Il nome della Madonna del Pilerio deriva dal greco “pilos”, ovvero colonna, o dal greco “puleròs”, ovvero guardiana, custode della porta della città. La chiesa si tova nel centro storico della città, in Piazza Duomo. Nei mesi successivi, si ebbe una straordinaria regressione della peste nella città, cosa che venne interpretata come vero e proprio miracolo. 1981 – Elevazione a Santuario Diocesano. In seguito al terribile terremoto del 12 febbraio 1854 i cosentini chiesero e ottennero dall’autorità ecclesiastica, l’istituzione di una seconda festa, detta del patrocinio, in onore della Vergine da celebrarsi ogni anno il 12 febbraio. Il nome della Madonna del Pilerio deriva dal greco “pilos”, ovvero colonna, o dal greco “puleròs”, ovvero guardiana, custode della porta della città. Questo fu interpretato come la volontà della Madonna di accollarsi la malattia per liberare la popolazione. 1981 – Elevazione a Santuario … (Santuario is Spanish for "sanctuary". L’edificio è stato sottoposto nel corso dei secoli a svariati interventi di restauro nonchè da danni causati da terremoti. Il dipinto è stato sostituito con una copia per motivi di sicurezza. La Madonna del Pilerio è la patrona protettrice della città di Cosenza. La Madonna del Pilerio è raffigurata in un’icona del XII secolo, che dal 1607 si trova nella cappella all’interno del Duomo di Cosenza, appositamente voluta e fatta costruire da Monsignor Giovan Battista Costanzo, per favorire l’afflusso dei pellegrini in visita alla Madonna. info@cosenzaturismo.it, Insalata di polpo e peperoni alla calabrese. Nel 1783 un violento terremoto si abbatté su Cosenza. Subì numerosi interventi di rifacimento e ... Apri un sito e guadagna con Altervista - Disclaimer - Segnala abuso - Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario, Santuario di Nostra Signora della Guardia. A pianta ellittica, con ampio portico e profonda abside. In quella occasione si constatò un altro segno sul viso dell’immagine della Madonna. Lo stile barocco entrò nel Duomo di Cosenza nel 1748, quando l’impianto originale venne coperto da nuove sovrastrutture che andarono anche a ricoprire varie opere d’arte. A seguito di questo evento, la Madonna del Pilerio fu eletta Patrona Protettrice di Cosenza. Il Santuario Maria Santissima del Pilerio è il Duomo di Cosenza. Viaggi Spirituali | Per informazioni contattare la Redazione, Contenuti del sito, termini di servizio, privacy e informativa sull'uso dei dati sono disponibili nella. Cosenza Santuario della Vergine Santissima del Pilerio May 6, 2015 by bergamellimarco1963 Si tramanda che nell’anno 1576, mentre la peste desolava diverse regioni d’Italia, un devoto, in preghiera davanti all’icona della Madonna del Pilerio, si accorse di una macchia simile al bubbone pestifero, presente sul viso dell’Immagine. Il Santuario Foraniale di San Francesco da Paola a Spezzano della Sila è cronologicamente la terza delle chiese costruite dal santo, dopo la sua città natale Paola e Paterno, città del fidato collaboratore frà Paolo, ma è il primo al mondo nell’ordine francescano della Charitas. Raccolta di circa 1600 luoghi speciali della tradizione cristiana ove sono avvenuti fatti soprannaturali documentati da reliquie o dalla costruzione di Santuari, Entrando nella Cattedrale la prima cappella a sinistra è quella dedicata alla Madonna del Pilerio. 1576 apparizione su una guancia della Madonna dì un bubbone della peste mentre nella città imperversava l`epidemia Tra il 1598 ed il 1607 venne realizata la cappella di Maria SS. • The small Santuario gift shop is open, but the Santo Nino shop and the Welcome Center are not • Sunday Mass at 10:30 a.m. and at 12 noon is offered at the Outdoor Mass Area only • Daily Mass: cancelled • Masks and social distancing are required in the buildings and at Mass Francesco Nolè La leggenda racconta che un devoto si mise a pregare davanti l’antica icona della Madonna posta all’interno del Duomo di Cosenza e si accorse che improvvisamente sul viso della Madonna si era formato un bubbone di peste. E` decorata con ricco fastigio in marmi di diversa fattura. del Pilerio 1783 e 1854 ulteriore miracolo della madonna che salvò la città dal terremoto. Nel 1576, un uomo chiuso in preghiera vide qualcosa di insolito sul dipinto raffigurante la … CATTEDRALE DI COSENZA - Santuario della Madonna del Pilerio SETTENARIO E FESTA DELLA MADONNA DEL PILERIO - 5 – 12 FEBBRAIO 2012 Sabato 04 febbraio: ESPOSIZIONE STATUA PROCESSIONALE DELLA MADONNAOre 15.00 Ora di guardiaOre 17.00 S. Messa e Rito di incoronazione della statua processionale con le nuove corone argentee del Maestro Orafo G. B. Spadafora… 1576 apparizione su una guancia della Madonna dì un bubbone della peste mentre nella città imperversava l`epidemia Tra il 1598 ed il 1607 venne realizata la cappella di Maria SS. Il Santuario Maria Santissima del Pilerio è il Duomo di Cosenza. Articolo scritto da zingo il 2 Novembre 2011, © Copyright 2009-2020. Allertato il Vicario generale, la notizia si sparse immediatamente ed una grande folla si recò ad ammirare con i propri occhi lo strano evento. Il santuario di Nostra Signora del Pilar a Saragozza è il più antico di Spagna e probabilmente di tutta la cristianità. www.cosenzaturismo.it L`altare centrale è di stile barocco(1771)Descrizione: Il quadro alto cm.80, largo cm. Nel 1981, il Duomo di Cosenza fu elevato a Santuario della Madonna del Pilerio. 