È dato mandato all’Unità di crisi regionale ai fini del controllo e monitoraggio periodico, in raccordo con le organizzazioni ed enti esponenziali delle categorie coinvolte, dell’attuazione del protocollo di cui al punto 1.1. e della valutazione di eventuali criticità, sul piano epidemiologico, eventualmente connesse allo svolgimento di eventi e ricevimenti. Le sanzioni per le violazioni delle misure disposte da autorità statali sono irrogate dal Prefetto. 2. Di questi, 436 sono sintomatici. Le città interessate, Elezioni comunali 2019: quando e dove si vota? Forse il tentativo di un regolamento di conti. «I luoghi di aggregazione della movida, in tutta la regione, saranno ancor di più monitorati in questo fine settimana prima di ulteriori drastiche decisioni». Il presidente della Giunta regionale campana Vincenzo De Luca ha modificato con ordinanza – come anticipato ieri – la normativa di sicurezza anti-Covid-19 per la cerimonia di nozze. Ai fini della partecipazione del pubblico alla partita di campionato di serie A Benevento-Bologna in programma a Benevento il giorno 4 ottobre 2020, restano confermate le disposizioni dell’ordinanza precedente. “Dopo l’emanazione dell’ordinanza n.74 e il relativo chiarimento – spiega la nota – un numero considerevole di cerimonie di nozze si stanno spostando fuori Campania, con possibili conseguenze non solo sul piano economico ma anche sanitario, relativo alla mobilità e alla carenza di controlli. Inoltre sul piano sociale, è stato segnalato il rischio per gli stagionali rispetto al conseguimento degli ammortizzatori sociali”. A margine della riunione, con un forte richiamo al senso di responsabilita’ di tutti, si e’ discusso anche degli assembramenti notturni, e dei luoghi di aggregazione della movida, in tutta la regione, che – afferma la Giunta regionale – “saranno ancor di piu’ monitorati in questo fine settimana prima di ulteriori drastiche decisioni”. In primis ci dovrà essere "la nomina, da parte del gestore della struttura sede del ricevimento ovvero della società di catering, di un responsabile, chiamato a rispondere personalmente della attuazione di tutte le misure di sicurezza e di prevenzione del rischio di contagi nelle cucine e in tutte le fasi di preparazione e somministrazione dei cibi, nonché nelle attività dei camerieri e del personale di sala; di un responsabile, chiamato a rispondere personalmente della osservanza delle norme di distanziamento interpersonale e delle altre norme di sicurezza da parte dei partecipanti al ricevimento; il divieto di ricevimenti a buffet e di cosiddetto "mezzo buffet" o "a braccio"; l'obbligo di posti seduti preassegnati; il limite di 6 commensali per tavolo, con eccezione per i soli tavoli cui siedano tutti soggetti conviventi; l'obbligo di indossare la mascherina sempre, eccetto quando ci si trovi seduti al proprio tavolo; il divieto di balli e di ogni forma di assembramenti tra i partecipanti". 2. Le sanzioni per le violazioni delle misure disposte da autorita’ statali sono irrogate dal Prefetto. Le sanzioni per le violazioni delle misure disposte da autorita’ regionali e locali sono irrogate dalle autorita’ che le hanno disposte. Josi Della Ragione dona il suo stipendio: gara di solidarietà tra i sindaci napoletani, Tamponi per professori, alunni e familiari: il numero verde della Regione Campania, Di Maio tenta la pace con De Luca e tranquillizza: “Nessun lockdown nazionale”, Il CoronVac è sicuro, arriva l’ok per il vaccino cinese, Svapo: che cosa sono e come sono fatti i liquidi scomposti, Trapiantare le rose: cosa serve e come procedere, Covid, arrivano le radiografie a casa dei pazienti positivi per evitare i ricoveri in ospedale, Napoli in lacrime per Gigi Proietti: “Univa il Paese con il sorriso”, Una mostra tutta dedicata a Massimo Troisi, finalmente nella ‘sua’ Napoli, Emiliana Cantone e Nancy Coppola, pace fatta tra le due cantanti, Da ‘Curnutone’ all’amore con Mina: le dediche per Alfredo Cerruti degli Squallor, Emergenza Covid, nuove regioni verso la zona rossa, Riaperture a Natale per le zone