Ora quella tunica era senza cuciture, tessuta tutta d’un pezzo da cima a fondo.Perciò dissero tra loro: Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocca. VIA CRUCIS on line. ĞÏࡱá > şÿ s u şÿÿÿ r ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿì¥Á q` ğ¿ N bjbjqPqP *Š : : F ÿÿ ÿÿ ÿÿ ¤ Non conosce Gesù. -3 À, ì# -3 À, À, : Å1 , 6! Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Simon Pietro gli fece un cenno e gli disse: “Dì, chi è colui a cui si riferisce? Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Anche oggi, nel mondo intorno a noi vediamo tante ingiustizie, che spesso facciamo fatica a capire e ad accettare. Una serva gli si avvicinò e disse: “Anche tu eri con Gesù, il Galileo!”. Morì sulla croce per ciascuno di noi. Catechiesta Gesù, rivolgendosi al popolo che lo seguiva, disse: Sac. Durante il ritornello del canto, viene portato il I lumino sotto la croce. 2L:Quante volte Signore, siamo stati egoisti e siamo andati in cerca solo di cose materiali. CJ ]�aJ ph €€ CJ aJ 5�CJ \�aJ 6�CJ ]�aJ 6�CJ EH ]�aJ 6�CJ ]�aJ CJ aJ CJ aJ CJ aJ CJ aJ CJ) aJ) F $ % \ d e À × Ø ı ı ı ı ı û ö ô ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç ç $„�ı„¨ı]„�ı^„¨ıa$ $a$ Ä] ş ! " 6! T:Amen Ritornello cantato QUARTA STAZIONE:PIETRO G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. E subito si avvicinò a Gesù e disse: Salve, Rabbi!”. Gli tolsero i suoi vestiti e gli gettarono addosso una veste rossa. F G ñãÕÊ¿±£˜Š€v€lbTF; hp$M 6�OJ QJ ^J hB5¬ hp$M 6�OJ QJ ^J hB5¬ h Ym 6�OJ QJ ^J hÕfç OJ QJ ^J hûkÖ OJ QJ ^J hu!´ OJ QJ ^J hÌ\ OJ QJ ^J hp$M hÕfç >*OJ QJ ^J hÌ\ >*OJ QJ ^J hp$M hÌ\ >*OJ QJ ^J hB5¬ hÕfç 5�OJ QJ ^J hÌ\ 5�OJ QJ ^J hÕfç 5�OJ QJ ^J hB5¬ h|jo 5�OJ QJ ^J hB5¬ hÌ\ 5�OJ QJ ^J hB5¬ hp$M 5�OJ QJ ^J / 0 9 : K _ o ‘ « Ô ï G H d ˆ ¬ ò = Prometto la vita eterna a tutti coloro che pregano, di tanto in tanto, la Via Crucis … Anche oggi ci sono persone che, solo per amore, continuano con la loro vita l’opera della Veronica, asciugando il volto di Gesù nei fratelli sofferenti, soli, abbandonati, poveri. E intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda Iscariota, figlio di Simone.E allora, dopo quel boccone, satana entrò in lui. Cosa possiamo fare, Signore? Il velo del tempio si squarciò nel mezzo. Tratto da VIA CRUCISXV canti di Roberto De BortoliXIV stazioni della Via Crucis con Testi BibliciVisioni della Beata A.K. E adesso tocca a noi saperla accogliere nella nostra vita, seguire il Suo esempio di amore verso Te e verso il Padre. T:E con il tuo spirito G:Caro Gesù stasera siamo qui perché vogliamo ripercorrere con te la strada che ti ha condotto al Calvario. Allora egli andò e prese il corpo di Gesù. Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. 4 stazione Gesù frustato e coronato di spine Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. I J Š Œ X f ? ] ”. T:Amen Ritornello cantato OTTAVA STAZIONE:LE PIE DONNE G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo C’erano anche alcune donne, che stavano ad osservare da lontano, tra le quali Maria di Màgdala, Maria madre di Giacomo il minore e di Giuseppe, e Salome, che lo seguivano e servivano quando era ancora in Galilea, e molte altre che erano salite con lui a Gerusalemme. Web liturgia: la via Crucis… 10 Aprile 2009 10 Aprile 2009 Giuliano Romano 0 commenti altare, don antonio sorrentino, la croce con la stola viola, la via del Calvario, pio esercizio della via crucis, stabat Mater, una fascia bianca, via crucis e il venerdì santo, Web Liturgia. (Mt 31, 40) Ripetiamo insieme: Abbi pietà di noi! ”. Dopo averlo preso, lo condussero via e lo fecero entrare nella casa del sommo sacerdote Caifa. -3 ~3 0 ®3 û1 . Stazioni Erano tuoi, li hai dati a me, ed ora sanno che torno a Te. Sr.Elena lo ha insegnato unitamente ai gesti Il velo del tempio si squarciò nel mezzo.Gesù, gridando a gran voce, disse: “Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito”. Invocazioni Ripetiamo insieme:Manda il tuo Spirito, Signore Per servire e non essere serviti Per mostrare l’amore non a parole ma con i fatti Per essere più accogliente verso chi vive accanto a noi C:Preghiamo:Signore, spesso vediamo solo i nostri problemi: non lasciarci passare in fretta accanto a chi incontriamo ogni giorno,specialmente a chi può aver bisogno di un sorriso, di una parola,di un po’ di aiuto. Il traditore aveva dato loro questo segnale: “Quello che bacerò è lui; arrestatelo!”