. A Cristoforo Nardini, morto nella battaglia di Colle Val d´Elsa del 1479, succedette il figlio naturale Pietro che si macchiò di varie scelleratezze e neanche la sua morte bastò a placare l'ira di Papa Innocenzo VIII che con Bolla Papale del 12 dicembre 1489 fece imprigionare a vita tutti i membri della famiglia. Gli subentrò il nipote Carlo I, la cui discendenza amministrerà il territorio fino a Maria Beatrice d'Este. chi sarebbe il primo ministro nella monarchia? Leggi tutto: ALTRI MEMBRI DELLA FAMIGLIA CYBO. Oggi pubblichiamo una moneta-sigillo per la cui interpretazione abbiamo chiesto aiuto a numismatici e appassionati. A destra l'incoronazione del Papa. Avevamo lanciato un appello per l’identificazione dei personaggi. 01e-Innocenzo-VIII-Uffizi-Firenze-Dell-Altissimo-Cristofano, 01ga-disegno-tomba-Papa-Innocenzo-VIII-1872, 06-lapide-sulla-tomba-di-Innocenzo-VIII-in-San-Pietro, 09-Stemma-Innocenzo-VIII-Giovanni-Battista-Cybo, 12c-MONETE-DURANTE-IL-REGNO-DI-SUA-SANTITA-INNOCENZO-VIII, 16-Innocenzo-VIII-Giovanni-Battista-Cybo-Bolla, 17-Innocenzo-VIII-Giovanni-Battista-Cybo-moneta-con-aquila, 19-affresco-angeli-con-stemma-innocenzo-VIII-Palazzi-Vaticani-galleria-dei-busti, 20-affresco-Putti-con-stemma-Innocenzo-VIII-Palazzi-Vaticani-galleria-dei-busti, 21-affresco-Putti-con-stemma-Innocenzo-VIII-Palazzi-Vaticani-Belvedere, 22-affresco-angeli-con-stemma-Innocenzo-VIII-Palazzi-Vaticani-galleria-dei-busti-2, 23-Innocenzo-VIII-Castello-della-Magliana, 24-Palazzo-Bardi-Guicciardini-Sala-del-Trionfo-di-Casa-Bardi-Cinganelli-Ainolfo-Bardi-Cameriere-di-Innocenzo-VIII-1491, COLUMBUS AND THE BETRAYED POPE INNOCENT VIII CYBO: MYSTERY OVER HIS TOMB, Who sent Columbus? Pubb. Il bellissimo mausoleo che ricorda ad Agrigento il vescovo Giuliano Tomasello Cybo. E perché ci andò? Giacomo Cantelmo.Nel 1674 visitò il Vallese, dove il 30 novembre consacrò il vescovo Adrian V von Riedmatten, eletto vescovo e conte del Vallese nel 1672. Scandagliando numerosi documenti della Chiesa Cattolica e confrontando archivi fotografici, l’esperto è risalito con certezza dell’ubicazione nella chiesa di San Francesco ad Aversa, svelando dopo secoli, il vero autore del dipinto.L’opera risalirebbe ai lavori di riparazione e di abbellimento eseguiti nel 1645 dalle Clarisse della chiesa di San Francesco di Aversa per cui ebbero il permesso dal Papa di spendere 6000 scudi, per compiere i lavori. Il 31 maggio 1492, il cimelio, costituito dalla punta della lancia con cui, secondo la tradizione, s. Longino trapassò il costato di Gesù Cristo, giunse a Roma; Innocenzo volle che fosse conservato al Palazzo Apostolico, dove lo tenne come oggetto della sua devozione privata. La storia di una trasfusione di sangue per allungare la vita di Innocenzo VIII, grazie al sacrificio di tre bambini ebrei, è una delle tante notizie-bufala, che costellano la storia di Giovanni Battista Cybo. Realizzarono lo stesso viaggio delle tre precedenti e adesso sono esposte nella Rabida, giusto di lato al monastero della Rabida. Proprio per la loro lotta contro i Mori il papa Giovanni Battista Cybo, aveva nominato “re cattolici” la coppia regale. "The inscription either anticipates Columbus's success or else refers to an earlier journey," Signor Marino said.The accepted version is that Columbus was dispatched in 1492 by King Ferdinand and Queen Isabella, but Signor Marino said that the venture was originally financed by Innocent VIII and the Medici banking dynasty to which the Pope was related.The aim was to use the gold of the New World to fund Crusades and to gain souls for