rosse, il Presidente dell’Iss: “Dipende da 2 fattori”, Un anno esatto dal primo caso di Covid, come è cambiato il mondo dal 17 novembre 2019, Follia per le nuove scarpe Lidl, assembramenti e file nei supermercati [Video], Covid, peggiorano le condizioni di Maradona Jr: ricoverato al Cotugno, [VIDEO]. I genitori: “Perché riaprirla ora che siamo in zona rossa”, Il Covid non si arresta a Giugliano, 619 casi e 8 vittime rispetto all’ultimo bollettino, Risultati dei tamponi sul telefonino, arriva l’app della Regione Campania, Campania al collasso per Covid e crisi economica, ma De Luca e De Magistris continuano a litigare come bambini, Il Governatore del Veneto presenta il tampone fai-da-te in diretta Facebook, Coperte a chi aspetta in auto fuori il Cotugno, il medico: “Dimenticatevi Natale e Carnevale”, Terrore ad Arzano, ‘sfilata’ di moto e spari in strada: indagini sul clan della 167, L’amicizia coi Licciardi e lo scontro con gli Esposito, ricostruito un omicidio, Colpo alla camorra, maxi blitz contro il clan Giannelli, Travolto e ucciso mentre attraversa la strada, dramma nel Napoletano: fermato 21enne, Faida di Mugnano, assolto il boss degli Scissionisti Raffaele Amato, Va a farsi il tampone di controllo e alita in faccia al carabiniere: «Così prendi il Covid anche tu», Silenzio squarciato da urla e lacrime, così familiari ed amici hanno reagito alla morte dei coniugi di Qualiano, «Se esci dall’Isola, fumiamo e ti m***o». Indagano polizia e carabinieri. PRESERVARE IL SETTORE DELLE CERIMONIE, EVITANDO LA FUGA FUORI REGIONE. Per le sanzioni di competenza dell’Amministrazione regionale all’irrogazione della sanzioni, principali e accessorie, provvede la Direzione Generale per le Entrate e Politiche Tributarie (DG 50.16) con il supporto dell’Avvocatura regionale. Ogni cerimonia dovra’ inoltre essere segnalata in anticipo all’Unita’ di Crisi, che a sua volta informera’ le forze dell’ordine per poter effettuare controlli sull’osservanza dei protocolli gia’ esistenti. Lo rende noto un comunicato dell’ ufficio stampa della Giunta regionale. Appello alla Regione, Ambulatori Drive-in per i tamponi in Irpinia attivi durante il lockdown. 4. Il presidente della Giunta regionale campana Vincenzo De Luca ha modificato con ordinanza - come anticipato ieri - la normativa di sicurezza anti-Covid-19 per la cerimonia di nozze. Per quanto non previsto dal presente provvedimento, restano confermate le disposizioni di cui all’Ordinanza n.75 del 29 settembre 2020, pubblicata sul BURC in pari data. Coronavirus. Il presidente della Giunta regionale campana Vincenzo De Luca ha modificato con ordinanza - come anticipato ieri - la normativa di sicurezza anti-Covid-19 per la cerimonia di nozze. Il bollettino del 16 novembre, Covid in Campania: oggi 3.771 positivi e 35 deceduti. CTRL + SPACE for auto-complete. Il gruppo in moto ha messo a soqquadro piazza Cimmino e la traversa via Piscopo dove ci sarebbe una piazza di spaccio. Ai fini della partecipazione del pubblico alla partita di campionato di serie A Benevento vs Bologna in programma a Benevento il giorno 4 ottobre 2020, restano confermate le disposizioni di cui all' Ordinanza n.73 del 25 settembre 2020, pubblicata sul BURC in pari data. I centauri cercavano qualcuno o qualcosa, ma non lo hanno trovato; probabilmente erano armati e pronti a fare fuoco nonostante la zona sia controllata dalle forze dell’ordine e ci fosse un’auto di scorta con Mimmo Rubio, giornalista minacciato dalla camorra. Ecco l’ordinanza e le... Più Europa e Azione unite, Gambardella: asse anche in Campania, Ristori per il lockdown in Campania, la Regione tratta col Governo, Ruotolo e Siani: con la zona rossa servono soldi alle famiglie, Il Comune di Montella scommette sui rifiuti col Polo del riciclo, Alaia presidente della Commissione Sanità in Campania, L’App di Soresa e-Covid Sinfonia tra le più scaricate in Italia…, Tamponi antigenici in Campania per la scuola, boom di prenotazioni, La scuola in Campania resta chiusa. Cronache » Cronaca Campania » Campania, nuova ordinanza per i matrimoni: più controlli