60 raffigura la Madonna nel classico schema di matrice orientale, ricollegabile a quella cultura pittorica tardo federiciana con abito rosso brunato, maphorion di colore blu, cercine bianco attorno al volto ed il velo rosso obliquo sul capo Entrata in uso: tra l`anno 1598 e l`anno 1607 Immagine: Dipinto, Ubicazione originaria del Santuario: Sagrestia Tipologia degli ex voto: Oggetti di oreficeria, Figurine antropomorfiche, Oggetti vari, Fotografie Conservazione attuale: Sagrestia<. El Santuario de Chimayó is a Roman Catholic church in Chimayó, New Mexico, United States. L''origine del culto alla Madonna del Pilerio si fa risalire all''anno 1576, risulta infatti da documenti storici che tre il 1575-1576 un''orribile pestilenza infieriva in molte regioni d''Italia tra le quali la Calabria e che la stessa Cosenza dovette lamentare non poche vittime. La Madonna del Pilerio è la patrona di Cosenza venerata nella Cattedrale della città. La festa patronale a Cosenza non viene celebrata l’8 settembre, data alla quale viene riconosciuta la natività della Madonna, ma viene celebrata ogni anno il 12 febbraio per ricordare il rovinoso terremoto che colpì la Calabria il 12 febbraio 1854. La chiesa si tova nel centro storico della città, in Piazza Duomo. Riconoscimento ufficiale della Curia Vescovile nel 1981. Al rientro della processione all’interno della Cattedrale, prima della Messa Solenne, il Sindaco effettua il dono del cero votivo. del Pilerio 1783 e 1854 ulteriore miracolo della madonna che salvò la città dal terremoto. Il culto della Madonna del Pilerio risale al 1576, anno in cui una devastante epidemia di peste si accanì sulla città di Cosenza, facendo numerose vittime. La parte centrale, dove è racchiusa in una massiccia cornice argentea a sbalzo(1854) la tavola della Madonna, ha due grandi angeli marmorei del napoletano Sammartino(1778) Ogni anno, il 12 febbraio, la processione parte alle 15.00 dal Duomo di Cosenza e percorre alcune zone della città. L’edificio è stato sottoposto nel corso dei secoli a svariati interventi di restauro nonchè da danni causati da terremoti. Rimetteremo l’effige della Madonna sulla facciata del Comune di Cosenza. Nel 1603 per facilitare le visite dei fedeli da tutta la provincia l`arcivescovo del tempo Mons.Costanzo fece sistemare il quadro su un pilastro della navata centrale di fronte alla porta piccola. Furono da tutti notate delle screpolature che poi scomparvero, ma non del tutto. )This shrine, a National Historic Landmark, is famous for the story of its founding and as a contemporary pilgrimage site. I motivi geometrici che si ritrovano nella piazza antistante il Duomo richiamano al tempio della fratellanza universale. Inizialmente costruito in stile gotico, nel 1184 la facciata venne ristrutturata, in seguito a un terremoto, secondo lo stile cistercense. Al ritorno viene effettuata la sosta in piazza dei Bruzi, dove il Sindaco offre l’omaggio floreale e il rettore del Duomo legge l’atto di consacrazione della Città alla Madonna. Nel 1981 il Duomo venne elevato a Santuario Madonna del Pilerio dall’arcivescovo monsignor Dino Trabalzini. La preghiera dalla Cappella della Madonna del Pilerio della Cattedrale di Cosenza è presieduta dall’Arcivescovo di Cosenza-Bisignano, mons. Frittelle fiori di zucca alla calabrese (pitticeddre i cucuzza). In questo arco di tempo si alternarono vari ordini religiosi. Informazioni dettagliate riguardo la processione per la Madonna del Pilerio di Cosenza: www.comune.cosenza.it Nel 1831 si ebbe un rifacimento in stile gotico della facciata che ne cambiò definitivamente i connotati. Nel 1981, il Duomo di Cosenza fu elevato a Santuario della Madonna del Pilerio. Accetto le condizioni poste per l'utilizzo del form e il trattamento dei dai personali. Liquorice: il liquore dolce alla liquirizia calabrese! It receives almost 300,000 visitors per year and has been called "no doubt the most important Catholic pilgrimage center in the United States."

santuario del pilerio

Ginecologia Dono Svizzero Formia, Ghiacciaio Delle Locce, Firenze Quartiere 3, La Malattia Di Giovanni Paolo Ii, Fofò Diminutivo Di, Accipiter Latino Significato, Chi Ha Scritto Non Mi Basta Più, Carl Brave, Mara Sattei Tha Supreme Spigoli, Viria Significato Nome,