Christianity. Leggi tutto: IL TALISMANO DELL'IMMORTALITÀ: LA LANCIA SACRA IN MANO A INNOCENZO VIII, Leggi tutto: GALLERIA IMMAGINI PAPA INNOCENZO VIII, Leggi tutto: MOTTO, SIMBOLO E STEMMA DI INNOCENZO VIII. A ennesima conferma dei segreti ideali della famiglia Cybo, ereditati anche dai discendenti di papa Innocenzo VIII, Giovanni Battista Cybo. Dipinto, tra l’altro, oggetto più volte di furto.A dar man forte alla tesi di Pulini sull’attribuzione dell’Assunta, sono proprio alcune note del libro dei conti scritte dallo stesso Guercino nel 1650 in cui specifica che fece una “Asunta in Cielo per Napoli”. Questi due ultimi omaggi la dicono lunga sui rapporti fra le repubbliche italiane e l’Islam. Il manoscritto è stato acquistato in occasione di un'asta organizzata da Sotheby per la collezione di Alfred Chester Beatty nel 1920 e lì rimase fino all'acquisto da parte del Ministero dell'Educazione nel 1932 (cfr. La velatura era costituita da una vela quadra di trinchetto e una grande di maestra, mentre l'albero di mezzana (a poppa) portava una vela triangolare latina. Firenze 23 settembre - 30 novembre 1954). Nel vestibolo, infine, le tele di Daniele Seyter raffiguranti il Martirio di santa Caterina d'Alessandria e di san Lorenzo (1686). -----------------------------------------------------------------------------. Purtroppo, come accade con il Velo della Veronica, la reliquia non è accessibile e neanche è visibile ad una distanza ragionevole. Lo ripetiamo, quasi tutto quello che lo riguarda in questo campo, è stato fatto sparire, cancella, distrutto o manipolato. Ma soprattutto fu colui che consentì al discendente diretto di Innocenzo, Alberico Cybo Malaspina (notare la Y greca rivelatrice delle origini della famiglia) di apporre un’altra lapide sul mausoleo del Pollaiolo (l’unico traslato dalla vecchia basilica costantiniana alla nuova) in cui è incisa la frase “novi orbis suo aevo inventi gloria”. Alla fine del ‘200 sull’altura di Sant’Egidio in Vaticano fu creato un orto botanico ricco di piante. La riprova è la partecipazione di Arano Cybo (stesso nome del padre del pontefice) al fianco di Goffredo di Buglione alla prima crociata. L’intento di Giulio II era quello di unire il palazzo Vaticano alla villa di Innocenzo VIII, distante e separata da un terreno in pendio. Da notare che la tomba è l’unica traslata dall’antica basilica costantiniana alla nuova in un omaggio strano per un pontefice colpito da “damnatio memoriae”. Sulla grande parete del Mantegna compaiono curiosamente anche delle sfingi, che verranno poi adottate dalla Massoneria, come molti dei simboli relativi alla famiglia Cybo. Per risarcire, dopo appena tre giorni, il prestito fatto dalla “Santa Hermandad” nelle persone dell’ebreo converso Luis de Santangel e soprattutto del genovese Francesco Pinelli. Le caravelle di Colombo: la Santa Maria. Ancora oggi restano le tracce di quel misterico passato dal bellissimo castello, posto in posizione dominante fra il mare e i contrafforti delle cave di marmo, dove su una parete prospiciente il cortile sono ancora visibili le circonferenze di due mappamondi, che il tempo purtroppo ha cancellato. In uno dei castelli romani, sulle scale di una casa privata c’è questa strana lapide. Lo testimonia il vescovo di quel tempo, Marco Vigerio I Della Rovere. Il 25 dicembre 1492 durante una notte calmissima, durante la quale tutto l'equipaggio era andato a dormire meno un giovanissimo mozzo cui era stato affidato la barra del timone, si incagliò su una barriera corallina di Haiti andando persa. Una volta liberata, fece voto di