ma niente limitazioni. Urgente bloccare i contagi”, Covid: accordo tra Ue e Pfizer-Biontech per l’acquisto di 300 milioni di dosi, domani l’ok, Coronavirus, chiarimento di Palazzo Chigi: chi abita al mare può già fare il bagno, Covid, Dpcm di novembre: ipotesi chiusura centri commerciali nel weekend, Elezioni comunali 2019 in Campania: quando e dove si vota? Pubblicato il volume “Saggi di diritto del mercato dell’arte” a cura di Fabio Dell’Aversana pubblicato da SIEDAS e da PM... Chi ha bisogno di un finanziamento ha la possibilità di scegliere tra diverse formule. “Le organizzazioni sindacali Federazione CIPe SISPe SINSPe, Fp Cgil Medici... Ecco tutti i divieti della zona rossa in Campania e i negozi aperti, Paracetamolo e aspirina per curare il covid a casa: niente antibiotici o cortisone, L’autore del video choc del Cardarelli: ‘Chiedo scusa alla famiglia, volevo aiutarlo’, ‘Dammi i soldi o spezzo le gambe a tuo figlio’: arrestato pregiudicato di Gragnano, Cronachedellacampania.it - Testata giornalistica Reg N. 1301/2016 RS N.7 ROC 030531 Ai sensi di quanto disposto dall’art.4, comma 5 del citato decreto-legge 25 marzo 2020, n.19, in caso di reiterata violazione del presente provvedimento la sanzione amministrativa è raddoppiata e quella accessoria è applicata nella misura massima. svolgimento di ricevimenti, ovvero una parziale modifica della precedente ordinanza. Asl di Avellino: le istruzioni, La Campania è zona rossa: si torna al lockdown. STOP MOVIDA NEL WEEK END, SCATTANO I CONTROLLI. prodotto da AmalfiCoast 3H Project ETS, Sede legale: Stanno bene partoriente, neonato e un 12enne fratturato, Primo positivo a Villamaina. Copyright © 2007-2020 Un’ordinanza con le nuove regole propone un rinnovato Protocollo di sicurezza per i matrimoni in Campania. 1.3. Cerimonie e matrimoni in Campania: il Governatore Vincenzo De Luca ha firmato una nuova ordinanza. Le tabelle. Ai sensi di quanto disposto dall’art.2, comma 2 bis del decreto legge n.33/2020, come convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2020, n.74, i proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie, relative alle violazioni delle disposizioni vigenti, accertate successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto legge citato, sono devoluti allo Stato quando le violazioni siano accertate da funzionari, ufficiali ed agenti dello Stato. Il bollettino del 15 novembre, Campania zona rossa: quali negozi aperti, autocertificazione per spostamenti, Campania: dal 24 novembre riaprono le scuole d'infanzia e primarie. sabato 3 ottobre 2020 15:28:45, Ultimo aggiornamento sabato 3 ottobre 2020 15:28:45. Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App! © Copyright 2020, All Rights Reserved  |  Powered by, Covid in Campania, protocollo di sicurezza e nuove regole per cerimonie e matrimoni, Covid, Fontana: “La Lombardia oggi ha numeri da zona arancione”, Scuola, Azzolina: “Molte difficoltà con la Campania, De Luca non risponde”, Cagliari, due giovani tunisini accoltellati nella notte: sono gravi, Zone rosse, Zampa a Regioni: “Pazienza o sarà bis estate”, Puglia verso la zona rossa: possibile distinzione per province, Vaccino anti Covid, gli italiani hanno paura: “Solo uno su sei lo farà”, Lavora in smart working e scarica immagini a sfondo sessuale di bambine, Covid, Gerry Scotti: “Vedevo 24 persone intubate, scene da film di fantascienza. Via dunque il limite dei 20 partecipanti alle cerimonie “non statiche”. mascherina anche nei luoghi all’aperto, durante l’intero arco della giornata, a prescindere Stretta sulla scuola in Alta Irpinia, Positivi al coronavirus in Irpinia 185: l’elenco. Le attività in presenza dei servizi dell'infanzia e delle prime classi della scuola primaria riprenderanno dal 24 novembre, previa effettuazione di screening su base volontaria sul personale docente e non docente e sugli alunni. Sono altresì prorogate tutte le disposizioni di cui all’Ordinanza n.72 del 24 settembre 2020 (“Proroga ed aggiornamento delle disposizioni per lo svolgimento delle attività economiche, sociali e ricreative. Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza 75 in cui sono contenute nuove misure per attenuare la nuova ondata di coronavirus in Campania. Covid-19, assembramenti a Salerno: blitz del sindaco nei quartieri, San Giuseppe, non rispettava le norme anti covid e aveva 10 lavoratori a nero: denunciata imprenditrice. SezioniRegioneMatrimoni in Campania: revocato limite di 20 persone ma niente buffet e balli [L'ORDINANZA], Scritto da (redazione), Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania annuncia oggi, 17 novembre, 3.019 positivi su 16.178 tamponi effettuati. Write CSS OR LESS and hit save. Per quanto non previsto dal presente provvedimento, restano confermate le disposizioni di cui all'Ordinanza n.75 del 29 settembre 2020, pubblicata sul BURC in pari data. Per l'accertamento delle violazioni e il pagamento in misura ridotta si applica l'articolo 4, comma 3, del decreto-legge n. 19 del 2020. Le violazioni sono punite con il pagamento, a titolo di sanzione amministrativa. Protocollo di sicurezza per i matrimoni in Campania. Ricevimenti e feste potranno essere svolti anche oltre il limite numerico dei partecipanti previsto dall'Ordinanza n.75 del 29 settembre 2020, a condizione della puntuale osservanza delle prescrizioni del citato Protocollo; 1.2. Per le sanzioni di competenza dell'Amministrazione regionale all'irrogazione della sanzioni, principali e accessorie, provvede la Direzione Generale per le Entrate e Politiche Tributarie (DG 50.16) con il supporto dell'Avvocatura regionale. Resta in vigore l’obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare la Il Presidente Federalberghi Campania, Costanzo Iaccarino ed il Direttore Generale Confcommercio Campania, Pasquale Russo hanno espresso grande soddisfazione per l’esito dell’incontro, sottolineando l’ottimo risultato raggiunto, in un confronto aperto con le categorie interessate. All'atto dell'accertamento delle violazioni di cui al secondo periodo del comma 1, ove necessario per impedire la prosecuzione o la reiterazione della violazione, l'autorità procedente può disporre la chiusura provvisoria dell'attività dell'esercizio per una durata non superiore a 5 giorni. La presente ordinanza è comunicata, ai sensi dell’art.1, comma 16, decreto-legge n.33/2020, convertito dalla legge 14 luglio 2020, n.74, al Ministro della Salute e al Ministro dello Sport ed è notificata all’Unità di Crisi regionale, alle AA.SS.LL., alle Prefetture, all’ANCI Campania, alle Camere di Commercio ed è pubblicata sul sito istituzionale della Regione Campania, nonché sul BURC. vigenti (ad esempio per le attività di ristorazione, bar, sport all’aperto), approvati o prorogati con le ordinanze vigenti o riportati in allegato al DPCM 7 settembre 2020; ed ivi comprese, altresì, le misure di sicurezza obbligatorie prescritte dalla menzionata ordinanza per i titolari di esercizi commerciali, culturali, ricreativi, o comunque aperti al pubblico. del protocollo previsto per il comparto “wedding” e della valutazione di eventuali criticità, sul piano epidemiologico, eventualmente connesse allo svolgimento di eventi e ricevimenti”. Ultimo aggiornamento 2 ore fa Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito. Il Protocollo Wedding e Cerimonie, concernente le misure precauzionali obbligatorie per gli organizzatori e per i partecipanti a feste e ricevimenti è aggiornato secondo quanto previsto dal documento allegato 1 al presente provvedimento. Alla luce di questo, l’Unità di Crisi ha deciso di consentire, con forme di controllo più rigorose rispetto al precedente protocollo, l’organizzazione delle cerimonie di matrimonio senza dare al momento alcuna scadenza se non quella di un’esame periodico ogni 15 giorni, con i rappresentanti del comparto, della situazione epidemiologica. Ai sensi di quanto disposto dall'art.2 del decreto legge n.33/2020, convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2020, n.74, salvo che il fatto costituisca reato diverso da quello di cui all'articolo 650 del codice penale, le violazioni delle disposizioni della