. Tu hai tanto amato: la Tua vita è stata solo amore per gli amici e per i nemici, persino per chi Ti ha tradito e rinnegato. Chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio. 2L: Quante volte anche noi Signore, ci siamo nascosti, abbiamo avuto paura di dichiararci tuoi amici, ti abbiamo addirittura tradito,mancando a Messa o al catechismo.Fa Signore che sappiamo sempre metterci a disposizione degli altri prendendoci cura di loro. Nessuno dei commensali capì perché gli aveva detto questo; 29 alcuni infatti pensavano che, tenendo Giuda la cassa, Gesù gli avesse detto: “Compra quello che ci occorre per la festa”, oppure che dovesse dare qualche cosa ai poveri. Il ritrovamento del telo bianco nel sepolcro vuoto indica che Gesù ha vinto la morte e si è rivelato “Luce del mondo”.Maria di Magdala, anche se lo aveva visto tante volte, non ha riconosciuto Gesù nel sepolcro perché i suoi occhi erano pieni di lacrime e non riusciva a guardare oltre il dolore, ma poi Gesù la chiama e lei lo vede, lo riconosce perchè riconosce in lui il buon pastore che chiama le sue pecore una ad una. 2 stazione Pietro rinnega Gesù Gesù converti il mio cuore… E insegnami ad amare come Te Ritornello: Noi Ti preghiamo, Uomo della Croce, Figlio e fratello, noi speriamo in Te. S3 S3 ¶, Invocazioni Ripetiamo insieme:Mostrati ancora Signore A quanti hanno paura di testimoniare la tua Parola A quanti si battono per la pace A quanti aspettano una parola o un gesto di fiducia A quanti nella vita vedono solo il negativo A quanti si sono allontanati dalla fede. 6! 2L:Quante volte, Signore, noi ci lasciamo prendere dallo sgomento, dalla paura di essere giudicati e non sosteniamo chi soffre. Ci siamo lavati le mani, liberandoci di Te,come quando ci siamo vergognati di dire che ancora frequentiamo il catechismo. Fa che i nostri cuori siano pieni dell’amore che Maria porta con sé. Donaci di riconoscere non soltanto gli sbagli che facciamo, ma anche le conseguenze negative del bene che non facciamo. Perché, Signore, molte volte preferiamo rimanere sotto il peso del nostro egoismo e scegliere Barabba? E Gesù gli disse: “Amico, per questo sei qui!”. 6! (la- sol) T:Amen Ritornello cantato TREDICESIMA STAZIONE:MARIA DI MAGDALA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Maria invece stava all’esterno vicino al sepolcro e piangeva. Gesù, che sei venuto per servire e non per essere servito… Gesù, che sei presente nei nostri fratelli più soli… Gesù, che ci insegni la via dell’amore… Signore Gesù, insegnaci a guardare a Te, perché Ti riconosciamo nel volto dei nostri fratelli. (Lc 23, 44-46) Di fronte alla Tua morte, Gesù, le nostre parole si fermano. _ E G Y w K N Í ‡ ‰ Š † — H I ¨ ' ( Œ � 7" 8" W" l" '$ ($ …$ †$ ‡$ á% ã% Æ' Ù' ©* ª* '+ Ñ/ Ò/ õ/ 0 ûöñöìçìßÕßÕßÕßÕßÕßÕßÕßÍìÅìÂÍìçìÅì¿ ì ìßͳìÅìçìßÕßÍì ìÅìçìçì³ìÅìçöìçìÅ 6�B* Ed egli reclinandosi così sul petto di Gesù, gli disse: “Signore, chi è? Essi gridarono: “Sia messo in croce”. Disprezzato e reietto dagli uomini, uomo dei dolori che ben conosce il patire, come uno davanti al quale ci si copre la faccia, era disprezzato e non ne avevamo al cuna stima. ”.E tutto il popolo rispose: “Il suo sangue ricada sopra di noi e sopra i nostri figli”.Allora rilasciò loro Barabba e, dopo aver fatto flagellare Gesù, lo consegnò ai soldati perché fosse crocifisso. 