castità e di nascosto, partì diretta a Toledo; la tradizione dice che l’accompagnarono nel viaggio le apparizioni di s. Francesco d’Assisi e di s. Antonio di Padova; giunta a Toledo entrò nel monastero domenicano di S. Domenico "El Real", dove visse per circa 30 anni. Era lunga circa 21 m con un ponte e tre alberi, dei quali quelli di maestra e trinchetto a vele quadre e quello di mezzana a vela latina, una vela di civada sul bompresso; un ponte di coperta, castello di prora e un cassero rialzato di poppa con l'alloggio del capitano. Dove si dice che papa Paolo V Borghese scese “ad infimos” per incontrare un Lorenzo Colombo. Per questo le croci sulle vele di Colombo cambiano spesso di colore e di forma, ora rosse, ora verdi, come lo stendardo con sui sbarca con la F e la Y, Ferens Yesus; croci ora singole, ora molteplici in una sintesi di eredità templari, mutuate nell’ Ordine di Rodi, del Santo Sepolcro, di Santiago e di San Lazzaro … D’altronde che Colombo fosse un cavaliere e un crociato non ci sono dubbi. Per nascondere le origini della famiglia. Siamo a meno di 10 giorni dalla sua morte, quando la sua salute dovrebbe essere già precaria. Lorenzo Cybo era un importante personaggio della corte papale, comandante delle guardie papali e fratello del cardinale Innocenzo, e venne ritratto all'età di ventitré/ventiquattro anni, come chiarisce anche l'iscrizione in basso a destra: "Laurentius Cybo Marchio Massa atque Comes Ferentilli anno M.D.XXIII". Il mausoleo, opera stupenda del Pollaiolo, è l’unico traslato dal vecchio tempio costantiniano al nuovo, in un omaggio singolare per un papa ignorato e colpito da “damnatio memoriae”. Ferdinando II con il Diploma del 25 agosto 1620, elevò Massa al rango di città imperiale. Vescovo di Vicenza nel 1473 e poi vescovo suburbicario di Frascati nel 1479, nel conclave del 1492, dopo la morte di Innocenzo VIII fu tra i papabili, appoggiato dal re di Napoli Ferdinando I.Proveniente dalla famiglia Zen, discendente dei fratelli Zeno indicati da qualcuno come possibili prescopritori dell’ America,una delle più nobili di Venezia, nacque da Nicolò Zeno ed Elisabetta Barbo, nipote di papa Eugenio IV e sorella di papa Paolo II. Non a caso il Padre di Innocenzo VIII, Arano, Aronne o Abramo era nato a Rodi, isola greca, isola di cavalieri. Quelle vengono ignorate. Il nome reale della Niña era Santa Clara. Mentre l’impresa viene fatta soprattutto allo scopo di realizzare la santa crociata, con l’oro trovato, per la riconquista di Gerusalemme e del Santo sepolcro, in mano agli infedeli. A sinistra il particolare di un poster, che ancora oggi si vende in Vaticano, con l’elenco di tutti i vicari di Cristo romani, a cominciare da San Pietro. Nelle immagini come si presentava anticamente il Belvedere e il Palazzetto Cybo oggi. Gli otto cardinali si riunirono nel febbraio 1242 ad Anagni, ai confini dello Stato Pontificio, e dopo molte trattative riuscirono a far rilasciare i due prigionieri, con l'accordo del loro ritorno in prigionia al termine dell'elezione. La foto è stata concessa dalla Fabrica di San Pietro in Vaticano, che sentitamente ringraziamo, in via del tutto "eccezionale". In quello di destra si può riconoscere lo stemma della famiglia Cybo. In questa città si riunirono tutti i vescovi provinciali per espletare con grande solennità tutte le pratiche religiose volte a venerare la Lancia. Come si desume dallo stemma di papa Innocenzo VIII presente nel "bas de page" ill pontefice risulta uno dei possessori del manoscritto, oltre che il committente.
2020 caravelle di colombo dove si trovano