presente Ordinanza sono punite con il pagamento, a titolo di sanzione amministrativa, in conformità a quanto previsto dall'articolo 4, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito con modificazioni dalla legge n.35 del 2020 e ss.mm.ii. E pregavo per loro”, Zone rosse e arancioni, nessuna fretta di riaprire: “Ecco come salviamo il Natale”, Covid: in Italia 4 morti ogni 100 casi, terzo Paese al mondo per letalità, Coronavirus in Lombardia, continuano ad aumentare i contagi: oggi 196 nuovi casi e zero decessi nelle ultime 24 ore, Coronavirus, il virologo: “Ogni malato infetta almeno due persone. L’ Unita’ di crisi della Regione Campania ha deciso, al termine di una riunione con gli operatori del settore a Santa Lucia, di consentire con forme di controllo piu’ rigorose rispetto al precedente protocollo, l’ organizzazione delle cerimonie di matrimonio “senza dare al momento alcuna scadenza, se non quella di un’esame periodico, ogni 15 giorni, con i rappresentanti del comparto, della situazione epidemiologica”. I familiari: “Vogliamo giustizia”, Tamponi per tornare a scuola, come prenotarsi. 1.5. In base al nuovo protocollo «gli organizzatori dovranno fornire obbligatoriamente le generalità di due responsabili, uno per le cucine, uno per le sale. All’atto dell’accertamento delle violazioni di cui al secondo periodo del comma 1, ove necessario per impedire la prosecuzione o la reiterazione della violazione, l’autorita’ procedente puo’ disporre la chiusura provvisoria dell’attivita’ o dell’esercizio per una durata non superiore a 5 giorni. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggero calo dei contagi e meno tamponi, rispetto a ieri, in Campania. In 24 ore 7 morti (49 in 2 settimane). Il periodo di chiusura provvisoria e’ scomputato dalla corrispondente sanzione accessoria definitivamente irrogata, in sede di sua esecuzione. Noi siamo #Pronti Con un'ordinanza regionale della Regione Campania è stato dato il via libera alla possibilità di celebrare i matrimoni a partire dall’8 giugno. I medesimi proventi sono devoluti alle regioni, alle province e ai comuni quando le violazioni siano accertate da funzionari, ufficiali ed agenti, rispettivamente, delle regioni, delle province e dei comuni. Sono anche prorogate tutte le disposizioni previste dall ‘Ordinanza n.72 del 24 settembre 2020 compreso l’obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare la mascherina anche nei luoghi all’ aperto, durante l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza interpersonale. Per quanto non previsto dal provvedimento, restano confermate le disposizioni dell’ordinanza del 29 settembre 2020. Con il volto coperto da caschi integrali e a... Coronavirus e matrimoni in Campania, De Luca cambia tutto: la nuova ordinanza, Braccio di ferro tra Stato e Regioni, la proposta: “Cambiare i 21 parametri covid”, Covid. Email : info [@] cronachedellacampaina.it L'indirizzo Email sarà utilizzato per l'invio di novità riguardo le nostre iniziative editoriali. Un adeguamento del protocollo di sicurezza Wedding e cerimonie, per lo Per maggiori info Leggi la nostra Privacy Policy. La nuova ordinanza prevede che ricevimenti e feste potranno essere svolti anche oltre il limite numerico dei partecipanti previsto dall ‘Ordinanza n.75 del 29 settembre 2020, a condizione della puntuale osservanza delle nuove prescrizioni. Inoltre, «sul piano sociale, è stato segnalato il rischio per gli stagionali rispetto al conseguimento degli ammortizzatori sociali». L’ Unita’ di crisi della Regione Campania ha deciso, al termine di una riunione con gli operatori del settore a Santa Lucia, di consentire con forme di controllo piu’ rigorose rispetto al precedente protocollo, l’ organizzazione delle cerimonie di matrimonio “senza dare al […] Nel corso della mattinata, in provincia di Napoli, Caserta,... Il sindacato dei medici proclama lo stato di agitazione. Alla luce di questo, «l’Unità di Crisi ha deciso di consentire con forme di controllo più rigorose rispetto al precedente protocollo, l’organizzazione delle cerimonie di matrimonio senza dare al momento alcuna scadenza, se non quella di un’esame periodico, ogni 15 giorni con i rappresentanti del comparto, della situazione epidemiologica». È dato mandato all'Unità di crisi regionale ai fini del controllo e monitoraggio periodico, in raccordo con le organizzazioni ed enti esponenziali delle categorie coinvolte, dell'attuazione del protocollo di cui al punto 1.1. e della valutazione di eventuali criticità, sul piano epidemiologico, eventualmente connesse allo svolgimento di eventi e ricevimenti. 