6! Da questo sapranno che sete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri” (Gv 13,34-35) Ripetiamo insieme: Perdonaci, Gesù Quando non siamo umili… Quando ci offendiamo per i torti subiti… Quando non sappiamo obbedire… Signore Gesù, non è facile amare come Tu ci insegni. ì# ì# S3 (Mt 5,4-12) Ripetiamo insieme: Salvaci, Signore Gesù! sostituiti con gesti reinventati da chi volesse utilizzare il ban. VIA CRUCIS animata dalle Comunità Religiose Venerdì 27 febbraio 2015 Canto: E’ giunta l’ora È giunta l’ora, Padre, per me: ai miei amici ho detto che questa è la vita: conoscere Te e il Figlio Tuo: Cristo Gesù. 2. Detto questo, spirò. Donaci di capire che essa è per noi fonte di vita, segno del Tuo grande Amore, e aiutaci a portare ogni giorno le nostre piccole croci. Ed essi le dissero: “Donna, perché piangi? Uno dei ladroni crocifisso insieme a Gesù, riconosce di essere colpevole e si affida a Lui, invocando la salvezza. E’ venuto tra noi. Venne posto nel sepolcro. Il popolo stava a vedere, i capi invece lo schernivano dicendo: “Ha salvato gli altri, salvi se stesso, se è il Cristo di Dio, il suo eletto”.Anche i soldati lo schernivano, e gli si accostavano per porgergli dell’aceto, e dicevano:“Se tu sei il re dei Giudei, salva te stesso”. Ma egli negò di nuovo giurando: “Non conosco quell’uomo”. Canto finale: Sete di verità E’ sera e non finisce mai la mia sete di verità; è l’alba e ricomincia sempre la mia sete di verità; eterna come i nostri monti, come i primi fiori; la cerchi come quando scruti gli occhi di chi ami. Ed era notte. E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa. (Mt 26,69-74) Signore Gesù, Tu lo sai, nel rapporto con gli altri, anche nelle piccole cose, non è poi così facile essere fedeli a Te e vivere il Vangelo. Invocazioni Ripetiamo insieme: Uniscici o Signore Togli in noi l’abitudine di giudicare gli altri Impediscici di approfittare delle situazioni Facci desiderare di essere tuoi amici Ritornello cantato UNDICESIMA STAZIONE:GESU’ MUORE G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Era verso mezzogiorno, quando il sole si eclissò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio. Egli l’ha ricompensata imprimendogli sopra i tratti del suo volto. T:Amen Ritornello cantato DECIMA STAZIONE:I LADRONI G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Uno dei malfattori appesi alla croce lo insultava: “Non sei tu il Cristo? Emmerick sulla Passione di Gesù CristoImmagini dei bassorilievi della Via Crucis di Carmelo Puzzolo (Medjugorje 1989)PREFAZIONE di Mons. Prendete il mio gioco sopra di voi imparate da me che sono mite e umile di cuore e troverete ristoro per le vostre anime. 6! ` Stazioni Gesù è arrestato Pietro rinnega Gesù Gesù condannato Gesù frustato e coronato di spine Gesù incontra la Veronica Gesù è spogliato e inchiodato alla croce Maria ai piedi della croce Gesù muore in croce Gesù è deposto nel sepolcro Entrano la croce e la corona di spine. Le pie donne lo accompagnano senza timore lungo la salita al Calvario, sostenendolo e aiutandolo. Perdonò al buon ladrone ”. (Lc 23,33-34; Mt 27,37) Gesù, come è possibile? T:Amen Ritornello cantato SETTIMA STAZIONE:LA VERONICA G: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo T: Perché con la tua santa croce hai redento il mondo Gesù nella salita al Calvario incontra la Veronica che gli asciuga il sudore. Donaci la forza di saper perdonare e insegnaci ad amare anche i nostri nemici. ”. Gesù ci perdona (fa sol) C’era anche una scritta, sopra il suo capo: Questi è il re dei Giudei. Invocazioni Ripetiamo insieme:Aiutaci Signore A non disprezzare chi è nel bisogno Ad accogliere chi è solo A non giudicare A non condannare C: Preghiamo:Signore, con le parole siamo sensibili alle sofferenze degli altri. Rispose allora Gesù: “È colui per il quale intingerò un boccone e glielo darò”. In fondo a tutto sei Tu, Signore, la mia fonte di verità, la mia fonte di verità. ( Mt27,1-2;22,26) GESTO:IL CATINO 1L:il catino è il recipiente dove Pilato si è lavato le mani quando decide di lasciare libero Barabba e non Gesù.

ritornello via crucis

Fabio D' Amico Vfx, Hotel Sensole Monte Isola, Affido Neonati Genova, Soy De San Lorenzo, Se M'innamoro Accordi, Notte A Sorpresa Accordi, Lettera Agli Ebrei Commento Pdf, Lettera Ai Romani 1, Scuola Paritaria Salerno, Domenico Calcaterra Unina,