2. “È dato mandato all’Unità di crisi regionale dell’attuazione 1.4. Sono altresì prorogate tutte le disposizioni di cui all'Ordinanza n.72 del 24 settembre 2020 ("Proroga ed aggiornamento delle disposizioni per lo svolgimento delle attività economiche, sociali e ricreative. Ulteriori misure per la prevenzione e gestione del rischio di contagio"), ivi compreso l'obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare la mascherina anche nei luoghi all'aperto, durante l'intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza interpersonale, fatte salve le previsioni degli specifici protocolli di settore vigenti (ad esempio per le attività di ristorazione, bar, sport all'aperto), approvati o prorogati con le ordinanze vigenti o riportati in allegato al DPCM 7 settembre 2020; ed ivi comprese, altresì, le misure di sicurezza obbligatorie prescritte dalla menzionata ordinanza per i titolari di esercizi commerciali, culturali, ricreativi, o comunque aperti al pubblico. Avverso la presente Ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi. Il periodo di chiusura provvisoria è scomputato dalla corrispondente sanzione accessoria definitivamente irrogata, in sede di sua esecuzione. Infermiere 28enne muore di Covid, l’ultimo messaggio ai familiairi: «Non è un addio», Vaccino anti-Covid Pfizer, Ascierto è ottimista: “Buone probabilità che possa dare risultati”, Vaccino contro il Covid, l’annuncio della Pfizer: «È efficace al 90%», Gerry Scotti torna a casa dopo il Covid, ma è polemica sui social: «Curassero tutti come lui», Sta per tornare L’Isola dei Famosi, oltre Ilary Blasi nel cast anche il turco Can Yaman, «Meno famoso di Pippo Baudo e delle mie ex», la nuova bio di Stefano De Martino fa il giro del web, De Luca da Fazio: «Campania da giallo a rosso in 72 ore, il ministero ci spieghi cosa è successo», L’infortunio di Osimhen è meno grave del previsto, l’attaccante ha messo il big match nel mirino, Juve-Napoli, confermato il 3-0 a tavolino. I medesimi proventi sono devoluti alle regioni, alle province e ai comuni quando le violazioni siano accertate da funzionari, ufficiali ed agenti, rispettivamente, delle regioni, delle province e dei comuni. In Campania: +3.019, ‘Diamoci una mano’ ad Avellino, 57 volontari per aiutare chi ha bisogno, Comparto riabilitativo e sociosanitario in Campania al collasso. Gli organizzatori degli eventi e ricevimenti dovranno comunicare all'Unità di crisi regionale ogni sette giorni,il calendario degli eventiin programma nella settimana successiva. Ecco il protocollo con le regole di sicurezza per la diffusione del covid.. Cerimonie e matrimoni in Campania: l’ordinanza di De Luca. La presente ordinanza è comunicata, ai sensi dell'art.1, comma 16, decreto-legge n.33/2020, convertito dalla legge 14 luglio 2020, n.74, al Ministro della Salute e al Ministro dello Sport ed è notificata all'Unità di Crisi regionale, alle AA.SS.LL., alle Prefetture, all'ANCI Campania, alle Camere di Commercio ed è pubblicata sul sito istituzionale della Regione Campania, nonché sul BURC. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. determinazione – si legge – ricevimenti e feste potranno Coronavirus. Ai sensi di quanto disposto dall'art.4, comma 5 del citato decreto-legge 25 marzo 2020, n.19, in caso di reiterata violazione del presente provvedimento la sanzione amministrativa è raddoppiata e quella accessoria è applicata nella misura massima. Di questi, 415 sono sintomatici. 2 del decreto-legge n.19 del 2020, convertito in legge n.35 del 2020, e dell’andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata: 1.1. Agli organizzatori degli eventi/ricevimenti oggetto del protocollo di cui al punto 1.1 e ai gestori dei locali e strutture ricettive destinati allo svolgimento degli stessi è fatto obbligo di comunicare all'Unità di crisi regionale, all'indirizzo mail: ricevimenti.covid19@regione.campania.it, ogni sette giorni, il calendario degli eventi in programma nella settimana successiva, al fine di consentirne l'inoltro alle Forze dell'Ordine e al competente Dipartimento di prevenzione della ASL per i controlli di rispettiva competenza in ordine alla osservanza delle misure di prevenzione prescritte. Per l’accertamento delle violazioni e il pagamento in misura ridotta si applica l’articolo 4, comma 3, del decreto-legge n. 19 del 2020. Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi Il Protocollo Wedding e Cerimonie, concernente le misure precauzionali obbligatorie per gli organizzatori e per i partecipanti a feste e ricevimenti è aggiornato secondo quanto previsto dal documento allegato 1 al presente provvedimento. Al termine del confronto è stato annunciato «un nuovo protocollo di sicurezza per i matrimoni in Campania, in relazione alle cerimonie, che sarà più rigoroso e nel contempo darà la possibilità di svolgere le stesse nel mese di ottobre compatibilmente con la situazione epidemiologica della Campania», si legge in una nota diffusa dalla Task Force regionale. L’Unità di crisi ha diffuso il testo dell’Ordinanza n.76 firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, contenente misure di prevenzione e sicurezza anti-Covid, in relazione al comparto “wedding” con il relativo protocollo (sono scaricabili più avanti). 2 del decreto-legge n.19 del 2020, convertito in legge n.35 del 2020, e dell'andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata: 1.1. Direttore : Giuseppe Del Gaudio Avverso la presente Ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi. dalla distanza interpersonale, fatte salve le previsioni degli specifici protocolli di settore competenza in ordine alla osservanza delle misure di prevenzione prescritte”. Una scelta che era parsa già chiara dopo l'incontro di venerdì a Napoli coi rappresentanti di categoria che aveva fatto emergere come tanti sposi avessero deciso di spostare i propri eventi nuziali fuori dalla Campania dopo l'ultima ordinanza del presidente della Campania che voleva cercare di "ridurre" i rischi di contagio da coronavirus. In otto su quattro moto, con passamontagna e caschi integrali nel cuore di Arzano. A margine della riunione, «con un forte richiamo al senso di responsabilità di tutti, si è discusso anche degli assembramenti notturni», fa sapere ancora l’Unità di crisi. Ai sensi di quanto disposto dall’art.2 del decreto legge n.33/2020, convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2020, n.74, salvo che il fatto costituisca reato diverso da quello di cui all’articolo 650 del codice penale, le violazioni delle disposizioni della presente Ordinanza sono punite con il pagamento, a titolo di sanzione amministrativa, in conformità a quanto previsto dall’articolo 4, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito con modificazioni dalla legge n.35 del 2020 e ss.mm.ii. essere svolti anche oltre il limite numerico dei partecipanti previsto dall’Ordinanza n.75 del “Agli organizzatori degli eventi/ricevimenti oggetto del protocollo e ai Cerimonie e matrimoni in Campania: il Governatore Vincenzo De Luca ha firmato una nuova ordinanza. Dopo la stretta sul contenimento del coronavirus in Campania dei giorni scorsi, l’emanazione dell’ordinanza n.74 e il relativo chiarimento «hanno provocato per un numero considerevole di cerimonie di nozze lo spostamento fuori Campania con possibili conseguenze non solo sul piano economico ma anche sanitario, relativo alla mobilità e alla carenza di controlli», si legge nel comunicato.

matrimoni campania ordinanza

Antonino Caponnetto Frasi, Paolo Conti Cantante, Nomi Unisex Per Gatti, Catechesi Su Debora, Monte Cancervo Da Pianca, Preghiera Del Paralitico,